lunedì, ottobre 25, 2010

The Undertones






Ho già parlato di un po’ dei miei artisti preferiti:Dingen (8 settembre 2010), Bob Dylan (17 giugno 2010), Supergrass (13 aprile 2010), Iggy Pop (17 marzo 2010), Secret Affair (11 novembre 2009), Kinks (15 settembre 2009) The X (24 giugno 2009), Area (11 giugno 2009),Statuto (3 aprile 2009) ,Clash (13 marzo 2009) Small Faces (6 feb 2009) , Rolling Stones (23 genn 2009) De Andrè (8 genn 09) Beatles (9 dic 08), Graham Day (27 ott 08), Oasis (7 ott 08), Paul Weller (27 mag 08) Prisoners (6 giu 06), , Ruts (23 sett 06), Who (22 mag 06), Monkees (28 giu 06).

Spazio ai sempre troppo sottovalutati UNDERTONES, uno dei gruppi più freschi e immediati a cavallo tra 70's e 80's con un'innata capacità di sfornare brani semplici, diretti, coinvolgenti.
Una boccata d'aria fresca da una nazione, l'Irlanda del Nord, che , soprattutto ai tempi, non se la passava troppo bene.
Ebbero successo e scrissero l'immortale "TEENAGE KICKS".
Quattro album, poi la separazione, nuove carriere, la solita reunion.
Furono sempre troppo pop per i punks e troppo punk per i mods, ma rimangono tra i gruppi da ricordare di quella splendida stagione, in cui il punk volgeva già lo sguardo verso la new wave.

UNDERTONES (1979)
Preceduto da tre fulminanti singoli, il primo album è un perfetto mix di pop, teen punk (il classico Ramones style di "Male model", non per nulla erano chiamati i Ramones d'Irlanda), il beat pop articolato e "storto" di "I know a girl" e "Jump boys" , "Teenage kicks" e "Jimmy Jimmy" (che sembra rubato dal primo album dei Purple Hearts).

HYPNOTISED (1980)
L'album del successo, con cui raggiungono il top delle charts inglesi, che qualitativamente (oltre ad una delle più orrende copertine della storia del rock) sposta il livello verso l'alto, in virtù di un approfondimento delle tematiche pop a scapito della ruvidezza degli esordi.
Il sound è più personale, mantiene l'immediatezza dell'esordio, ma si fa più articolato e meno prevedibile.
C'è una discreta cover di "Under the broadwalk", le stupende hits "My perfect cousin" e "Boys will boys", la bella "More songs about chocolate and girls".

POSITIVE TOUCH (1981)
Lavoro di transizione, non particolarmente riuscito, dove si viaggia verso suoni più facili, fino al plagio beatlesiano di "Life's too easy", attraverso "Fascination" (che fa il verso ad Adam & the Ants), il soul pop di "It's goin to happen" e "Hanna doot" che sembra citare volutamente( o rubare ?) il riff di "Hateful" dei Clash.

THE SIN OF PRIDE (1983)
Deciso omaggio a Soul e Motown nell'ultimo album con la line up originale.
L'effetto è delizioso, coinvolgente, avvolgente.
In poche parole, un bellissimo album (con la splendida cover di "Got to have you back" degli Isley Brothers), pur se ascoltato oggi risente dei suoni marcatamente 80's.
L'album non avrà successo, pur con ottimi responsi di critica.

Feargal Sharkey intraprenderà una fortunata (quanto artisticamente pessima) carriera solista all'insegna di un pop commerciale prima di diventare un boss del music biz inglese, mentre i fratelli O'Neill formeranno i poderosi, duri e politicizzati That Petrol Emotion che lasceranno alcuni ottimi album.

La band si è riformta nel 1999, senza Feargal, realizzando due discreti album e continuando a suonare in giro.

16 commenti:

  1. Questi mi piacevano abbastanza. Anche i lavori di Feargal Sharkey successivi allo scioglimento della band... una voce molto particolare.

    RispondiElimina
  2. Sono sempre stati un gruppo un po' sfigato in effetti

    RispondiElimina
  3. Mi permetto di intromettermi per invitarvi a leggere l'intervista che ho fatto qualche tempo fa su Retrophobic...
    http://www.retrophobic.com/index.php?option=com_content&view=article&id=858:the-undertones-an-interview-with-damian-oneill&catid=29:70s&Itemid=27

    RispondiElimina
  4. John Peel su Teenage Kicks: "In any civilised society, this song should be played on the hour, every hour"

    Non avete idea delle bestemmie quando hanno annullato la data di L'Ondhra il mese scorso.

    BTW, ho visto Purple Hearts e Secret Affair sabato. PH piaciuti molto, SA meno, molto poco nitidi a livello di suono sul 50% dei pezzi (per dire, My World spettacolare e TIme for Action faceva cagare). Metto i video su YouTube sti giorni

    I Purple Hearts tra l'altro hanno chiuso proprio con Teenage Kicks

    RispondiElimina
  5. Alberto Galletti25 ottobre 2010 12:01

    Vediamo di metterli in riga per il 20 di novembre!
    Ma non possono viaggiare in coppia?

    RispondiElimina
  6. Bravo Fabio, l'intervista è davvero molto bella !

    RispondiElimina
  7. Per la cronaca, e' morto Gregory Isaacs. Sicuramente non uno dei miei Jamaicans preferiti, pero' comunque...

    RispondiElimina
  8. grandi undertones, la voce pero' non mi e'mai piaciuta granche.
    Gregory Isaac RIP! che perdita..Sir Coke..ehm..
    C

    RispondiElimina
  9. Non li conosco, provvederò...

    I Ramones dell'Irlanda del Nord?! Posto molto caldo sopratutto a cavallo tra i 70's e gli 80's, disoccupazione alle stelle e conseguente arruolamento di giovani come "volontari" e paramilitari nella guerra civile.
    Da quale parte provengono, Derry o Londonderry, cattolici o protestanti? Curioso post a proposito di una recente discussione con l'amico Alberto, sembra fatto apposta.

    Belle foto, la prima è mondiale, mi rimangono simpatici questi ragazzi!

    RispondiElimina
  10. Di Derry.
    Non so la provenienza religiosa.

    La voce di Sharkey è molt oparticolare, melodiosa, souly e forse inadatta al primo periodo punkeggiante ma molto pertinente all'ultimo più soul/Motown.

    A proposito di soul/Motown: qualcuno conosce la cantante nigeriana ASA ? Notevole. Ho sentito ancora poco, ma ha una voce black soul che spacca

    RispondiElimina
  11. Alberto Galletti25 ottobre 2010 15:03

    Ha ha sono verdi.

    La foto in alto è mondiale!

    Teenage kicks è l'inno del Derry City

    RispondiElimina
  12. sentito qualcosa di ASA,Tony..hai ragione molto valida!
    la vogliamo su old Soul rebel vol 2
    C

    RispondiElimina
  13. http://www.filesonic.com/file/25293037/Asa_Beautiful_Imperfection.rar

    Non l'ho ancora sentito bene ma sembra valido. E' il suo secondo album.

    RispondiElimina
  14. asa me l'ha segnalata la mamma, ho ascoltato un paio di pezzi ma non mi entusiasmava... al di là della gran voce.
    Marco MODS Trieste

    RispondiElimina
  15. Grandi, grandi, grandi....e grande pure il Derry City F.C

    Charlie

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails