mercoledì, gennaio 02, 2013

Sweet Soul Music : Dave Godin



Nelle foto: Dave Godin davanti al suo negozio "Soul City", con Marvin Gaye e la sua rubrica su "Blues and Soul"

Uno dei nomi essenziali nello sviluppo della soul music in Europa, Dave Godin nacque nel 1936 a Londra e alla fine degli anni 50 fece conoscere i prini dischi di blues e rhythm and blues al compagno di scuola Mick Jagger, partecipando anche alle prime sessions dei neo nati Rolling Stones.
Un po’ pomposamente e immodestamente ha dichiarato che "è ironico che l’avermi incontrato ha fatto si che Jagger sia dove è ora”
Fondò la Tamla Motown Appreciation Society diventando un accanito collezionista di black music e venendo assunto dal presidente della label americana Berry Gordy come rappresentante inglese dell’etichetta stessa.
Nel 1965 portò in Inghilterra la “Motortown revue of 1965” con Smokey Robinson, Martha and the Vandellas e le Supremes.

Nel 1967 apre il negozio di dischi Soul City (che diventò anche un’etichetta arrivando anche al top delle classifiche con “Nothing can stop me” di Gene Chandler).
Fu proprio l'attività del negozio che lo portò a coniare il termine NORTHERN SOUL
“Notai che i tifosi di squadre di calcio provenienti dal Nord si disinteressavano delle nuove uscite per cercare solo un certo tipo di rarità. Decisi così di inserirle in un apposito spazio denominato Northern Soul".
Suo anche il termine Deep Soul.

Fu redattore della rivista “Blues and soul”, si occupò professionalmente di cinema e della produzione per la Ace Records di alcune compilation con preziosi brani di raro soul le "Dave Godin's Deep Soul Treasures" .
Vegetariano, anarchico, anti capitalista, animalista fu parecchio attivo in varie organizzazioni.
Scomparve nell’ottobre 2004.

15 commenti:

  1. ...fosse ancora in vita parteciperebbe alla vita di questo blog.....
    a parte gli scherzi, un bel po'di rarita' soul me le ha fatte conoscere con le sue raccolte.

    RispondiElimina
  2. Stupenda la giacca a 4 bottoni nella foto in alto...va beh,barba e capelli incolti a parte era un personaggio di culto.Come lo era DJ Guy Stevens. Paul67

    RispondiElimina
  3. Il negozio di dischi Soul City apri'nel 1966 a Deptford,zona nel Sud Est di Londra tra Peckham e Greenwich,a fianco al Tamigi,zone in cui Antonioni filmo' Blow Up. Paul67

    RispondiElimina
  4. Our favourite shop!

    RispondiElimina
  5. Un faro! o meglio..una TORCIA!!
    C

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  7. ahaha! piu' che altro sembra un po il Commissario Zuzzurro
    C

    RispondiElimina
  8. Ah ah la somiglianza col celebre commissario ci sta! Certo non male il fatto che fondi una specie di fans club sulla Tamla Motown e poi diventi il gancio europeo dell'etichetta stessa. Tutto molto casula. Charlie

    RispondiElimina
  9. Penso che sia uno dei sogni a cui uno non crederebbe ami...un po' per te e Galletti diventare allenatori del Villa...

    RispondiElimina
  10. he he he he he Mr. Tony Face...il Villa non ha bisogno di un nuovo allenatore, ma di un nuovo proprietario e di un nuovo CEO. Non so poi se vorrei essere l'allenatore del Villa, causerei ancora più costernazione di quella attuale e poi non voglio togliermi il piacere di insultarli tutti quando se lo meritano (ultimamente sempre!)...hahahahahaha
    Up The Mighty Villa!!

    ad ogni modo Godin è un eroe, solo per la storia del Northern Soul, ancora di più perchè lo fece nei riguardi dei suoi dipendenti, dicendo loro di no perder tempo con quegli sfigati, che se li cercassero da soli i loro f....g dischi.

    RispondiElimina
  11. Gallo è ora di attuare un colpo di stato SoULcialista e prendere in gestione il Mighty Villa, strapparlo dalle mani dell'Americano e mettere al posto del somaro Faulkner il buon Godin...farebbe meno danni.

    Charlie

    RispondiElimina
  12. In ogni caso ci vorrebbero un mucchio di soldi, per poi finire a fare quello che stà già facendo Lambert, quindi bene così. Se non andiamo giù e Dunne,Ireland, NZogbia,Delph e Bent vanno via (magari anche Faulkner) magari dalla prossima stagione potrebbe essere davvero diverso.Certo che QPR winning at Chelsea sent shivers down me spine...dirty old Harry hey

    RispondiElimina
  13. Il Commissario Zuzzurro! ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha

    RispondiElimina
  14. dai e' uguale! perfino l'impermeabile coi risvoltoni!ahahah!
    C

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails