venerdì, settembre 16, 2016

Collana Letteraria Documento della Cetra



La Collana Letteraria Documento della Cetra fu una collana discografica particolarissima che dal 1955 a metà degli anni 70 pubblicò oltre un centinaio di 45 giri (ed alcuni album) che andavano a 33 giri in cui attori cinematografici ma soprattutto teatrali recitavano brani di letteratura classica e perfino religiosa.

Nomi prestigiosi come Eduardo De Filippo, Vittorio Gassman (anche in coppia con Gregory Corso ma che da solo legge Dante, Leopardi, I Sepolcri, Dostojevsky, Shakespeare), Franca Valeri, Arnoldo Foà, Anna Proclemer, Giorgio Albertazzi, Giuseppe Ungaretti ("Giuseppe Ungaretti legge sè stesso" del 1957), il Discorso sulla Costituzione di Pietro Calamandrei, Alberto Lupo che legge Pascoli, Gino Cervi alle prese con i Promessi Sposi.

Tra le pubblicazioni (nel 1961) anche "Voci dallo spazio" registrato dal "Centro di Radioascolto Spaziale Privato" di Torino dei fratelli Achille e Gian Battista Cordiglia con segnali e voci che arrivavano dallo Sputnik e altre navicelle spaziali sovietiche e americane.

2 commenti:

  1. Dei 45 giri ne ho ereditati alcuni da mio padre (che al momento però si è ancora tenuto l'LP Poeti Europei del 900).
    La cosa che notai già da bambino era questo verbo ricorrente.."detto" (ad es. Leopardi DETTO da A.Foà), quasi per smussare sacralità ed accademismo portando la poesia ad un piano più popolare e informale. Questo ricorreva anche in altri dischi (es. La Guinea DETTA da PP Pasolini)
    C

    RispondiElimina
  2. Serie simili esistevano anche per altre etichette: in RCA venne seguita (per qualche tempo) da Sergio Bardotti. Persino una piccola etichetta come la Karim di Genova ce l'aveva (attori come Gino Cervi, Valeria Moriconi o Glauco Mauri recitavano poesie o monologhi teatrali.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails