sabato, luglio 13, 2013

I Rolling Stones e il calcio



Una serie di estratti da "ROCK N GOAL" (Bacciocchi-Galletti, VoloLibero Edizioni) arriccchiti da qualche ulteriore particolare, foto, aneddoto.

Nelle foto: Ron Wood alla partita Barcellona-Milan 4-0 al Nou Camp con la moglie
Mick Jagger durante un'Inghilterra-Germania
Mick Jagger con Pelè
Il tifoso del Crystal Palace, Bill Wyma
n

Sir Mick Jagger è un grande appassionato di calcio, cresciuto in una famiglia di tifosi dell’Arsenal, tifa Arsenal egli stesso.
“Vado alle partite di rado ammette, ma mio figlio maggiore va ogni settimana. Siamo sempre stati una famiglia di grandi tifosi.
Non ho mai giocato a calcio a scuola, ne ho frequentato dove si giocava solo a rugby, si organizzava qualche partita di calcio nel week-end, fuori dagli orari scolastici, comunque sono sempre stato un calciatore piuttosto scarso”
Ha visto dal vivo tre edizioni della Coppa del Mondo 1998 in Francia, 2006 in Germania e 2010 in Sud-Africa, sempre al seguito dell’amatissima Inghilterra, ma per motivi familiari ha visto anche partite di USA e Brasile.

Il suo ricordo migliore è legato a Inghilterra-Argentina del 1998 a St.Etienne terminata con l’eliminazione ai rigori dei bianchi:
“Ma fu una partita straordinaria.
Non ho ricordi del mondiale ’66 dio solo sa dov’ero, negli USA, in tour, boh? Sono stato anche agli Europei, ma non ricordo bene quali, faccio un po di confusione”<
BR> La sera dell’ 11 luglio ’82 mentre l’Italia sfidava la Germania Ovest nella finale del mondiale, i Rolling Stones tenevano uno storico concerto allo Stadio Comunale di Torino, tutto esaurito per l’occasione.
Mick Jagger si presentò sul palco con la maglia della nazionale azzurra n.6 e prima di iniziare annunciò che l’Italia avrebbe vinto 2-0!
Poi attaccò con “Start me up!”.....

Restando in ambito Rolling Stones Keith Richards ha rivelato nella sua autobiografia “Life” di essere stato un grande difensore e di aver fatto dei provini per le giovanili del Brentford ma di aver lasciato per occuparsi di musica e…droghe.
Anche se la madre Doris Richards in un’altra intervista sembra smentirlo dicendo che Keith era un ragazzo con un grande senso artistico che non amava il calcio.
"Se un pallone gli rotolava vicino lui se ne allontanava. Lo andammo a vedere giocare, odiava ogni scontro, non voleva sentire del male. Non voleva stare dalla parte dura della vita. Solo disegnare e dipingere".

Ron Wood è invece un fan del West Bromwich Albion I miei fratelli erano grandi tifosi  e ho sempre avuto un debole per loro. Il WBA era grande nei 50’s. E’ come per i miei figlie che tifano Arsenal e Chelsea anche se l’Arsenal è sempre stato un po’ migliori.

Bill Wyman è invece un ferreo sostenitore del Crystal Palace:
“Sono un uomo del Crystal Palace essendo cresciuto a Lewisham. Era un bel posto quello e lo è ancora se solo si riesce ad evitare i tifosi del Millwall.
Bastardi. Sono contento quando fanno un campionato di merda”


Di Charlie Watts (la cui passione è più rivolta al cricket) si è scritto che avrebbe una squadra di calcio, i Wembley Angels ma non ne ho trovato traccia

2 commenti:

  1. Vista l'età e la provenienza, strano che Jagger non sia del charlton Athletic. Charlie Watts possiede il Wembley Angels FC e gioca a cricket con Eric Claprton e altri in una squadra della quale non ricordo il nome.

    RispondiElimina
  2. Ma dove gioca il Wembley Angels ?

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails