lunedì, agosto 01, 2016

Classic Rock



Nel nuovo numero di CLASSIC ROCK tra le tante cose (tra cui una classifica dei migliori cento album degli anni 70 da riscoprire - a cura della redazione inglese - con primo "Powerage" degli AC/DC, secondo "Sabotagw" dei Black Sabbath, terzo "Quadrophenia" degli Who, quarto un live dei Led Zeppelin e quinto "Station to station" di Bowie) io parlo di due (buone) ristampe dei MOVE, di "Smash the clock" di BRUCE FOXTON, di "Get gone" dei SERATONES, di "Eyes on the lines" di STEVE GUNN, di "Monolith of Phobos" del CLAYPOOL LENNON DELIRIUM, "All you can hit" dei GRANDI NAVI OVALI.
Ci sono anche due belle interviste a Eric Clapton e Wilko Johnson.

5 commenti:

  1. Opinabile e' dir poco..primi ACDC? poi Sabbath??? ma va..che e' di nuovo di moda il metal e le corna col pollice????
    C

    RispondiElimina
  2. Più che altro ci sono i Tubeaway Army e Ace Frehley solo e NON i Talking Heads o Patti Smith

    RispondiElimina
  3. Bah, l'unica cosa che mi viene in mente e' che dici "cento album da riscoprire" per cui puo' anche darsi (forse) che Powerage e Sabotage meritino almeno un ascolto, quindi si parla di album sottovalutati. E va bene, ma allora che c'entra Quadrophenia ???

    GMV

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti GMV..cio che pensavo pocanzi
      C

      Elimina
  4. Se sono i migliori cento album, "Quadrophenia" ci sta ma "Powerage" e "Sabotage" no, sia gli AC/DC che i Black Sabbath hanno fatto di meglio ("Highway to hell" o "Master of reality"). Se invece si tratta di album da riscoprire, è "Quadrophenia" che non ci deve stare, visto che è notissimo e quindi non c'è nulla da riscoprire.....

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails