venerdì, agosto 16, 2013

Roger Eagle



ROGER EAGLE è stato tra i più influenti DJ’s dei 60’s in Inghilterra quando incominciò a lavorare casualmente al neo nato “Twisted Wheel” a Manchester nel 1965.
Specializzato nel rhythm and blues originale (da Ike & Tina Turner a Bobby Bland, per rimanere fedele al suo culto per il sound Stax rifiutò di adattarsi successivamente alle continue richieste di brani con un tempo più veloce (richiesto dai dancers impasticcati di anfetamine) che diede origine alla scena Northern Soul.
Famosa la sera in cui agli ospiti Rolling Stones suonerà tutti gli originali che loro avevano fino ad allora coverizzato.

Organizzò anche concerti di alcuni sconosciuti (in Inghilterra ai tempi) nomi di punta della black music, amatissimi dai mods, da Howlin Wolf a Sugar Pie De Santo oltre a nomi della scena beat come Georgie Fame e Spencer Davis Group.
Si sposterà verso la scena prog per aprirsi poi alla fine del 1976 alla neo nata ondata new wave/punk che ospiterà nel suo nuovo club, l’”Eric’s” dove suoneranno Teardrop Explodes, Echo & the Bunnymen e tanti altri.
Nei primi 80’s nel suo nuovo “International club” sarà invece la volta di altri nuovi nomi emergenti, dai REM agli sconosciuti Stone Roses.
Scompare per cancro nel 1999.

5 commenti:

  1. ahh , fecero anche la compilation sull'Eric's circa 1979, ce l'ho penso,...primi album degli Echo & the Bunnymen ottimii

    RispondiElimina
  2. Julian Cope anche, grandissimo

    RispondiElimina
  3. l'lp su Liverpool 'scena' dell'epoca si chiamava 'Street to street',..poi c'era un album degli Yazoo con Eric's

    RispondiElimina
  4. dell'episodio dei rolling ne parla in "Manchester 1977-1996" di john robb, uscito quest'anno in italiano per odoya. bella lettura estiva.

    RispondiElimina
  5. sempre di Liverpool ricordo un 12" (copertina celeste) dei WAH!,..

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails