venerdì, luglio 24, 2015

The Spitfires - Response



Se siete "restati" a QUEL sound che spaccava le casse dello stereo alla fine degli anni 70 e di cui erano portatori gruppi come Jam, Chords, Jolt, affondando le radici anche nel power pop, nei Buzzcocks, nei primi Clash, Vapors o nei più recenti Moment, Rifles o Ordinary Boys (che tornano soprattutto alla mente quando in mezzo a brani di duro pop rock riecheggiano sprazzi ska in levare), "Response" è il vostro album ideale per il 2015.

Potente, melodico, essenziale, il quartetto di Watford confeziona un album di debutto al fulmicotone, 13 brani per tre quarti d'ora di musica senza sosta, chitarra secca e aggressiva, ritmica sempre pulsante, una tastiera raramente protagonista ma sempre ben presente a sostenere l'impatto sonoro, voce gutturale e diretta (molto vicina al primo Weller), assoli brevi e minimali.
Alla fine c'è molto dei Jam di "All mod cons", "When you're young" , "Down in the tube..", con evidenza il riferimento più diretto e palese.
Non un capolavoro che cambierà le sorti della musica ma un album verace, sincero, energico come da tempo non ne sentivamo.


19 commenti:

  1. ECCOLI!
    Powpowpowpowpowpowpow...mantra modernista..

    C

    RispondiElimina
  2. Dopo la clamorosa caduta degli Strypes con il nuovo esecrabile singolo e immagine completamente cambiata, tarra e inguardabile, per fortuna una ventata di freschezza (che si affianca al ritorno dei Moment, ai Mads, ai Rudi che stanno per uscire con un grande album e poi gli Statuto in autunno. It's a mod mod world)

    RispondiElimina
  3. ..vero! Alcuni comeback importantissimi e varie sorprese entusiasmanti già in preview (i RUDI! i RUDI!..già sentito anch'io ehehehe)
    C

    RispondiElimina
  4. Ai gruppi di bimbetti come gli Strypes di solito dò un paio di anni per capire..come mi confermi i cambiamenti per qualcuno di loro sono parte della loro "storia",qualcuno li abbandona altri si aggiungeranno..that's life (Ordinary Boys ti dice niente?)
    C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..aggiungo..fanno già anche loro le corna col pollice?
      C

      Elimina
    2. ..tattooes?
      C

      Elimina
  5. Vivono nel 2015 non nel 1978

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti..stavo arrivando li!
      C

      Elimina
    2. gia dire 1978 come data "di riferimento" e' una cazzata,scusa
      (per convenzione universale 77 e' punk,79 e' mod rev...78 non vuol dire una minchia)

      JJJuk

      Elimina
    3. Vai a cagare coglione.

      Elimina
    4. 78 o 79 style?
      tu quale preferisci?
      JJJuk

      Elimina
    5. Scegli tu.
      Mi fan cagare entrambi.

      Elimina
    6. allora sei tu che vai a cagare bellomio.
      JJJuk

      Elimina
    7. Cazzo sei, una merda di punk?

      Elimina
    8. si nel 77,Mod nel 79
      JJJuk

      Elimina
  6. Purtroppo gli Strypes assomigliano davvero alla storia degli Ordinary Boys. Spero vivamente di no.
    Gli Spitfires vivono nel 2015 ma suonano come nel 1979.

    RispondiElimina
  7. THE SPITFIRES
    Friday 11th September 2015
    Show: 7:30 PM Doors: 7:30 PM

    100 Club | 100 Oxford Street, London, W1D 1LL, United Kingdom

    AGMP.co.uk presents

    THE SPITFIRES

    + support from The Samuel Rogers Band

    The Spitfires are a Watford based band who have been together since 2012, featuring songwriter Billy Sullivan on Vocal/Guitars, Sam Long on Bass/Vocals, Matt Johnson on Drums and Chris Chanell on Keyboard/Vocals.

    The Spitfires have released three critically acclaimed singles (Spark to Start , Tell Me and I’m Holdin’ On) , gigged extensively at home and abroad in which fans new and old alike immerse themselves in the power and energy that comes firing off the stage. It’s no wonder that the likes of The Specials and Paul Weller have asked the band to support them recently.

    The band have just finished recording their debut LP which will be officially launched at tonight's concert.

    “Great band, punk pop power!” - Gary Crowley, BBC London

    “The most energy I’ve seen in a band in 20 years” - Martin Blunt, The Charlatans

    RispondiElimina
  8. A me piacciono e parecchio come mi è piaciuto il debutto degli Strypes all'epoca.

    Charlie

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails