venerdì, ottobre 01, 2010

Settembre 2010. Il meglio



Doveroso omaggio ai 76 anni di BRIGITTE BARDOT

A tre quarti del 2010 la top del meglio annovera più o meno nell’ordine Gil Scott Heron , Paul Weller, Sharon Jones, Coral, Soft Pack, Johnny Cash, Corinne Bailey Rae, Kula Shaker, Mavis Staples, Janelle Monàe, Isobel Campbell/ Mark Lanegan, Tom Jones.
Per gli italiani Statuto, Tre Allegri Ragazzi Morti, Il Pan del Diavolo, Guignol, Andrea Chimenti, Paolo Apollo Negri, JJ Vianello, Vessel, Ojm.


ASCOLTATO

MAVIS STAPLES - You’re not alone
Black is the colour.
Eccellente ritorno di una grande voce. L’ex Staples Singers viaggia tra gospel, soul e blues.
Produce, arrangia (benissimo) e anche compone un paio di brani Jeff Tweedy dei Wilco. Grande disco.

DIPLOMATS OF SOLID SOUND - What goes around comes around
Ottimo ritorno dei Doss da Iowa City. Boogaloo, funk, northern soul, hammond beat. Pochi strumentali, grandi grooves e coolness a go go.

AA.VV Soulshaker vol. 7
Alla settima tappa “Soulshaker” continua a riservarci eccellenti sorprese. Più funk e con incursioni nel raggae soul, 17 brani super groooovy

TOKYO SKA PARADISE ORCHESTRA - Paradise Blue
Dal Giappone in veterani della scena ska locale con un album eccellente di original ska, rocksteady, skajazz, reggae, dub. Notevoli.

GRINDERMEN - 2
Torna il side project di Nick Cave.
Grind blues, come sempre ottimo.

KILLING JOKE “Absolute dissent”
Non perdono colpi. Sound sempre ostico e martellante seppur più melodico e conciliante.
Niente di sconvolgente ma ottimo.

OJM - Volcano
Eccellente 70’s rock a tinte psych che va al di là dalle classiche tinte stoner e assimila MC5 e Blue Cheer a grandi dosi. Grande album.

13 (DERTIEN) - 11
Band olandese ultra sconosciuta , un album e un singolo in 15 anni.
Poderoso guitar rock, blues sporco, echi di Who tardo 60’s, power pop, Dr Feelgood. Una sorpresa piacevolissima..

ASCOLTATO ANCHE:
JOHN LEGEND & the ROOTS (riuscito tributo ad alcune gemme nascoste del soul 60‘s e 70‘s, ben suonato, con stile e groove), ALOE BLACC (soul a tinte hip hop con tracce reggae ma ben suonato e arrangiato. molto gradevole), EDWYN COLLINS (tanti ospiti mood Welleriano, un po’ di Motown e di Iggy Pop anni 80. Ma non basta. Incosistente), BLONDE REDHEAD (un po’ noioso e statico, un passo indietro) , POSIES (molto incensati, in realtà pop rock impersonale), WEEZER (non male ma continuano a non convincermi),MANIC STREET PREACHERS (mischiano ELO, Queen, Robbie Williams. Può bastare ?),PIPETTES (indecente svolta pop 80‘s. Sembrano le Bananarama), SKUNK ANANSIE (ben fatto, ovvio, ma è la festa della prevedibilità), THE DUKE & THE KING (dalle parti di CSN&Y, Buffalo Springfield, Mama’s & Papas e Sam Cooke. Gradevole), TAME IMPALA (un ottimo viaggio psichedelico/space rock, molto moderno), MAGIC KIDS (indiepop dal retro gusto Housemartins) SONNY & THE SUNSETS (roots indie...mah), THE EX (25° album, rigoroso come sempre, con influenze “africane”), INTERPOL (imbarazzante scimmiottamento della new wave più canonica. Inutile), LELE BATTISTA (canzone d’autore con influenze wave, piuttosto personale), PLANTS AND ANIMALS (dal Canada rock semiacustico di scarso spessore). ROYKSOPP (non capisco. ultranoia e basta) , DEAD CONFEDERATE (tra Dinosaur Jr, un tocco di shoegaze e un po’ di grunge. passabili). TRICKY (interessante mix di influenze con base trip hop. Discreto), VANDERLEI (Prodotto con P.Benvegnù. Severo, potente, sonico)



LETTO

PATTI SMITH - Just kids
Il viaggio di Patti Smith e Robert Mapplethorpe tra la fine dei 60’s e dei 70s’, ancora innocenti e con la loro arte in embrione. A volte prolisso e statico, alla fine però avvolgente, coinvolgente, emozionante.
E che apre la comprensione di tanti testi e significati dell’opera di Patti Smith.

CHRISTA WOLF - Cassandra
Violentemente epico, tragico, solenne, elogio militaresco alla mitologia dell’antica Grecia. Notevole. Un classico

ANDREA CAMILLERI - Un sabato con gli amici
Un Camilleri inedito, teatrale, molto crudo, inquietante e morboso.
Un libro strano non pienamente riuscito, ma che si fa ricordare.

VISTO

VIDEOCRACY
Moralista, un po‘ banalotto, sicuramente triste, niente da ricordare in particolare.
Deludente.

CAOS CALMO
Moretti al suo top. Intenso, duro, agro. bello.
LA GIUSTA DISTANZA
Acre ma riuscito (a tratti felliniano) tratteggio della “bassa” veneta di Mazzacurati. Bello.
L’AMICO DI FAMIGLIA
Claustrofobico e grottesco (ma non troppo) ritratto di un’Italia sordida e malata che ci ritroviamo davanti (e dietro..) ogni giorno. Buon film.

Il cinema italiano è spesso molto migliore di quanto non si pensi. SUPPORT !




COSE & SUONI

Lilith & the Sinnersaints di nuovo sul palco dopo tanto tempo, prima al festival di Piacenza “Tendenze” , poi a La Spezia a “La Skaletta. Entrambi ottimi.
Presentazioni di “Mod generations” riuscite a Boario e Reggio Emilia.




CANZONI
Mavis Staples - In Christ there’s no East no West
Killing Joke - Absolute Dissent
Weezer - Memories
DOSS - Boogaloo

POLITICA

Per quanto ancora tollereremo questa fogna ?

CALCIO e SPORT
Bene il Cagliari, pessimo il Piace, ripartono Volley (forza Azzurri ai Mondiali !) e Basket.
Campionato mediocre.



IN CANTIERE
Il primo album degli Spiders Top Mods “Kick out the Jam, Modfathers!”
e poi:

giovedì 7 ottobre: Brit Night con Temponauts, Smash n Grab Tony Face DJ set al “Baciccia” - Piacenza
venerdì 8 ottobre : Ferrara “Il Molo” Presentazione “Mod Generations” ore 22
domenica 17 ottobre: Castagnata alla Costa di Casaliggio di Gragnano Trebbiense (Pc)
sabato 23 ottobre : Lilith & the Sinnersaints live al “Sidro” Savignano sul Rubicone (Fc)
venerdì 29 ottobre: Tortona “Libreria Namastè” ore 18 Presentazione “Mod generations”
sabato 6 novembre : Gaione (PR) “Arci Mc Queen” Libro
sabato 13 novembre : Piacenza “Baciccia” + Frazzi libro
sabato 20 novembre : Torino Libro con Secret Affair
giovedì 16 dicembre : Piacenza “Baciccia” Lilith & the Sinnersaints live

57 commenti:

  1. Mi fa un po' paura quello che è diventata però...

    RispondiElimina
  2. Mavis Staples veramente straordinario, mi piace molto la produzione di Jeff Tweedy, che fra l'altro ha una passionaccia per il vecchio Staples. D'altro poco o niente. Mi dicono un gran bene di Dr. John. Boh, vedremo. Capitolo libri: mi ha divertito un sacco il Re dei giochi di Marco Malvaldi. Ho finito, con molta fatica, il nuovo Jonathan Coe, che forse, come Nick Hornby, ha dato il meglio di se' qualche libro fa. Capitolo sport: calcio sempre piu' penoso, vedere una partita appena decente e' un sogno. SoulBisolone a Cagliari e' partito bene, adesso arranca. Si accettano scommesse sulla data di fucilazione da parte di Cellino. Produzioni indipendenti: benedizione da parte di un certo Tony Face per la prima fatica discografica degli Hot Mama, in uscita verso novembre. Occhio, ragazzi, nulla di nuovo ma soul e altro suonato con il cuore in mano.

    RispondiElimina
  3. Nel senso che è diventata un'animalista estrema o che si è sfaldata? Pensa ad Anita Ekberg, si è sfaldata molto prima e anche molto peggio... Il fisico di BB almeno ha resistito sino ai 40 inoltrati.

    RispondiElimina
  4. BB mi fa impressione a vederla così gonfia e sfatta. Cioè QUELLA è la Bardot...impossibile.
    Mi sta anche un po' sul cazzo il suo animalismo estremo e soprattutto il suo estremismo filo fascista.
    Anita è andata quasi subito.

    Mavis Staples proprio un gran disco perchè sincero, vero e senza ammiccamenti al commerciale. E Jeff Tweedy ha fatto un lavorone.

    Sto leggendo il nuovo Camilleri "Il nipote del Negus" , divertentissimo e proprio ben fatto.

    ehhh degli Hot mama parleremo in seguito boys ! Gran disco.

    Quest'anno il Cagliari farà un figurone, vedrete.
    Spero nell'Europe League per potermi vedere il prossimo anno un bel Losanna-Cagliari o Bate Borisov o Karpaty

    RispondiElimina
  5. L'animalismo estremo è una cazzata,come tutte le posizioni oltranziste e integraliste...mi sono trovato spesso a discutere con certi elementi,constatando proprio quanto siano ottusi e contraddittori.
    Le scelte personali sono tutte da rispettare,ma spesso vengono confuse con dogmi e paranoie che mascherano delle realtà ben diverse,fatte di frustrazioni e problemi mai risolti...esattamente come l'adesione a certe sette pseudo-mistiche,che vengono manovrate dagli interessi economici di qualche furbastro (immancabile).
    Alla Bardot,che era comunque bellissima,ho sempre preferito Jane Birkin,perchè la trovo più delicata e semplice come bellezza...anche qui i gusti sono gusti !

    RispondiElimina
  6. ...per me Virna Lisi era la più bella del mondo.
    (anche da anziana le batte tutte!)

    RispondiElimina
  7. Se iniziamo a fare la classifica delle bonazze sixties non la finiamo più...comunque anche io quoto Virna,insieme a Jane e a Marisa Mell.
    Dopo mi fermo,se no arriva Cristiano a salmodiare il mantra ursusdursusursusss etc...

    RispondiElimina
  8. Chiamatoo???ursussdursussdurssussdursussdursuss.....

    C

    RispondiElimina
  9. Esiste una bella differenza tra le posizioni oltranziste di carattere religioso e quelle degli animalisti. Io credo che tutte le religioni alla lunga ti rendano cretino (se non lo sei già) e non ti portino a capo di nulla. Combattere delle battaglie per questioni sociali, ivi comprese quelle sugli abusi verso gli animali, ti permette di raggiungere dei risultati tangibili.

    RispondiElimina
  10. Sono animalista da sempre.
    Segue una dieta quasi vegetariana, nel senso che mangio raramente la carne, riducendo drasticamente anche il consumo dei salumi (piatto indispensabile nella cucina piacentina).
    Ho sempre avuto la casa piena di animali e mi dispiace perfino uccidere le mosche. Se ho una cimice , un ragno o altri insetti in casa, lo prendo su un foglio di carta e lo "accompagno" fuori.

    Però quando vedo e leggo di certi estremismi animalisti mi cadono le palle.

    Citando Joe Strummer "Save us not the whales"

    RispondiElimina
  11. Anch'io sono Animalista e anche vegetariano da sempre, come te rispetto anche gli insetti (tranne le zanzare che infieriscono). Credo però che gli animali per una ragione o per un'altra subiscano troppo! Quando leggo quindi che sparano vernice sulle sfilate di pellicce d'alta moda, fanno saltare l'auto di qualche ricercatore senza scrupoli o quando un cacciatore durante una battuta di caccia viene impallinato da un'altro idiota con fucile godo come un maiale.

    RispondiElimina
  12. "imbarazzante scimmiottamento della new wave più canonica. Inutile". Sembra ZIliani! Voto 4, quacquaracqua'!

    RispondiElimina
  13. E' lo stesso identico mio pensiero.

    Infatti non si parlava di ANIMALISMO,ma di posizioni ESTREME ed INTEGRALISTE,che sono cosa ben diversa...esattamente come è cosa ben diversa professare una filosofia o una religione in modo rispettoso,piuttosto che inscenare una crociata o una guerra santa (ed io mi professo LAICO,ma non laicista !)
    Credo che tutti siamo amanti dei nostri migliori amici che chiamiamo ANIMALI (dimenticando che siamo animali anche noi,tra l'altro) e che siano da condannare tutte le violenze,compresa quell'orrore che oggi viene istituzionalizzato col nome di VIVISEZIONE.
    Ma quando non si tiene conto,ad esempio,dell'esigenza di nutrizione di determinati popoli o si preferisce la sopravvivenza delle vacche sacre alla morte di milioni di bambini per denutrizione...questo si chiama INTEGRALISMO,ed è il peggior male che affligge i popoli sootosviluppati.
    Se poi vogliamo metterla giù dura,potremmo anche dire che (dovendo rispettare qualsiasi forma di vita) anche i vegetali sono esseri viventi e che per coltivare al meglio ettari di frutta e verdure occorre sterminare MILIONI di altri animali,forse considerati "inferiori",che sono gli insetti...moralmente ha meno valore la vita di una cavalletta o di un pollo ?

    RispondiElimina
  14. Infatti vivisezione, pellicce, caccia e cose del genere proprio NON ESISTONO. E se qualcuno ci rimette le palle per un'impallinata sono solo contento.

    Si possono fare scelte "radicali" senza troppa fatica (smettere di mangiare carne si può. L'ho fatto per un anno e più e non ne ho minimamente risentito.
    Ricordiamoci anche che la carne che mangiamo fa schifo forte tra anabolizzanti, conservazione dubbia etc etc.

    Al di là di questo non ce la faccio ad essere rigoroso.
    Ma se con un po' di buon senso si riducesse il consumo di carne, si boicottassero le pellicce e si abolisse la caccia, staremmo tutti molto molto meglio.

    RispondiElimina
  15. E come sempre siamo passati da Mavis Staples e da quanto era figa BB alla riduzione del consumo di carne....

    RispondiElimina
  16. io sono biscottista,
    al mattino parlo con i frollini prima di tuffarli nel caffelatte (chiedere al cuguno conferma). ho sempre avuto tanta soddisfazione da loro, in questo periodo ho un trip quasi sessuale interraziale con le mondine galbusera

    RispondiElimina
  17. cazzo tony è la prima volta che nei tuoi "mensili" metti i primi 3 album di fila che piacciono/interessano anche me...

    RispondiElimina
  18. Non hanno ancora provato scientificamente che i vegetali o gli insetti siano in grado di provare emozioni. I mammiferi si. Una vacca si rende perfettamente conto che è arrivato il suo momento, ne soffre e percepisce dolore; un maiale, che è ancora più intelligente di un cane, comincia a gridare addirittura un gg. prima di essere mandato a morte. Sono conscio di essere a mia volta un'animale e in alcuni momenti ne sono anche fiero, ma quello che si compie in nome dell'alimentazione è un vero e proprio scempio. Consiglio pertanto "solo alle persone forti" la visione di questo clip con un testimonial d'eccezione: Sir Paul McCartney.
    http://www.youtube.com/watch?v=R4YX_iVWIe0

    RispondiElimina
  19. <>

    ti consiglio anche il quarto dei titoli, molto divertente.

    Anche quello di John Legend non è male. Molto groove e tanto stile e classe.

    RispondiElimina
  20. E' vero i mammiferi sanno benissimo quando gli tocca.
    Ed è per quell oche poi mangiamo della carne piena di ... paura

    RispondiElimina
  21. CAOS CALMO, LA GIUSTA DISTANZA e L’AMICO DI FAMIGLIA tutti e tre ottimi film, esempio di quanto sua qualitativamente alto il cinema italiano, anche ai tempi del colera.

    RispondiElimina
  22. Amo tantissimo il cinema italiano degli ultimi anni.
    Nessun capolavoro, ma tante, tante cose buone, piacevoli, profonde, interessanti, molto più di tanti filmastri americani tanto decantati e spinti che poi si rivelano poca roba.

    RispondiElimina
  23. Va benissimo...peccato però che ragioniamo sempre in termini di privilegiati con la pancia piena,perchè viviamo in quella parte del mondo più fortunata che pranza almeno due volte al giorno.
    Questi filmati sono impressionanti come lo sono quelli girati in molti luoghi del terzo mondo,dove la causa maggiore di morte (sopratutto infantile)sono la FAME e le malattie da noi ritenute curabilissime,come la diarrea o la colite...dopo di che gli integralisti si preoccupano del pericolo di estinzione delle scimmie in amazzonia (facciamoli fuori tutti questi INDIOS cattivi che le cacciano per mangiarsele !)
    Non c'è da stupirsi se questi modi ARBITRARI di vedere le cose finiscono spesso nell'ideologia reazionaria se non addirittura neo-razzista (come succede nel caso di BB),persino Hitler era un grande animalista:ai suoi pastori di pura razza tedesca,secondo me qualche cosciotto di bimbo negro od ebreo glie lo dava in pasto...

    RispondiElimina
  24. Non capisco l'avversativa 'ma' tra "soul a tinte hip hop con tracce reggae" e "ben suonato e arrangiato" ;) Ad ogni modo il disco di Aloe merita parecchio, a mio parere.

    Il secondo Plants & Animals non è un granchè, condivido, ma ti consiglio ti recuperare il primo album, che invece è un gemma di southern rock venato psych.

    Cioè, se interessa...visto il tenore di commenti :P

    RispondiElimina
  25. Vuol dire che è un po' sempre la solita minestra propinata molt ospesso negli ultimi tempi, ovvero soul modernizzato da qualche spruzzata hip hop. PERO' è ben suonato e arrangiato e non è cafone e "yo yo youfuckeen brotha" come tante cose del genere e perciò si fa apprezzare.

    RispondiElimina
  26. Grindermen 2. ottimo. confermo.

    m.

    RispondiElimina
  27. Ottimo, perchè è LUI con tutta la sua classe, ma il rischio di rompere i maroni è in agguato...

    ps: è la prosima settimana in Italia : 35 euro di ingresso ..e 'sti cazzi...

    RispondiElimina
  28. Grazie a Pibio per l'indicazione su Virna Lisi. In passato l'ho postata ma poco, timidamente. Me l'hai fatta venire in mente nell'episodio strepitoso "la telefonata" di Dino Risi, al fianco di Nino Manfredi, contenuto nel film "le bambole" di registi vari, 1965. Presto su Magic Mac.

    RispondiElimina
  29. Per me BB, Catherine Spaak, Vanessa Redgrave in "Blow up", Anne Bancroft in "Il laureato"

    RispondiElimina
  30. A Virna e le altre aggiungo pure MITA MEDICI dell'epoca...
    MITA MITA,ragazza del Piper (tra le prime insieme a Patty Pravo e poche altre).

    RispondiElimina
  31. Alberto Galletti1 ottobre 2010 17:40

    Lisa Gastoni in "L'amica".

    RispondiElimina
  32. http://www.retrophobic.com/
    Intervista a Damien O'Neill degli Undertones.
    Brilliant

    RispondiElimina
  33. Marisa Mell bionda e diabolika coi vestitini con le aperture verticali del '68 mi fa tanta "tenerezza".

    Romy Schneider invece, post Sissi, periodo '60 ed anche svaccata e tabagista '70 è stata mia moglie in una vita precedente (o successiva, chi puo dirlo?)

    RispondiElimina
  34. Domani sera cè Steve Winwood all'arcimboldi. Prezzi assolutamente impopolari. Non è per fare il proletario a tutti i costi, però cazzo!
    (io non ci vado)

    RispondiElimina
  35. Conferme: Confermo che il capitano e' biscottista, prima di gettearli nel cafelatte ci parla, li rassicura (bastardo...) e poi li mangia ma tra mille sensi di colpa.
    Animalismo dintorni: (curioso che ci siano stati molti piu' post in questo spazio che quello dedicato alla anti-vivisezione) io ho una quasi venerazione (e parlo) con i cannolicchi di mare. Chiedere per conferma al Capitano.

    Cose ascoltate di recente che mi son piaciute (non necessariamente uscite recentissimamente neh!):

    Modulares EP "Na ContramÃo";
    Stone Foundation "Small Town";
    Reel Big Fish "Fame, Fortune, And Fornication";
    Black Joe Lewis & The Honey Bears "Big Booty Woman";
    Diplomats Of Solid Sound "What Goes Around Comes Around"
    Innocenti: "The Journey of Mr. Who"
    Jacksoul "How we do"
    Lukas Sherfey "Soul vacation"
    Madness "The Liberty Of Norton Folgate"
    Prague Ska Conspiracy "Lies For Everyone"
    The Bamboos "4";
    The Drytones "Up In My Head"
    The Specials "30th Anniversary tour"

    Italiani:

    Francesco Gazzara "My cup of tea"
    Philomankind "All tings philos"
    Paolo Apollo Negri "The great anything"
    Marco Pertusati "Esco dal blu"

    uffa che fatica...

    RispondiElimina
  36. Cazzo! negli italiani ho dimenticato la mia Italian Mod Band preferita:

    Smodati - The card cheat.

    RispondiElimina
  37. Tu te li fumi i cannolicchi di mare!

    RispondiElimina
  38. mi piacciono moltissino i Philomankind!

    RispondiElimina
  39. @ Tony Face: le spruzzatine di hip-hop sono molto vaghe, dai ;) Ed è suonato e arrangiato come dio comanda perchè c'entrano gli El Michels Affair, band di funk strumentale coi contro-cacchi ;)

    Il riferimento a 'yo-yofuckin brother' mi fa pensare, però, che sei un po' prevenuto riguardo al genere (magari è solo un'impressione) ;)
    Ti posso assicurare che ci sono tuttora moltissimi artisti di area black, grazie a dio, che proprio non hanno nulla a che vedere con lo stereotipo del rappuso coatto ;)

    RispondiElimina
  40. Sentito il nuovo dei Monophonics?
    PAURA.

    RispondiElimina
  41. Pibio: Anche a me piacciono tantissimo i Philomankind!
    Non e' ora che fate qualcosa di nuovo anche voi cosi' posso inserirvi nella mia lista dei recenti preferiti?

    Marco: Confermo,nuovo Monophonics fà paura

    RispondiElimina
  42. Dai Tony, lasciami fare un pò di pubblicità alla mia prossima trasmissione per Mod Radio, così vediamo se conoscete qualcuno degli artisti...

    RispondiElimina
  43. Pibio: Temponauts ottima musica, non ci sarò per il live show a Piacenza, peccato!
    Un caro amico di fede rossoblu porterà i miei saluti.

    Ready, steady, go!

    RispondiElimina
  44. Mod Radio UK

    Present:

    Dave's Trick Box Show #110 - News of the world.

    On line from October, 5, 2010 - h.18.00 (gmt) and repeated every day, for a week:

    Wednesday...12.30-13.30 (gmt)
    Thursday....07.00-08.00 (gmt)
    Friday......05.00-06.00 (gmt)
    Saturday....02.30-03.30 and 09.30-10.30 (gmt)
    Sunday......02.00-03.00 (gmt)
    Monday......11.00-12.00 (gmt)

    The Tracklist:
    1. Marco Pertusati - Esco Dal Blu (3:39)
    2. Bruno Susio & The Soul Squad - Skies to fly (3:06)
    3. Tony Face Big Roll Band - Harmony (Feat. The Diplomettes & Paolo Apollo Negri) (2:28)
    4. Blue Eyed Soul Team - Like one (2:19)
    5. The Temponauts - Toxic & Lazy (2:51)
    6. Francesca Curatolo - Caffè corto in tazza grande (3:27)
    7. Jingle - The Groove Yard & Jacqui Carroll (0:51)
    8. Modulares - "A" Bomb In Wardour Street (2:25)
    9. Los Padrinos! - El dormilion (2:11)
    10. The Kooks - Down To The Market (2:27)
    11. Paul Weller - Time of the season (live) (2:53)
    12. Stone Foundation - Holy blue (3:45)
    13. Jingle - The Shambles (0:41)
    14. The Sound Stylistics - Shake And Hip Drop (2:36)
    15. Ben (L'Oncle Soul) - I Kissed A Girl (3:14)
    16. Reel Big Fish - Won't Back Down (3:09)
    17. Fred Leslie's Missing Link With Sophie Faricy - Down in Mexico (3:31)
    18. The Bureau - Chance in a million (2:13)



    All tracks selected by Davide

    www.modradiouk.net
    www.dtb.podomatic.com
    www.myspace.com/daves_trick_box

    RispondiElimina
  45. lilly carati in La Ramba Nera

    RispondiElimina
  46. Alberto Galletti2 ottobre 2010 20:51

    Ci sarò!

    Ready steady go!

    RispondiElimina
  47. Mooooooooolto prevenuto sull'hip hop. Ho amato moltoi gli albori, da Run Dmc a Public Enemy fino a Onda Rossa Posse e Assalti Frontali.
    O anche gli Streets ad esempio.
    O gli italici Uochi Toki (ultimo album un po' così così)
    Ma nella maggior parte dei casi dopo due pezzi mi rompo i maroni.
    Quando fa il paio con il soul lo sopporto un po' di più, ma in generale mi annoia.
    GIOVEDI' tutti dai Temponauts (e gli ottimi Smash n Grab filo Oasis)

    RispondiElimina
  48. Grazie ragazzi!
    io, tanto per non farmi mancare nulla, ho preso una bronchite omicida, speriamo di essere in piedi giovedì sera...Mi sto intossicando con l'aerosol...

    RispondiElimina
  49. peccato..troppi km infrasettimamali ma sono con voi collo spirito.
    Galletti sentirai che gruppo i Temponauts!!
    Il batterista e' del RIVER Plate, occhio a non confonderlo con un"bostero" forrito..!!
    Grande Pablo, ciao!
    C

    RispondiElimina
  50. Alberto Galletti3 ottobre 2010 17:27

    Ho la maglietta del Boca Jrs (Xeneises of course), penso che me la metterò ha ha ha!!!

    Ciao C. ti penseremo ha ha ha...

    RispondiElimina
  51. Ahò Galletti presentati nè giovedì...

    RispondiElimina
  52. Alberto Galletti4 ottobre 2010 10:34

    Vedrò di vincer la timidezza, ho sempre come l'impressione di volermi intromettere...

    scherzi a parte sarà un piacere, grazie!

    RispondiElimina
  53. ale' galletti allora sei un BOSTERO!!!!!
    occhio che noi x amicizia col Pablo siamo tutti del RIVER.
    peccato davvero non potervi vedere e salutare tutti in una volta sola!
    ci rifacciamo se non prima a novembre a turin neh?
    C

    RispondiElimina
  54. ma davvero Cris!
    a quando un'altra bella pizza servita su una porta scardinata da chissà dove? (leggasi Manhattan? ah ah ah!!)

    RispondiElimina
  55. La pizza al Manhattan è buonissima,cazzarola...vi aspettiamo !

    RispondiElimina
  56. yessa amici..un pizza party alltogether al manhattan!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Cristiano

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails