domenica, novembre 15, 2015

Le Terme di Bacedasco



La fine del mondo è la rubrica domenicale che va ad esplorare i luoghi abbandonati dalla storia, particolari o estremi.
I precedenti post:

http://tonyface.blogspot.it/search/label/La%20fine%20del%20mondo

Le terme di Bacedasco si trovano all'interno di un vastissimo parco naturale in provincia di Piacenza, dalle parti dello stupendo borgo medievale di Castell'Arquato. Le acque termali di Bacedasco erano conosciute fin dai tempi antichi: il termine 'Bacedasco' sarebbe di origine longobarda e significherebbe 'terra delle acque'. Le Terme dispongono di 10 sorgenti e 14 polle di fango sulfureo, particolarmente adatte per malattie reumoartropatiche, dell'apparato digerente, oro-faringeo e respiratorio, malattie della pelle, dei denti e del cavo orale, affezioni ginecologiche, cistiti e prostatiti, calcoli renali, malattie epatiche.

Nel 1874 vennero riconosciute le qualità terapeutiche delle acque termali di Bacedasco e nel 1900 vennero premiate all'Esposizione Universale di Parigi in quanto considerate tra le migliori d'Europa.
Negli anni '60 la struttura fu dotata di un trenino con stazioni e ferrovieri, diversi parchi giochi, bar, ristoranti e pizzerie, camminamenti nei boschi e un meraviglioso bosco di castagni.

Personalmente Bacedasco era un luogo da fiaba, una Disneyland piacentina in cui andavo spesso con i miei genitori.

Il tutto senza cemento, ma con padiglioni in legno a bassissimo impatto ambientale in un periodo in cui i lcemento colava in abbondanza ovunque.
Si svolgevano anche eventi e concerti per intrattenere i visitatori.
Tra i più mitici quello di Vasco Rossi del 6 giugno 1982 al pomeriggio alle 16 (prima e dopo l'orchestra di liscio La Dolce Emilia).



Pochi anni dopo il sito venne chiuso, riaperto verso la fine degli anni '80 ci fu un tentativo di ripartire con una parte del parco con una ristrutturazione e un ridimensionamento ma senza successo.
Quello che era il più grande parco termale d'Europa versa ora in stato di abbandono e non è visitabile.



Fonte: http://termedibacedasco.weebly.com/le-terme-di-bacedasco.html

16 commenti:

  1. ribatto con Mini Italia
    C

    RispondiElimina
  2. In 3a o 4a, facemmo poi Castell'Arquato e Velleja Romana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. terza Gallo ..io ero in quinta!

      Clodoaldo

      Elimina
    2. Ha ha ha ha ha ha grande Clodoaldo, c'eri anche tu!

      Elimina
  3. Guarda che secondo me ci han fatto dentro il golf club Castell'Arquato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In una parte si ma le strutture (a pezzi) sono ancora lì

      Elimina
    2. Peccato. Le strutture per essere salvate devono essere usate. Forse è meglio tirarle via e farci del verde attrezzato

      Elimina
  4. Quella vicino a Bergamo..gita della banda musicale del paese in cui suonavo (la tromba).
    ma da qui le gite classiche erano Liguria grotte di toirano,grotte di bossea,val d'aosta (monte bianco dente del gigante)..le altre mete erano troppo lonatne per gita da un giorno.
    pero una "gita delle pentole" un giorno o l'altro la faccio. le fanno ancora?
    C

    RispondiElimina
  5. Gallo racconta di Vigevano piazza Ducale )))
    V

    RispondiElimina
  6. Risposte
    1. ops e' uscita la V al posto della C sorry
      C

      Elimina
  7. Mai stato a Vigevano in gita scolastica

    RispondiElimina
  8. L'ultima volta però che son stato in piazza Ducale (e dintorni) mi son divertito. C'erano in giro di quelle facce....

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails