lunedì, settembre 23, 2013

Gli Strypes e la purezza ideologica



La band irlandese dei giovanissimi (14/16 anni) THE STRYPES ha realizzato con il debutto “Snapshot” l’album dell’anno.
Un esplosivo mix di Yardbirds, Dr Feelgood, Jam di “In the city”, i primissimi Stones, i Beatles ancora selvaggi del Cavern e di “I saw her standing there”, i Kinks di “You really got me” espresso con una dinamica, una potenza, una pulizia sonora che non intacca la carica e l’urgenza “sporca” adolescenziale.
Non a caso a produrre c’è Chris Thomas (quello di “Never mind the...” dei Sex Pistols, dell’ “Album Bianco” dei Beatles, “Empty glass” di Townshend, U2, Paul McCartmey e tanto tanto altro...scusate se è poco). La band è finita sotto le ali protettrci di Elton John e si sono scomodati ad andarli avedere in concerto gente come Paul Weller, Miles kane, Noel Gallagher, Dave Ghrol etc.

Tutto bene?
No.
Continuo a leggere in varie discussioni su Facebook o in recensioni (italiane ed estere) del “timore” che sia un gruppo “costruito” che non sia possibile che a 15 anni si possa suonare con tale competenza e tale resa.
C’è chi li aspetta al varco con i prossimi album per vedere se cambieranno (spero vivamente che si evolvano !), chi gli rimprovera di essere troppo bellocci e puliti (a quell’età dovresti assomigliare a Keith Richards forse ?) e via discorrendo.

Tutte critiche che vengono prevalentemente da persone ultra quarantenni che sembrano mettere davanti a tutto una necessità di “purezza ideologica” per poter suonare un certo tipo di cose (per quanto suonare selvaggio rhythm and blues anni 60 possa essere una via per il successo...), l’obbligo di presentare un patentino di appartenenza per poter osare di toccare un certo genere, l’impossibilità di accettare che nel 2013 con tutti i mezzi a disposizione per accedere alla musica, alle immagini, ai contenuti di un certo genere non è così improbabile che un gruppo di giovanissimi si appassioni ad un mondo così affascinante come i primi 60’s e lo sappia riprodurre con così tanta competenza e passione.

MA...LA MUSICA ??
Non è sufficiente ASCOLTARE e APPREZZARE un grande disco ?
Che siano costruiti o meno non è importante SOLO l’ascolto ?
Non furono costruiti i Beatles (che buttarono fuori da un giorno all’altro il batterista Pete Best per ragioni d’immagine), gli Stones (che per lo stesso motivo fecero la medesima cosa con Ian Stewart), gli Who (rivestiti da mods per assecondare i gusti dell’epoca), Elvis, New York Dolls, Sex Pistols, i Jam in divisa mod (il solo Weller era dedicato al verbo mod) ?

87 commenti:

  1. Vogliamo CATENACCI o se non altro il CATOBLEPA

    RispondiElimina
  2. Grandissimi! Ho sentito il pezzo che hai postato su fb ed è semplicemente grandioso!... concordo: il resto son cazzate da "chiacchiere e distintivo"...

    W

    RispondiElimina
  3. L'ennesima truffa del rocknroll, direi i monkees moderni. Mi dispiace ma dissento: non mi convincono. Li aspetto al varco: ma non ci arriveranno ci scommetto.

    WC

    RispondiElimina
  4. Io li trovo bravi e l'età è quella giusta. Non è a quell'età che si è più freschi e creativi? Quando sennò? a 40 anni?
    Ciò detto non mi piace molto il disco (troppo derivativo) ma non ha nulla a che fare con l'aspetto e l'età.

    RispondiElimina
  5. Ma perchè truffa ? Disco della madonna, brani bellissimi, suono che spacca.
    Al varco de che ?

    RispondiElimina
  6. la truffa è la fuffa che passa per "musica alternativa", quei cazzoni dell'alt-folk ad esempio, musica adatta per rimpiazzare il tavor. averne di band come questa. ne parlerò presto anche sul mio blog.

    RispondiElimina
  7. Tra un anno non se li ricorderà più nessuno

    WC

    RispondiElimina
  8. Bello, l' ho sentito solo un paio di volte, ma mi è piaciuto, oggi lo metto ancora. Abbasso i professoroni scoreggioni.
    Che ne pensa il grande Tarkus? che ringrazio.

    RispondiElimina
  9. E basta Cris! Ti denuncio!

    W

    RispondiElimina
  10. Wite ma che ho fatto stavolta?!?!?
    C

    RispondiElimina
  11. E basta con sto cazzo di WC!!! Lo so che sei tu! Ledi alla mia imagine

    W

    RispondiElimina
  12. Io ho sentito solo un paio di singoli e mi piacciono molto. Non arriveranno al secondo disco? E chi se ne frega, un disco a MODo lo hanno fatto, c'è gente che già col primo disco ha fatto ridere i polli. Capitolo età: magari se a 16 anni hanno questo tipo di gusti potrebbe derivare da quel che hanno ascoltato in macchina da bimbi con mamma e papà, potrebbero aver scoperto Who e Jam da qualche fratello maggiore in fin dei conti hanno il culo di crescere in un paese dove si ascolta musica e si va ai concerti di un certo tipo, crescere a distanza dai vari Fiasco Rossi, Giovanotto e Ligabum fa bene all'ispirazione. Ste seghe mentali sull'età non le ho mai capite, si diceva lo stesso dopo il primo disco delle Scimmie Artiche eppure loro, pur evolvendosi forse un pò troppo per i miei gusti, sono durati e stanno durando.
    Blue Collar Jane è un singolo che mi fa battere il piede e mi migliora la giornata quindi sti cazzi se poi scompariranno, ora ci sono e mi piacciono.

    Charlie

    RispondiElimina
  13. Ce ne fossero di band come loro, altro che. Le altre sono tutte balle. Derivativi? E chissenefrega. Chi non e' derivativo, nel 2013? Ha ragione il Gallo sui professoroni/scoreggioni.
    Fioei, mi assento ancora per......spero poco tempo. Cazzo, ancora un'ernia del cazzo da sistemare. Mercoledi' sotto i ferri, poi riposo. Altro che fare il coglione sul palco....
    As vedam.
    Visto che saro' confinato in casa per un po'. se capitate a Pavia fatemi un fischio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, ma cosa ti capita? Non ti si può lasciar solo, eh?

      Oh, ieri pomeriggio alla premiazione di un torneo pulcini in quel de Lode, si è materializzato nientepopodimeno che il 'Grande' Pinna Marini che poi ha detto due o tre cosette ai bimbetti che gli sedevano attorno col suo inconfondibile accento lodigiano ha ha ha ha mi son pelato dal ridere, pochi capelli lunghi alla Vasco anni 90 e occhiali sportivi che proprio non gli stavano, inimitabile, poi tortionata per tutti!
      PS Mich te l'ho salutato, poi eran tutti contenti per via del 7-0.

      Elimina
  14. Wite..scherzi a parte: WC NON SONO IO..dico sul serio (Boss può testimoniare)

    C

    RispondiElimina
  15. Carlo ha "un'ernia del cazzo" povero....

    RispondiElimina
  16. Va bene Cris mi fido e un bel vaffa a WC chiunque tu sia.

    Blue Collar Jane è un pezzo che in molti non scriveranno mai ne a 14 ne a 20 nè a 40 c'è poco da fare!

    W



    W

    RispondiElimina
  17. Infatti perché i Jam andavano bene a 16/17 anni e questi no? Come si fa saperlo prima chi sono se non gli si da credito all'inizio? Chi sono sti ultrasaccenti cardinali del giudizio musicale? Ma chi li caga poi?....
    Ciao White, non so se hai visto la prestazione di Bains sabato pomeriggio e dell'Everton in generale, fabolous!

    RispondiElimina
  18. Eh Marini e' proprio un bel cinghialone da vecchio Otto Blues!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha ha ha ha ha ha ha davvero! Proprio un cinghiale da vecchio Otto Blues, che tornando ho visto esserci ancora!

      Elimina
  19. Oh, intanto Di Canio è saltato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avreste dovuto vederlo sabato, ridicolo! E' andato verso i tifosi (ma si è tenuto a un bel 25/30 metri così se entravano riusciva a scappare negli spogliatoi) e parlava (da solo ovviamente perché quegli altri non potevano sentire) con quasi tutti fermi che lo guardavano e gli altri che lo insultavano e tre o quattro che lo additavano parecchio minacciosi, una figura di merda da povero coglione! Memorabile il commento di Alan Hansen al MOTD 'Well he's either a total idiot or a total unconscious....' Robbie Fowler che gli stava seduto vicino si è trattenuto, ma Lineker è scoppiato a ridere,meno male era imbarazzante

      Elimina
    2. Dove se n'è scappato, a Dongo?

      Elimina
    3. ha ha ha ha ha ha ha ha andiamo a cercarlo.....

      Elimina
    4. ha ha ha ha ha ha ha ha andiamo a cercarlo.....

      Elimina
  20. no eh, WC sono io, i due commenti di sopra sono di qualcuno che si è spacciato per me.
    a me questi qui non dispiacciono, come dice joyello l'età è quella giusta.

    WC

    RispondiElimina
  21. per evitare di essere clonato, d'ora in poi mi firmerò così:

    The Real WC

    RispondiElimina
  22. Grande Sir! Ho visto solo i risultati, attendo la cronaca dalla mia talpa toffee! E siamo li a 3 punti dalla vetta ahahahah!
    A quando un post su Chico Hamilton?!

    Di(o) Canio unwatchable!

    W

    RispondiElimina
  23. Leighton Baines: MODernismo al potere!!!
    Paolino il Cretino sabato prossimo innaffierà le piante e porterà a spasso il cane (sempre che non sia il cane a portarselo a spasso), dopo che ci prese per il culo l'anno scorso a Swindon (tra l'altro senza motivo perchè perse) non gli è andata una cosa al verso giusto, che poi dai sabato con quegli atteggiamenti da bulletto sembrava Travis di Taxi Driver (ce l'avete con me?? eh con me???) ma in salsa burina!
    About Strypes: a quell'età meglio che facciano il verso ai Jam che ai ONE DIRECTION...Gabby rules!

    Charlie

    RispondiElimina
  24. E comunque Gaz Coombes dei Supergrass firmò il suo primo contratto discografico (nei Jennifers) con il permesso scritto della mamma perchè ancora quindici-sedicenne e ha formato i Supergrass a 17 anni. Mi sembra che di strada e grande musica ne abbia fatta...

    W

    RispondiElimina
  25. so' ragazzi? sticazzi!


    Don Mazzi

    RispondiElimina
  26. so tutti, o quesi,ragazzi gia negli "anta"

    ..sticazzi.......

    RispondiElimina
  27. sei Vittorio De Scalzi?
    (vediamo chi capisce la battuta)

    RispondiElimina
  28. il palo sai dove te lo metto..

    RispondiElimina
  29. haha il Mitico Pinna Marini?? (..Valeria è un'imitazione anni '90) c'ha ancora la zazzera tipo Vasco??,..un'Icona inimitabile il Giampiero,...grande 'randellatore' dei vecchi tempi,...era come 'born to 'distruggere il gioco avversario, altrochè Johnny Thunders..
    noi interistacci all'époque lo consideravamo una diga 'sempiterna',....ricordo anche un album Panini con lui e Libera nel Varese ,..circa 1974,..great Pinna

    RispondiElimina
  30. Gli Strypes li ho visti dal vivo l'ultima volta a Lavarone ad ottobre scorso, concerto della madonna. Mio fratello li ha visti due volte negli ultimi due mesi, di cui l'ultima al concerto di lancio dell'album, due concerti della madonna. Suonano assieme da quando erano alle elementari, quindi l'affiatamento è comprensibile. Chitarrista e bassista si scambiano gli strumenti, il bassista ogni tanto canta ed il cantante passa al basso. Il chitarrista suona da destrorso, ma è mancino. Costruiti un paio di palle, questi son ragazzini che sanno cosa fare e sanno come va fatto...
    Marco MODS Trieste

    RispondiElimina
  31. non conoscevo, me li vado a sentire!
    http://thesolation.blogspot.it/

    RispondiElimina
  32. Gli Strypes sembrano gli Yarbirds nel 63. E cio' e' un vantaggio e uno svantaggio al contempo. In ogni caso sono bravi e possono portare loro coetanei ad intessarsi al.maximum R&B e alla connessa subcultura. Certo che G. DAY O F. HALLAM avevano avuto ben altri esordi.

    Fabio T.

    RispondiElimina
  33. E cmq la mia amica fb Gina, gia 'corista dei Fast Eddie nei mid 80s, va a tutti i loro concerti e ne dice meraviglie.
    Con loro, Miles Kane o i Moons siamo messi bene, dai.

    FABIO T.

    RispondiElimina
  34. Fabio T. sono costretto ad ossessionarti circa il misterioso keyman di Fay
    cioa
    C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fay mi ha scritto che era Jim Bishop. Ma non mi ha detto altro.

      Elimina
  35. well, ma infatti ottime bands ci sono anche adesso tipo i russi 'garage/beat' Thunderbeats o gli olandesi Kik o molti altri..l'importante è che si rifacciano ai vecchi 'stilemi' del r'n'r,..invece certo 'indie' 'liofilizzato' anni 90-2000 non m'ha mai appassionato,...tutte vocine uguali e pseudo-intellettualismo,..ma se si ispirano a certe great bands del passato a me piacciono

    RispondiElimina
  36. i ragazzini hanno una cultura (ed un rispetto) del blues impressionante per la loro età. sia quello dei fondatori che delle generazioni successive. è stupefacente sentirli parlare delle comuni radici e di certi dischi. adoro il loro album che non vuole uscire dallo stereo della macchina. personalmente mi accodo a tony sul giudizio. weller aveva 16 anni quando suonava "walking the dog" e già scriveva suoi originali. pertusati aveva 17 anni quando ha fondato i mads... pertusati ha ancora mentalmente 17 anni

    RispondiElimina
  37. Questo è il motivo per cui è grande!

    RispondiElimina
  38. Disco gradevole quello degli Strypes, ma non eccezionale come ho letto in giro . Ce di meglio...

    Questi, ad esempio, decisamente un paio di spanne sopra gli Strypes:

    UFO CLUB
    https://www.youtube.com/watch?v=gAsGKxj5k2g

    NIGHTS BEATS
    https://www.youtube.com/watch?v=SqPr5wqM1xk

    THE PEOPLE'S TEMPLE
    https://www.youtube.com/watch?v=guPnteTjW5g


    Ciao
    Jeffrey Lee

    RispondiElimina
  39. Mah, li ho ascoltati ma mi sembrano la solita zuppa senza troppo sale. Strypes su un altro pianeta

    RispondiElimina
  40. Ho ascoltato gli UFO Club, mi piacciono, ma han copiato molto di più degli Strypes, stesso discorso per i Night Beats, che secondo me han scoppiazzato anche di più, perché devono avere più considerazione degli Strypes?

    RispondiElimina
  41. Ma che c'entra lo scopiazzameto? guarda che stiamo parlando di 60's , mica di musica classica !
    Vabbè, mi arrendo. Tanto ormai è una battaglia persa. In Italia tutto quello che è vagamente 60s e che arriva dalla Gran Bretagna (via UNCUT/ MELODY MAKER) viene esaltato a prerscindere.

    Bye
    Jeffrey Lee

    RispondiElimina
  42. Ma no, mi piacciono gli UFO Club, ma non capiscono perché devono essere di più e meglio di questi altri solo perché suonano veramente 60s, sono peggio.
    Non stiamo parlando di 60s perché sono ragazzi di 16/17 anni nel 2013,, stò ascotando Infernal Masterpiece degli UFO Club e potrebbe stare benissimo in uno dei primi due dischi dei Pink Floyd, mi piace ma non va bene, sono passati 46 anni..
    Non compro il Melody Maker dal 1991 (e anche prima ne avrò presi si è no una decina), cos'è vieni qui a dire a noi com'è che si deve giudicare la roba inglese? L'hai già finito l'asilo o sei già alle elementari?

    RispondiElimina
  43. Mi sa che quello ritardato sei tu: si parla di suoni, sonorità, sound 60s. Che cazzo c'entra l'eta?

    UFO Club = Pink Floyd? Ed io ti rispondo con un Strypes = brutta copia dei Pretty Things. Quindi?

    Dai, hai capito benissimo a cosa mi rifersico quando ho citato UNCUT e MELODY MAKER; ovvero tutte quelle band Made in GB che negli ultimi anni sono state strapompate dalla stampa.

    Jeffrey Lee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, fan cagare e noi siamo una manica di coglioni che si fa influenzare da riviste (che manco leggiamo), Allelimo puoi venire per favore?

      Elimina
    2. Tu sei davvero convinto che gli Strypes avrebbero avuto tutta 'sta notorietà anche se fossero stati americani e non avessero alle spalle "la spinta" di UNCUT e del NME?

      Jeffrey Lee

      Elimina
    3. Non me ne frega un cazzo di quanta notorietà hanno, non li avevo mai sentiti nominare fino alla settimana scorsa quando una amico mi ha passato il cd, che mi è piaciuto, punto e fine!
      Torna in camera tua a farti le seghe.

      Elimina
    4. E per fortuna che avevo premesso DUE VOLTE che gli Ufo Club mi piacciono anche loro!

      Elimina
    5. Guarda, è sufficiente leggere il livore dei tuoi commenti per capire che quello che avrebbe bisogno di farsi una sega ( e forse più di una ) sei proprio tu; così magari ti rilassi un pochino.


      Jeffrey Lee

      Elimina
    6. Ok io vado a farmi un raspone e tu rileggiti il post.

      Elimina
  44. Errata corrige:

    NEW MUSICAL EXPRESS, non Melody Maker.
    Sorry

    Jeffrey Lee

    RispondiElimina
  45. beeeliiiinnnnnnnnnnnnn !!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  46. Adesso incrociate i vostri peni in segno di pace
    Amen

    RispondiElimina
  47. Il punto è proprio questo secondo me.
    Si critica un gruppo perchè è "spinto", "costruito" etc etc e si esaltano altri perchè più sotterranei, sconosciuti etc.

    Gli Strypes li avevo già sentiti (avevano fatto anche un brano con Paul Weller al Record Store Day, c'è su YouTube) e non m iavevano particolarmente impressionato.
    Belli ma morta lì.
    Poi ho sentito l'album e lo trovo ESPLOSIVO, un tiro incredibile, grandi suoni (super prodotti ma c'è un produttore con le super palle) e brani perfetti.
    TROPPO perfetti ? TROPPO "costruiti" ?
    Non lo so e NON MI VOGLIO FARE QUESTA DOMANDA "Ideologica".
    Ascolto e basta.
    E mi piace un casino !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, Tony, la questione "ideologica" c'entra poco, qui si tratta di brutti suoni, di un prodotto studiato ad hoc per accontentare grandi e piccini. Il che non significa disco di merda, ma neanche capolavoro o disco da top ten di fine anno come mi è capitato di leggere sui giornali e sul web.

      E comunque basta con 'sta storia dell'età. Gli Strypes non sono la prima teenager band a suonare 60s e ne saranno l'ultima.
      Questi, ad esempio, chi se li ricorda?
      http://www.youtube.com/watch?v=3W0KWntO02o
      Anche loro erano giovanissimi.

      Jeffrey Lee

      Elimina
    2. Brutti suoni ????
      Per me sono spaziali !!!
      per me album dell'anno!

      Elimina
    3. Venduto Bacciocchi, venduto e rincoglionito adesso pure le boybands, ti sei occupato troppo di calcio ultimamente e i risultati sono questi, splendido, appeena dopo esser scivolato via in silenzio sulla débâcle Cremonini, ecco che ci ricasca

      Elimina
  48. Perfetto..
    Unisci il tuo pene a quelli di Galletti e Jeffrey Lee

    RispondiElimina
  49. qui ci facciamo molto influenzare dalla stampa e dalla tv,...infatti ora stavo ascoltando Steve Forbert perchè ho visto la sua'ospitata' da Fazio:) a il ''Tempo delle Mele'

    RispondiElimina
  50. Il libro è una copertura, ha firmato per la Sony e adesso piano piano piano fa passare di tutto.
    Il problema è che poi si è un po intrippato col calcio è stato anche visto in giro nelle pubbliche piazze con vecchie maglie da pallone e robe simili, si è rincretinito sul serio, ma la cosa principale resta la copertura.

    RispondiElimina
  51. Non è mai stato neanche un mod, è un metallaro, ha tutti i dischi degli Entombed o come ca..o si scrive, Pino Scotto è il suo migliore amico, esci allo scoperto.....

    RispondiElimina
  52. Ma non è l'unico, Paul Weller ha suonato con loro per cavalcare l'onda e approfittare della notorietà, del resto ha bisogno di soldi la casa a Little Venice, due Ferrari, 6 figli, la lambretta, il grano ci vuole....la loro versione di Woodcutter son è in playback, volutamente suonata male (così vuole la EMI) in modo da farci cascare un sacco di pirla come il Weller stesso.....

    RispondiElimina
  53. anonimous,...anche se sono più esperto di 'Mantfàn' e antico Longobardo che di modern English , penso che si debba dire 'teenage band',...senza la r di rrrhonda (Beach Boys uber alles!! :)

    RispondiElimina
  54. Al di là di tutto a me il POP piace, mi piacciono i suoni ben prodotti e puliti (vedi Strypes o lo stesso Paul Weller).
    La "sporcizia sonora" ci può stare ma preferisco ascoltare, che so ?, Blur, Oasis, Miles Kane, Franz Ferdinand, Strypes, Weller o gli stessi Fuzztones piuttosto che certo garage che magari sarà più "vero" finchè si vuole ma dopo un po' mi stanca

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails