sabato, settembre 14, 2013

Ligabue e il calcio



Una serie di estratti dal libro "ROCK N GOAL" (Bacciocchi-Galletti, VoloLibero Edizioni) arriccchiti da qualche ulteriore particolare, foto, aneddoto.

Non è certo tra i nomi che più amo, anzi con l’ultimo singolo ha raggiunto abissi qualitativi impensabili.
Resta, volenti o nolenti, tra i nomi di più grande rilievo della musica pop italiana.
E con agganci al calcio piuttosto solidi.

Luciano Ligabue non è solo accanito tifoso dell’Inter ma ha anche giocato come terzino nella squadra del suo paese, la Correggese.
"Mi piace anche giocarci, a calcio: da ragazzo ero forte, ho fatto due anni in Promozione nella Correggese, un buon terzino".

Successivamente è stato il fondatore della Dinamo Rock (nata da una squadra amatoriale che condivideva con Gene Gnocchi, chiamata “I deficienti” con cui faceva occasionali partite per beneficenza), con cui si è però spostato dalla difesa al centrocampo.
La leggenda vuole che i primi ritiri della squadra si svolgessero proprio a casa di Luciano Ligabue a Correggio (Reggio Emilia).
Luciano Ligabue omaggia il mediano interista Gabriele Oriali (campione del mondo nel 1982) nella famosa “Una vita da mediano”
(Una vita da mediano / da uno che si brucia presto / perché quando hai dato troppo / devi andare e fare posto / una vita da mediano / lavorando come Oriali / anni di fatica e botte e vinci casomai i mondiali ) e scomoda perfino Dio chiedendogli “Chi compra l’Inter?” in “Hai un momento, Dio?”.

Aveva conosciuto Piermario Morosini il giocatore del Livorno tragicamente scomparso in campo e così lo ha ricordato:
"Andarsene a neanche venticinque anni su un campo di calcio.
E in quei pochi anni di vita avere perso il padre, la madre e un fratello.
Che cosa vuol dire? Perché?
La rabbia e la commozione non permettono di trovare una risposta decente a quelle domande, ma credo che non la troveremo nemmeno quando quei sentimenti si attenueranno un po' "
.

"Mi si era presentato nei camerini assieme ad altri suoi colleghi calciatori in un paio di concerti.
Era a Campovolo insieme a molti di voi.
Era iscritto al barMario (fan club di Ligabue).
La foto del suo profilo lo mostra con uno splendido sorriso.
Un sorriso che non può non aumentare questa commozione.
Questa incredulità. Sono sicuro che tutti gli altri iscritti al barMario vorranno unirsi a me nel mandargli tutto l'affetto che merita. Ad accompagnarlo in un viaggio che, è l'augurio più sentito, possa almeno ricongiungerlo con la famiglia che aveva perso quaggiù".


14 commenti:

  1. ma pensa te, la zia di mia nonna aveva un palazzo a Correggio un secolo fa o giù di lì,..yeh great places,..parte della mia histoire,..quindi anche se nemmeno io sono un gran fan del Liga è comunque un compaesano:),. e il testo di 'Certe Notti' fotografava appieno l'atmosfera di (appunto) certe notti di 'svacco' tra locali, bar , nebbia, birrerie etc. della'bassa' di tanti anni fa,..in questo un testo molto 'faulkneriano' e valido

    RispondiElimina
  2. quel testo era veramente molto azzeccato,.rendeva l'atmosfera di quei venerdì sera di 'scazzo' nella 'bassa' ,..really,non scherzo

    RispondiElimina
  3. E bravo Luciano..mi ricordo della Dinamo Rock,anche col grande Feiez rip..ma giocano ancora?
    Un appassionato vero.
    Tifoso di dubbio gusto,per questo Casula ad honorem ma pur sempre della squadra sbagliata(e stasera per voi son dolori!)
    Di fatto conosco le sue canzoni più famose e non gli album..Alcune ballad(Ci sei sempre stata)mi piacciono più che il suo rock "padamerican"anche se ben fatto..capisco che coivolga bene,soprattutto live.
    L'atmosfera di Certe Notti che dice Mich è Universale nel mondo che si chiama Provincia..distanze tra i paesi e raccolte "umane" nei luoghi di "raccolta" umana distanti kilometri tra loro sono sempre state e saranno sempre le stesse. Certezza che mi ricuora.

    C






    RispondiElimina
  4. FA CAGARE, LUI E LA SUA SQUADRA DI MERDA!

    RispondiElimina
  5. ahahahahahahahahahahahahah !!!!!

    RispondiElimina
  6. Vista la foto di Alessandria, bellissimi, complimenti per la maglia Gallo, C pugno chiuso de I Ribelli, Tony alla Comunardo Niccolai

    Concordo su Certe Notti, funziona in qualunque periferia o provincia del cazzo dove i vizi si assomigliano comunque Ligabue non è un casula

    RispondiElimina
  7. haha vabeh,...e che dire del Milan che si è beccato un altro rigore al 90° ?? tsk,...a me piace quella ballad ,tutte le altre no,..però è vero che è una zona molto 'americana' come gusti musicali,..Guccini fece mica un album ' tra la via Emilia e il west'?? no?,..oppure c'era quel tit.'Indiani padani' haha etc.

    RispondiElimina
  8. tra l'altro proprio lì a Correggio andammo a vedere i Pogues,..gran live, io avevo la maglia Scotland 1978 che m'avevan regalato, allora c'era uno scozzese (tifoso del Celtic) e mi chiese se ero scozzese,..gli dissi no no,..anyways grande quando batterono l'Olanda 3-2 nel 78

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Mich ce l'ho anch'io la maglia Scotland 78!
      W Archie Gemmill

      Elimina
    2. E poi persero col Perù e furono eliminati, inimitabili!

      Elimina
  9. inter merda
    w cortez

    RispondiElimina
  10. vabeh,...ognuno ha la sua opinione calcistica :),..io non dico 'Juve m...' o Milan ' m'''',..semplicemente perchè ignoro quelle squadre:),...meglio il Kilmarnock di Pascali o il St. Truiden,...o , ANCOR MEGLIO,..il Waregem haha

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails