venerdì, novembre 11, 2016

Il calcio che (non) conta



Qui si è ancora all'inizio e in pieno marasma ma altrove gli scudetti sono già stati assegnati: al Malmoe in SVEZIA, al Rosenborg in NORVEGIA mentre in FINLANDIA è il solito IFK a guidare sul HJK.

In MONGOLIA l'Erchim ne ha vinte 17 su 18 e ha lo scudetto in mano mentre in CINA il Guangzhou ha vinto un altro titolo (intanto Lippi arriva in panchina della Nazionale a serio rischio di eliminazione per i prossimi mondiali russi).

Nelle FAR OER le 10 squadre della serie A, la Formuladeildin, si affrontano 3 volte per un totale di 27 partite.
Quest'anno titolo al Vikingur con un punto sul Ki, mentre il Torshavn (che ha all'attivo ben 68 titoli !!!!) è arrivato solo quinto.
Il campionato delle Isole esiste dal 1942 ma solo nel 1992 le squadre hanno avuto accesso alle Coppe Europee (la Nazionale dal 1988).

Tra i Brits in SCOZIA domina il Celtic con 10 punti di vantaggio sull'Aberdeen e 11 sui Rangers dopo 12 giornate.
I Crusaders guidano davanti al Linfield in IRLANDA del NORD.
In quello IRLANDESE (dieci squadre che si affrontano in un torneo in cui si affrontano due volte andata e due ritorno) in testa il Dundalk davanti al Cork City.
Il campionato in GALLES non comprende notoriamente una serie di squadre che giocano in quello inglese (Cardiff City, Swansea City e Wrexham le principali) ed è dominato da anni dai NEW SAINTS che anche quest'anno è in testa con 14 vittorie su 14 partite (52 gol fatti, quasi 4 a partita, 7 subiti...). Ha vinto 9 titoli negli ultimi 12 campionati (gli ultimi 5 consecutivi).

La nazionale di PAPUA NUOVA GUINEA non giocò nessuna partita tra il 2006 e il 2011 ed è rtironata a competizioni ufficiali solo nel 2015, ottendendo discreti risultati e risalendo fino al 150° posto del ranking Fifa.

Il 13 novembre del 1991, 25 anni fa, la JUGOSLAVIA batteva 2-0 l'Austria a Vienna e si qualificava per gli Europei dell'anno successivo.
In campo Savicevic, Mihajlovic, Pancev tra gli altri (i giocatori croati avevano lasciato la squadra l'anno precedente).
Fu l'ultima partita di una delle squadre più forti dell'epoca, la guerra cancellò tutto e nel 1992 la nazionale fu esclusa dagli Europeia favore della Danimarca che vinse sorprendentemente il titolo.


16 commenti:

  1. sempre interessante lo sfasamento tra il nostro e gli altri campionati..quanto al nostro mi pare anche quest'anno senza storia
    C

    RispondiElimina
  2. Scusate ma la stagione dei paesi Scandinavi (e dell'ex-URSS) è sempre andata da marzo ad ottobre.

    RispondiElimina
  3. Si, per ragioni climatiche le stagioni calcistiche sono alternate rispetto alle nostre

    RispondiElimina
  4. Intanto questa sera va in scena Inghilterra - Scozia, la più antica partita internazionale del mondo.
    In tono assai minore è la percezione da fuori, come se non bastasse lo stato pietoso in cui versano le due compagini, la FIFA ha imposto alla Scozia di giocare con la maglia color ciclamino a ulteriore discredito della partita che è comunque la prima che si svolge per una manifestazione ufficiale in quasi diciotto anni.
    Wembley esaurito da settimane 90.000 biglietti venduti. Gli scozzesi al seguito della squadra saranno 14.500

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no..ciclamino no!!....
      il blu scozia contro il bianco inglese non andava bene....
      ma vadano a farsi fottere!!

      Elimina
  5. Tra l'altro c'è anche una faccenda legata alla volontà delle due squadre di apporre un simbolo sulle maglie a ricordo dei caduti della prima guerra mondiale ma che è stata proibito dalla Fifa. E che pare le due squadre vogliano disattendere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il papavero, simbolo della battaglia della Somme e delle celebrazioni dell'Armistice Day (5 novembre)
      La FIFA vieta, non capisco tutta questa ostinazione.
      La nazionale di cricket stà giocando in India e non porta neanche il lutto al braccio.
      Ci si può anche adeguare, il ricordo dei Caduti della I guerra mondiale è celebrato comunque assai degnamente in Gran Bretagna.

      Elimina
    2. Parola torna indietro, hanno il papavero sul colletto.

      Elimina
  6. Avete notato la capigliatura proto-Valderrama di Mihajlovic ???

    GMV

    RispondiElimina
  7. Scozia in Ciclamino perchè????? Mica è ciclismo!!!!

    Charlie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno detto che le divise possono confondersi.
      In effetti la maglia inglese ha le maniche azzurrine, i calzettoni sono rossi.
      La maglia scozzese ha le maniche bianche e i calzettoni sono pure rossi.
      Quindi immagino l Scozia maglia ciclamino (se è il colore che ho visto stamattina è comunque bella, Adidas con tre strisce sulle maniche), con calzettoni bianchi. Pantaloncini bianchi per entrambe? Vedremo. Temo un pantaloncino rosso degli inglesi.
      Alla Nike dovrebbero proibire di vestire le squadre più prestigiose al mondo che dovrebbe essere appannaggio di Adidas, Puma, e Umbro.

      Elimina
  8. Non appannaggio di, ma esclusiva competenza di.

    RispondiElimina
  9. Help! Temo di aver visto una maglia da allenamento o simili stamattina, quella da trasferta è rosa, eccola:

    http://www.footyheadlines.com/2015/11/scotland-2016-kit.html

    orrore!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. posso piangere???..

      Clodoaldo

      Elimina
    2. Boys don't cry

      Albe

      Elimina

Related Posts with Thumbnails