venerdì, luglio 11, 2014

Nomi assurdi di calciatori



La foto i in fondo è di un famoso, da queste parti, titolo di giornale locale che enfatizzava l'impresa del centravanti Pompini del Fiorenzuola (in lotta per salire in C2)….

In ambito calcistico gli appassionati si sono sempre divertiti (spesso scatenando la loro fantasia) anche con i nomi dei giocatori (soprattutto) brasiliani, veri capolavori di estro ed inventiva, grazie a genitori altrettanto bizzarri.

Il nome dell’ex interista Maicon è Maicon Douglas Sisenando.
Il padre volle rendere omaggio al suo idolo, l’attore Michael Douglas ma o aveva le idee poco chiare lui o all’anagrafe non capirono bene del tutto.

Stessa cosa probabilmente successa a Willian Borges da Silva meglio conosciuto come Willian (con la N finale al posto della più corretta M).

Nelle giovanili del Ceres, serie B carioca, gioca Steve Wonder (senza la I... la madre si chiama Liza Minnelli).

Creedence Clearwater Couto, attaccante 32enne del Santa Cruz (serie A del Gauchão) i cui genitori impazzivano per la band dei fratelli Fogerty.

Allan Dellon è un attaccante del Fluminense di Feira de Santana (la sorella si chiama Shirley MacLean).

Nei campionati giovanili si segnalano anche un Roberto Baggio e di un Baloteli (una sola “l”), un Rudigullithi (Henrique da Silva) e un Raykhard che gioca nel Tocantinopolis (gioca in serie D), un Franthescolly, un Auguentaller (da Klaus Augenthaler ex nazionale tedesco nei Mondiali 86 e 90).

Mitchel Platini Ferreira Mesquita gioca invece in Bulgaria nel Ludogorets (dopo una carriera in Brasile, Messico, Hong Kong, Cina, nel Chernomorets, CSKA Sofia, Dinamo Bucarest).

L’uruguayano Leo Percovich si chiama in realtà Galileo Galilei Percovich Lopes, ha collezionato sei presenza in nazionale e una buona carriera con il Nacional, Atletico Mineiro e Fluminense.

Bismarck Barreto Faria, 11 presenza nella nazionale brasiliana, 5 anni nel vasco de Gama e una lunga carriera in Giappone, Nixon Darlanio Reis Caroso gioca attualmente nel Flamengo.
Non possiamo non citare il kenyota McDonald Mariga dell’Inter, 34 volte in Nazionale.
Indipendente dalla sua volontà ma oggetto di non poche (facili) ironie in terre anglosassoni il brasiliano Argelico Fucks, una buona carriera tra Brasile (Santos, Palmeiras, Cruzeiros) e Portogallo (Porto e Benfica), ora allenatore. E anche il povero Segar Bastard, giocatore di calcio e cricket nell’Inghilterra di fine ‘800.

Ci sono anche Have a look Dube Njube Sundowns in Zimbabwe, Bongo Christ, congolose (4 presenza in Nazionale che ha giocato per l’ Hannover 96, l’Aarau, Schaffusen e Thn in Svizzera e l’Ajaccio, Two-Boys Gladstone Gamede, sudafricano che gioca in Usa e sempre dal Sud Africa, Surprise Mohlomolleng Moriri (35 presenza in Nazionale), l'inconsapevole polacco Lukasz Merda che gioca in serie A con il Cracovia e il sempreverde e sempre ambito camerunense Nicolas NKoulu dell’Olympique Marsiglia.
E infine Zinedine Yazid Zidane Thierry Henry Barthez Eric Felipe Silva Santos.
Per rendere omaggio a quattro grandi del calcio francese Zinedine Yazid Zidane, Thierry Henry, Fabien Barthez, Eric Cantona, il papà Petrucio Santos, brasiliano, ha recentemente battezzato così il proprio figlio. L’ultimo nome, Felipe si riferisce all’ex allenatore del Brasile Luiz Félipe Scolari.

49 commenti:

  1. A Pieve Porto Morone, in una squadra di tenore brasileiro. c'era un Fausto Da Silva "Minchia"...

    RispondiElimina
  2. nell'atletico mineiro gioca diego tardelli

    RispondiElimina
  3. Ricordo un Marlon Brandao (leggi Marlon Brandon) nello Sporting Lisboa di qualche anno fa.

    RispondiElimina
  4. Il mitico Frappampina colonna del Bari

    RispondiElimina
  5. Budellacci, bomber del Ravenna anni 80....

    RispondiElimina
  6. Anche Hulk non scherza, giocatore ridicolo, pornoattore forse....

    Il Brasile comunque è una miniera di ste cagate qua, gente tipo Welliton (spelling sbagliato di Wellington) o Willian sono una sentenza scritta sul grado che c'è in giro laggiù.

    RispondiElimina
  7. Il meglio rimane sempre Maicon invece di Michael.
    A proposito di brasiliani trovo anche incredibile che siano stati arrestati o comunque denunciati il fratello di Ronaldinho per bagarinaggio (!!! rivendeva i biglietti ricevuti probabilmente gratis) e u figlio di Pelè per riciclaggio…..e la madonna !!

    RispondiElimina
  8. Il figlio di Pelè ha beccato 33 per riciclaggio internazionale di dinero dei narcos, mah........
    Ronaldinho come Schillaci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. troppo facile Sir..

      Elimina
    2. In tributo al bomber di Italia 90 c'era un pezzo di Duncan Redmonds (Snuff).."Scilacci"...ma mi dico neanche copiare giusto?
      C

      Elimina
    3. I gol a porta vuota si segnano....

      Elimina
    4. si,e la bala e' rotonda

      Elimina
    5. Se tu mi scrivi troppo facile, visto che si parla di calcio, la risposta per me è quella, sempre.

      Elimina
  9. ahahaha! pazzeschi..
    io ho a che fare spesso con l'anagrafe..non potete immaginare quanti "Gimmi" ci siano..e pure "Maicol"
    Come tributi mi vengono in mente solo Oronzo Adrianocelentano Catozzo..
    e il figlio di Oscar Harrison (OCS drummer) che in tributo ai compari di band del papà e' stato chiamato Damon Stephen Simon Isaac (come il nonno) Harrison

    C

    RispondiElimina
  10. Mi segnalano anche Vagner Love (giocava nel CSKA) e un altro brasiliano Biro Biro del Fluminense

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Biro Biro nel Corinthians 'democratico del dottor Socrates (un altro bel nome!)

      Elimina
    2. Ma i brasiliani sono splendidi nei nomi e se ne sbattono: una mia amica si chiama Maria Goretti, (Goreci di pronuncia)

      Elimina
  11. È del tutto evidente che gli assistenti sociali in Brasile non fanno bene il loro lavoro.

    Charlie

    RispondiElimina
  12. damn,le performances del 'Mitico' Biro Biro le trasmettevano su 'Triveneta' tv privata nei primissimi anni '80 (c'erano anche il grandissimo Jorge Mendonca, Reinaldo e altri etc.),...poi haha ,è vero , Marlon Brandao dello Sporting L.,....Frappampina una Leggenda,...sempre tra i nomi brasileiros c'era Cinesinho del Vicenza!!

    RispondiElimina
  13. Nell'Estudiantes tricampeon di fine anni 60 il mitico Conigliaro.

    RispondiElimina
  14. La pronuncia per gli argentini sarà pure diversa, ma certo che anche l'indimenticabile Bochini dell'Independiente....

    RispondiElimina
  15. Negli anni 80 poi il giornale della città di Tony se ne uscì con un titolo rimasto famosissimo (ed indimenticabile) fra i cultori del calcio per così dire minore, protagonista l'allora centravanti del Fiorenzuola lanciato verso la promozione in Serie C2 che abbattè cn una doppietta la Samm, titolo del giornale a tutta pagina (interna)
    'POMPINI A RAFFICA SAMMARGHERITESE KO'

    credo difficilmente superabile....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..mi hai fregato Albe..!!!...mitico titolo...mi sembra ripreso anche dalla Libertà un'altra volta vittima la Valenzana...ma non sono sicuro...

      Elimina
  16. Ahahahaahahaha! Stefano Pompini, leggendario attaccante parmigiano.

    W

    RispondiElimina
  17. haha , è vero, Bochini,..aveva mica i capelli ricci??,....n.10 no?,...

    voilà il Leggendario Gigi Margheritoni,...avesse giocato con la Selecao ,perdevano solo 6-2:)

    http://www.ivid.it/fotogallery/imagesearch/images/mezzo_destro_mezzo_sinistro_2_calciatori_senza_pallone_gigi_sammarchi_sergio_martino_006_jpg_jdyb.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michia Mich ma sembra Gigi e Andrea!!!!!!!
      c

      Elimina
    2. Roberto Dinamite pure leggendario nell'epoca primi anni 80, ma anche dalle mie parti qualche genitore non scherza con le cazzate, complice pure l'anagrafe, per esempio Maicol

      Elimina
  18. Me lo ricordo il povero Pompini. Ora allena in Promozione (anche i suoi figli giocano lì).
    Giocò anche nell'Ascoli e fu chiamato da Ventura alla Pistoiese ma preferì non allontanarsi più da casa.
    Adesso posto la foto

    RispondiElimina
  19. AGGIUNTA LA FOTO relativa a Pompini

    RispondiElimina
  20. Risposte
    1. Bravo! Stavo per aggiungerlo. Genitori crudeli. Ora del Novara ma ha avuto parecchi guai a Benevento per aver ringraziato i tifosi della sua ex squadra, la Nocerina.

      Elimina
    2. Lo abbiamo avuto a Firenze quando eravamo in C2. Non ti dico le prese in giro.

      Elimina
    3. Firenze in C2 suona sempre bene

      Elimina
    4. ma infatti, le prese in giro di cui parlava harmonica erano quelle che facevano alla squadra in C2

      Elimina
    5. ..preciso..i conti tornano

      Elimina
    6. Anonimo, te sei un gobbo di sicuro, conigli come sempre. Brucia ancora il 4 a 2 eh... Tre gol in sette minuti, come il grande Brasiu.

      Elimina
  21. Creedence Clearwater comunque non è male, pensa se quei genitori fossero stati fan di Albano e Romina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AVREBBERO BATTEZZATO "ADRIANOCELENTANO"
      c

      Elimina
  22. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  23. Il Pavia nei 70 ha avuto Fusarimperatore e Dellomodarme.
    Li avrei visti meglio al Fanfulla (de Lode)

    RispondiElimina
  24. Tra l'altro nel Costa Rica c'era un tizio che di nome fa Yeltsin perché la madre pare fosse una fan del leggendario Boris il Beone

    Charlie

    RispondiElimina
  25. Not forgettin Martiradonna del Cagliari

    RispondiElimina
  26. sì , infatti era il tipo di Gigi e Andrea,'Mezzo Destro ..Mezzo Sinistro', con Milena Vukotic et altri:)..,m'è venuto in mente perchè il giorno dell'eliminazione Italica, andando a leggere funny comments su un sito' quotidiano',..uno scrisse :'mejo Margheritoni' di questi !!!,..o qualcosa del genere:)

    RispondiElimina
  27. Ciao,non dimentichiamo Cantarutti,Occhipinti e jankulowsky

    RispondiElimina
  28. E che dite di una squadra che mette in campo: Kakà, Evacuo, Van de Korput, Strunz, Cacau e Okaka?

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails