martedì, agosto 23, 2016

Olimpiadi Rio 2016



Quando sei in vacanza in montagna una bella Olimpiade a riempire le giornate è l'ideale.

BELLA non lo è stata, nessun record particolarmente eclatante, pochi gli "eroi" (Bolt, Phelps...) ma è comunque sempre un ottimo spettacolo.
Contro ogni previsione RIO ha svolto un discreto lavoro organizzativo anche se gli spalti erano spesso desolatamente vuoti (dove a Londra erano gremiti per ogni sport).

Hanno spadroneggiato gli USA, in calo la Cina, molto sotto tono la Russia, bene l'Italia, scomparsa o quasi l'Africa dal medagliere.
Divertente il Rugby a 7, appassionante la corsa della pallavolo nostrana e del ciclista Viviani.

11 commenti:

  1. Visto niente ma notevole la performance della Gran Bretagna seconda potenza sportiva dietro ai sempre irraggiungibili USA

    RispondiElimina
  2. Grande GB. Una grande impresa (e grande Wiggins al suo quinto oro olimpico)

    RispondiElimina
  3. Gli USA non han vinto il medaliere in 10 delle 31 edizioni Nel 1900 a Parigi (1° Francia) nel 1908 a Londra (1 GB) nel 1936 a Berlino ( 1° Germania) nel 1956 a Melbourne (1° URSS) idem a Roma nel 60 a Monaco nel 72 ,a Montreal 76 e Seul 88..nel 1992 a Barellona vinse la CSI ( praticamente l'URSS) e nel 2008 a Pechino la Cina. il predominio è assoluto da sempre; l'edizione del 1904 fu imbarazzante in quanto pochissime nazioni poterono partecipare e gli USA praticamente vinsero tutto. Nello specifico,quest'anno, il peso del nuoto sul medagliere a Stelle e strisce è come al solito notevole ( circa il 35%) buono quello dell'atletica nonostante la scomparsa dalla velocità pura ( oro solo staffetta femminile 4x100) dove gli USA trovano medaglie soprattutto in campo femminile ed insperate (1500 mt maschili), praticamente su 46 ori 29 arrivano da nuoto ed atletica da sempre il padre e la madre della competizione e da alcuni anni ormai dominano anche la Ginnastica Artistica femminile. Regno Unito in grande spolvero per un secondo posto meritato con dominio assoluto nel ciclismo su pista. Cina in calo ovunque tranne nel regno dei tuffi. Italia bene a parte l'atletica dove da anni non esprimiamo nulla a livello decente ( il solo Tamberi sfortunatissimo era da possibile podio) primeggiamo davanti ai tedeschi nel Tiro ( metà dei nostri ori) , la Russia è in calò , ma relativamente, se si pensa che ha vinto 4 ori meno di Londra 19/23 senza l'atletica fermata per doping che aveva portato ai russi 6 medaglie d'oro, dominano ancora nel sincronizzato e nella ginnastica ritmica e sono tornati ( 4 ori) ahinoi nella scherma . Balzo tedesco ( 6 ori in più) e del Giappone ( +5). Riguardo all'Africa ha vinto 45 medaglie di cui 10 oro una in meno di Londra (il Kenya +4) e due meno di Pechino non proprio una debacle. Tra i personaggi gli USA Phelps 5 ori, Ledecky 4,Murphy 3 (nuoto) Biles 4 ( Ginnastica); gli Ungheresi Hosszu 3 ori (nuoto) e Kozak 3 (canoa); il britannico Jason Kenny 3 ori nel ciclismo su pista e naturalemte l'inarrivabile Usain
    Hasta
    Clodoaldo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Minchia ! Disamina perfetta ! Thanx. Io sono andato un po' sul generico.

      Elimina
  4. A proposito di atletica da annotare la prestazione del nostro martellista Lingua eliminato con tre nulli.....
    Bene le saltatrici in alto, peccato per Tamberi.
    Purtroppo nell'atletica il ricambio è ancora scarso per noi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehh boss!! purtroppo temo che non se ne verrà fuori a breve ..se pensi che la tua e nostra conterranea Manuela Gentili per poter gareggiare era iscritta al Cus Palermo e quasi unica atleta non di un'arma dello stato ha partecipato ai mondiali centrando la semifinale nei 400 hs allenandosi quando poteva a Piacenza altrimenti a S.Cristina ..hai il polso della situazione e puoi paragonarlo a chi investe nello sport in Europa senza scomodare le strutture USA praticamente inarrivabili
      Clodoaldo

      Elimina
  5. Bè la prova provata sono gli investimenti che ha fatto la GB sullo sport prima e dopo Londra 2012. In quattro anni è diventata la seconda potenza olimpica.
    Ma finchè i nostri atleti sono costretti ad arrangiarsi da soli c'è poco da fare.
    Anzi, fanno anche troppo.

    RispondiElimina
  6. Forse l'intera idea del CONI, ente di concezione fascista, e dello sport di stato andrebbe ripensata

    RispondiElimina
  7. Wiggo....ha pedalato elegante :-)
    Il mio top: i figiani del rugby a sette ed i pugili cubani.

    Charlie

    RispondiElimina
  8. Quando ho visto la ciclista olandese accartocciata sul marciapiede dopo quel volo terrificante in discesa mi si è gelato il sangue.....

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails