mercoledì, settembre 09, 2015

Il Pervitin



Il Pervitin era una droga spacciata per farmaco che mantiene svegli ed euforici per ore e ore, sviluppata dal medico nazista, Fritz Hauschild (creato dalla Temmler di Belino), dopo aver constatato gli effetti delle benzedrine sugli atleti americani arrivati a Berlino nel 1936, per le Olimpiadi.
Il Pervitin si diffuse rapidamente nella Germania nazista tra gli sportivi ma anche cantanti, artisti studenti, perfino le casalinghe attraverso il cioccolatino al Pervitin.

Norman Ohler, autore del libro appena uscito «Der totale Rausch» («La totale euforia») sostiene che abbia avuto un ruolo fondamentale non solo nella seconda guerra mondiale, ma anche nel comportamento di Adolf Hitler.
Quando la Germania invade la Francia, Rommel, che usa personalmente il farmaco, lo fa distribuire ai suoi soldati.
I carri armati volano a tutta velocità attraverso le Ardenne notte e giorno, centinaia di chilometri in quattro giorni e travolgono i francesi (sconvolti dallo stato di eccitazione dei nemici).
L' uso e abuso per le truppe al fronte divenne indisciminato dopo un breve periodo di limitazione.
Vennero distribuite 35 milioni di compresse di Pervitin e Isophan (una versione leggermente modificata prodotta dalla Knoll), etichettate come “stimolanti”, con istruzioni all’uso che raccomandavano una dose di 1-2 compresse prima della necessità.
La sostanza aumentava la fiducia in se stessi, la concentrazione e la mancanza di paura del rischio, riduceva la sensibilità al dolore, la fame e la sete, eliminava il bisogno di dormire anche per 24 ore.
Unito all’uso di alcool (lo Schnaps, acquavite) produsse il più alto numero di decessi accidentali del periodo bellico.
Si sperimentò anche oltre con il D IX un'altra “wunder drug” che mischiava cocaina, morfina, Pervitin che rendeva "superuomini" (se non li ammazzava prima...) ma non entrò in produzione perchè finì la guerra.

Ciò spiega abbastanza eloquentemente la spietatezza dei nazisti, soprattutto durante certe stragi, spesso ingiustificate, contro i civili.

Il 38% dei sopravvissuti alla guerra ha accusato forti problemi di dipendenza ed è morto prematuramente a causa delle conseguenze di queste droghe.
Molto usate furono le dosi di morphine Syrette, opportunamente non menzionate negli invii di medicinali e, per il motivo che la morfina è una sostanza “deprimente”, ha compromesso la qualità della vita del 25% dei soldati che ne avevano fatto un uso cronico.

Ache Hitler diventa dipendente del Previtin.
Dal 1941 al 1945 gli vengono iniettate meetanfetamine, steroidi e altre sostanze 800 volte in 1349 giorni e prende 1100 pillole.
Le conseguenze sono note e nel 1945 Hitler è ridotto malissimo: gli cascano i denti, trema, delira , minaccia il medico di morte.

Fonti :
La Stampa - TONIA MASTROBUONI
https://team557.wordpress.com/

20 commenti:

  1. Pheega, la classica 'bomba'. Peccato che il fuhrer non abbia cominciato prima, magari sarebbe schiattato prima del '40.
    Gli stupefacenti per esaltare le truppe d'assalto sono un classico della storia militare, dall' hashish delle invasioni maomettane, all' LSD degli americani in Vietnam al più nostrano cordiale per le 'povere' truppe di Cadorna nella I° guerra mondiale.

    RispondiElimina
  2. Anche americani e inglesi utilizzarono anfetamine e stimolanti nella seconda guerra mondiale. Le squadracce fasciste erano speso incocainate.
    Interessante il fatto che i nazi presero spunto dagli "atleti americani fatti alle Olimpiadi di Berlino del 1936"

    RispondiElimina
  3. Si,si eran giusto quelli che rammentavo a memoria, la storia militare ne è piena. Mi viene anche in mente il leggendario vinaccio (non ricordo il nome) distribuito dall'esercito francese nella prima guerra mondiale, a profusione durante i giorni tragici di Verdun.

    RispondiElimina
  4. Poi fortunatamente le UPPERS hanno iniziato ad usarle i nostri amici per scopi meno bellicosi...MOds Rule!!
    Dexys Prellys..e qui Plegine!!! ahaha!
    C

    RispondiElimina
  5. per fortuna era cambiato il mondo, anche se in contemporanea gli americani fornivano LSD (e napalm) alle truppe in Vietnam.

    RispondiElimina
  6. http://profileengine.com/groups/profile/433048166/plegine

    RispondiElimina
  7. Hei Zebra, stò ascoltando in sottofondo l'ellepì Vamos a la playa dei tuoi concittadini Righeira, bella riscoperta. Senza gli eccessi dell'estetica di quei tempi e considerando solo l'ascolto, l'aspetto pop della questione mi sembra di tutto rispetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Gallo... la BOMBA estallò!!
      ..visto che siamo in tema di bombe.
      Si in effetti l'aspetto puramente pop lo rende ancora ascoltabilissimo..
      Simpatico il Righi (Johnson),raccontava che il suo nomignolo se l'era inventato giocando a pallone da bambino per fare il "brasiliano"!
      C

      Elimina
    2. ha ha ha ha vero, la bomba estalló visto che se ne parlava, é il declino dell'estate che me li ha ricordati simpatica digressione in musica.
      A.

      Elimina
    3. L'estate sta finendo
      e un anno se ne va
      sto diventando grande
      lo sai che non mi va...

      servita su un piatto d'argento Gallo..
      C

      Elimina
    4. Proprio a quello pensavo....

      Elimina
  8. anonimo delle 12..:
    da wikipedia:
    La MetilenDiossiMetaAmfetamina, il principio attivo dell'Ecstasy, è stata sintetizzata per la prima volta nel 1912 dai laboratori Merck, che la brevettarono pensando di ricavarne un farmaco in un secondo momento, ma lo scoppio della Grande Guerra portò le case farmaceutiche tedesche a orientare la produzione esclusivamente per fini bellici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si....la Merck produceva anche i cristalli di cocaina, per uso dentistico, poi sostituita dalla Marcaina prima e dalla Lidocaina poi....mentra la Bayer isolò l'eroina dalla morfina e la Sandoz il terribile LSD 25, dalla segale,,, tutto negli stessi anni, più o meno....

      Elimina
    2. e noi a snuffiare COCCOINA!!!!!!!!!

      Elimina
  9. ....è la stessa roba che danno alla coppia Bonanno&Borghezio attualmente?

    Charlie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè quelli ci danno dentro sicuramente tanto come una buona fetta di politici

      Elimina
    2. Eh no..purtroppo quelli la loro merda la producono senza propellenti. Merda doc a km zero.
      C

      Elimina
  10. Ps: ma sulle foto qua sopra il sor Adolfo si stava esibendo nel Ballo di Simone?

    Charlie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha! meglio comunque Afric Simone (o al massimo Franco)
      C

      Elimina

Related Posts with Thumbnails