venerdì, settembre 11, 2015

Moor Murders - Ian Brady e Myra Hindley



I Moors Murders sono una serie di delitti che sconvolsero la Gran Bretagna dei 60's, compiuti dalla coppia di serial killer Ian Brady e Myra Hindley tra il luglio 1963 e l'ottobre 1965, nella zona di Greater Manchester.
Le vittime furono cinque tra bambini ed adolescenti di età compresa dai 10 ai 17 anni di cui quattro furono anche violentati.

Inizialmente, la polizia fu a conoscenza di soli tre omicidi, successivamente Brady che confessò anche gli altri due omicidi.
Myra Hindley definita la donna più malvagia d'Inghilterra presentò diversi appelli contro l'ergastolo ma morì in carcere nel 2002, a 60 anni. Ian Brady venne dichiarato insano di mente ed è rinchiuso nel manicomio criminale di Ashworth e ha chiesto ripetutamente di essere messo a morte.

La musica rock ha spesso citato la coppia dai SEX PISTOLS in No One Is Innocent.
God save Myra Hindley God save Ian Brady
Even though he's horrible and she ain't what you call a lady


La copertina dell'album Goo dei SONIC YOUTH si ispira a una foto del 1966, raffigurante Maureen Hindley e il primo marito David Smith mentre guidano per andare a testimoniare contro la sorella Myra e Ian Brady.
I Throbbing Gristle hanno dedicato ai due il brano Very Friendly.
Gli SMITHS citano tre delle vittime nella canzone Suffer Little Children nel primo album del 1984 John Kilbride ("oh John you'll never be a man"), Lesley Ann Downey ("Lesley Ann with your pretty white beads"), e Edward Evans ("Edward, see those alluring lights").
Ai tempi non erano ancora stai accertati gli altri due delitti.
I MOOR MURDERS invece era una punk band che nel 1977 incise il singolo Free Hindley.
Nella band militavano Steve Strange (futuro Visage), Mark Ryan degli Adam and the Ants, il batterista Vince Ely poi negli Psychedelic Furs.
Prima di sciogliersi, nel 1978 transitarono nella formazione anche Chrissie Hynde futura Pretenders, Anthony Doughty poi bassista dei Transvision Vamp e Topper Headon.

10 commenti:

  1. Ian Brady era un collezionista di memorabilia nazista e fascista, ed egli stesso un nazista, se è ancora vivo spero che soffra come una merda ogni secondo della sua lurida ed ignobile esistenza.
    Riguardo i Sex Pistols, non c'è bisogno di aggiungere altro che il titolo della loro canzone, stupid fuckin' pricks.

    RispondiElimina
  2. E' ancora vivo ma in ospedale psichiatrico (dove doveva stare fin da giovane)

    RispondiElimina
  3. Impressionante la foto/copertina dei SYouth
    C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La coperina di Goo era un disegno di Ray Pettibon (ex Black Flag e art-director della SST) ricalcato da quella foto.

      Elimina
    2. Ah, e fratello di Greg Ginn, ovviamente....

      Elimina
  4. Indubbiamente uno dei casi più impressionanti della cronaca nera britannica del 900. Su Fox Crime e su altri canali via cavo fino a qualche mese fa girava un documentario fatto molto bene che raccontava la vicenda. Una vicenda che ha senza dubbio colpito tutto l'immaginario collettivo sia perchè le vittime erano bambini e sia perchè una delle carnefici era una donna, un aspetto quasi del tutto inedito che colpì molto l'opinione pubblica inglese. Nelle bio degli Smiths più volte ritorna la storia di Suffer Little Children che fu all'inizio osteggiata ferocemente dalla famiglia di John Kilbride che temeva una sorta di speculazione sul pezzo (il pezzo dei Pistols di 4 anni prima doveva averli messi in guardia). Dopo aver sentito la canzone però le perplessità furono accantonate. Lo stesso Moz più volte ha raccontato di come la vicenda dei Moor Murders avesse gettato una sorta di lugubre ombra di insicurezza e pericolo sulla vita dei bambini degli anni 60's.

    Charlie

    RispondiElimina
  5. Invece a proposito dei Moor Murders (il gruppo) un giornale intitolò, venuto a conoscenza dell'uscita del disco: "Come si può essere così crudeli?"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e i Vallanzaska allora? (scherzo eh..)
      C

      Elimina
  6. wow..realizzavo che a quest'ora precisa di 14 anni fa una collega rientrando mi diceva..ma hai sentito?!?? c'e' stato un attentato a NYC ..parlano di aereo bomba sulla citta..poco dopo il bis ecc ecc ecc
    C

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails