lunedì, agosto 04, 2014

Governo finanzia la musica



Un'intervista ai Motorpsycho dall'ultimo numero di Classic Rock ci reintroduce ad un argomento già dibattuto da queste parti: ovvero se la musica, i musicisti vanno o meno finanziati, in quanto soggetti "culturali" oppure lasciare che sia pertinenza dello spirito imprenditoriale degli stessi.

Kenneth Kapstand:
Amo la scena musicale norvegese.
Il governo supporta i musicisti, finanziando i loro viaggi all'estero e aiutandoli a coprire le spese, è una cosa importante per lo sviluppo culturale.


Snah:
La scena norvegese è unica al mondo. Nei conservatori gli insegnanti e gli studenti ricercano nuove forme espressive.
Naturalmente i programmi educativi si basano sulla studio del passato ma i norvegesi non sono dei nostalgici."


38 commenti:

  1. finanziarli?????
    a calcinculo!!!!!! a lavorae!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. la Norvegia produce musicisti famosissimi a gogò

    RispondiElimina
  3. noi invece abbiamo Michele

    Michele04 agosto 2014 10:22
    l'Ironia è una questione seria:),..bisognerebbe aver studiato parecchi libri 'colti' sull'argomento prima di citarla ano-nimamente,..mais c'est l'italie dell'anonimo ignorante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh, infatti, Anonimo testa di cazzo,...prima leggiti tutti i libri che ho letto io sull'argomento (comprandoli) e poi vieni a rompere il cazzo!,...comunque dopo questo ennesimo attacco di un povero ignorante su siti italici ,..torno a parlare con più colte ( e meno aggredenti!!!) persone di altri paesi,.

      poi come diceva giustamente Tony ;Motorpsycho, Turbonegro ( o Utopian Fields o altri gruppi ),..sono ottimi, direi,...se non ti piacciono,. va ad ascoltarti Claudio Villa,chissenefrega..ok, basta,..fanc''' agli internet anonimi e W l'INTER.

      Elimina
  4. Motorpsycho, Turbonegro, Jan Garbarek, Kings of Convenience, Mayhem, Kovenant, Gorgoroth, Burzum, Royksopp,Terje Rypdal, Sondre Lerche sono sufficienti come nomi famosi ??

    RispondiElimina
  5. o i Kwyet Kings, OTTIMA power pop band, i Pussycats (beat band 1965-67 ca.)..ma INUTILE spiegarlo al tipo,..faitica sprecata,...incredibile!!,..uno poi s'incazza anche!!,...!!

    RispondiElimina
  6. Michele, a cuccia!

    RispondiElimina
  7. La NORVEGIA passa un bel momento , grazie al petrolio e una classe politica più onesta ? .
    Ma prima del ROCK che cosa c'era ...
    Non si può paragonare l'italia alla Norvegia ... Belli educati e colti , ricchi e classe politica che noi italici ce la sognamo ... belle le RUNE e poi a parte il BLACK METAL ... Mah.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lol, Anonimo, da un punto di vista strettamente logico (anzi ,'analoggggico!, come direbbe il Leggendario Calboni),...non s'è capito il Suo(..MI FINLAND)'riferirsi' a band metal riguardo ad un post che concerneva (sorry se , ogni tanto, uso mots/palabras a lei inusuali!!)un paese che finanzia i giovani artisti,...penso che in Olanda facessero lo stesso, ....forse che in Italia non ci sono metal bands lo stesso??:)

      ps: sognamo??? haha:) pura 'Accademia della Crass-ka',vedo...se scrive sogniamo,..direi:),..ridi-cule

      Elimina
    2. ma prima dell'Anonimo cretino online che c'era?? ,..mah!

      Elimina
    3. michele, tu hai scritto "faitica", si scrive "fatica" direi, ridi-cule :-)

      Elimina
    4. ah sì???, really?? , non avevo riconTROLLato ,.perchè scrivo in fretta online a volte ,..considerandoLA ZERO da un punto di vista grammaticale e umano ,....ma il 'sognamo' vostro ' è INVECE un errore da terza elementare...diremmo io e certi Old prof.Universitari, ..ma contento lei::) ora fanculo.

      Elimina
    5. michele, sei oltre il ridicolo.
      se sbagliano gli altri, sono ignoranti
      se sbagli tu, è perchè consideri zero la correttezza grammaticale quando scrivi on-line
      se non ci fossi, bisognerebbe inventarti

      Elimina
  8. 3 giorni di ottima musica nell'Umbriashire con Paolino in forma smagliante....

    Charlie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Charlieeeee ! Mandami recensione SUBITO alla mail info at lilithandthesinnersaints.com che pubblicooooo !!!

      Elimina
    2. Chaaarliiieeee!!!!!
      C

      Elimina
  9. va bene domani mi ci applico; serve solo quella di Paoletto oppure volete sapere un paio di cose pure di Peter Hook, Charlatans, James e compagnia?

    Charlie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Charlatans obbligatori, Charlie!!

      Elimina
  10. Tutto, manda tutto. Olè !!! E grazie !!

    RispondiElimina
  11. Tutto Charlie TUTTO!!
    Siamo TUTT'orecchi!
    C

    RispondiElimina
  12. Comunque ho visto un video
    http://www.youtube.com/watch?v=ZF49Lt3GP9A
    con Paolino e Tim Burgess che canta Town called malice con il foglietto delle parole in mano....no comment....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti come ho scritto in diretta al Gallo la cosa è stata di una tristezza epocale, ma santo dio sotto il palco c'erano molte persone che la stavano cantando a memoria e Burgess si presenta col bignamino?
      :-)

      Charlie

      Elimina
    2. Ma perché se Weller avesse cantato Sproston Green mica era tenuto a sapere le parole, e non le sa di sicuro infatti.

      Elimina
  13. ora lo guardo..ahaha!

    Che fa Tim Burgess?? ..Better stop dreaming of the quiet life...cos it's The Only One I Know...no shit..questa e' la nostra..!...
    C

    RispondiElimina
  14. I Charlatans sono sempre stati delle scoregge

    RispondiElimina
  15. Anonimo sei un po' peso, non fai divertire nessuno (ammesso chequesto sia il tuo obiettivo) e ricordi pericolosamente un bimbo che per attirare l'attenzione si piscia sui pantaloni.

    Charlie

    RispondiElimina
  16. e tu sei ancora piu coglione di quanto non sia sempre sembrato
    vaffanculo

    RispondiElimina
  17. Olè....non male per un tizio (anonimo e quindi triste di suo) che accusa Michele di essere offensivo. Io ti ho dato del BIMBO, te mi hai dato del COGLIONE........ti ho fatto tana, TEGAME

    Charlie

    RispondiElimina
  18. ma in umbria non c'avete le parole che devi usare quelle toscane rottincul?

    RispondiElimina
  19. Sono umbro di confine, uso i vocaboli di entrambe le regioni, spero che la cosa non ti disturbi moltissimo. A proposito ma rottincul a quale dialetto appartiene? Magari imparo cose nuove parlando ANCHE con un anonimo figuro un tantino rancoroso.

    Saluti CETRONE (insulto local della costa ovest del Trasimeno)

    Charlie

    RispondiElimina
  20. rotticul e' universal e si addice ai "baciapile" umbri di confine

    RispondiElimina
  21. Uhm per fortuna che non hai scritto BACIAPIL altrimenti avrei dovuto lanciare una sottoscrizione nel blog per regalarti delle vocali da usare a piacere. :-)

    Charlie

    RispondiElimina
  22. m- vaffancul-
    sottoscriv l'uccellin

    RispondiElimina
  23. din don dan (vedi che non è così difficile)
    cheers anonimo

    Charlie

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails