venerdì, gennaio 11, 2013

I migliori album del 2013



Dopo il 2011 e il 2012 (vedi psot agli inizi dei rispettivi anni - 2011 (il 7 gennaio 2011): http://tonyface.blogspot.com/2011/01/i-migliori-album-del-2011.html 2012 (il 4 gennaio 2012): http://tonyface.blogspot.it/2012/01/i-migliori-album-del-2012.html) rinnovo l’oroscopo musicale per i migliori album del 2013.
(E vediamo se come ogni anno qualcuno commenterà qui o su FB : ma come fai a mettere i migliori dell’anno che ancora deve venire ? )


PAUL WELLER pare intenzionato a tornare di nuovo sul mercato con un nuovo lavoro (che addirittura si vocifera soul oriented) mentre i BEADY EYE daranno sicuramente la luce al secondo album (con la consueta modestia già definito da Liam “maestoso” etc etc).
Di sicuro Weller sarà nel nuovo album di MILES KANE (e i LAST SHADOW PUPPETS ?)
Previsto anche un nuovo album degli SPECIALS.
Tre garanzie di top 10 per i miei gusti.

In ambito GERONTOFILO può darsi che si possa risentire un nuovo Rolling Stones e chissà se arriverà qualcosa anche dall’area Who.
Scommetto che non mancherà Paul McCartney mentre speriamo che il buon Ringo stia un po’ quieto.
Di sicuro arriva a marzo il nuovo “The next day” di DAVID BOWIE dopo dieci anni di silenzio.
Il singolo apripista non è male ma nemmeno eccezionale.
. Che bello se ascoltassimo qualcosa di nuovo di Ray Davies.
Risentiremo invece IGGY AND THE STOOGES alle prese con nuovo materiale e probabile nuovo album (personalmente non ne sento la mancanza).
Se Lou Reed lasciasse alle spalle gli improbabili mal riusciti esperimenti con i Metallica e tornasse alle “sue cose”, sarebbe cosa gradita.
Soprattutto se si esprimesse ai livelli della Patti Smith 2012.

Attendo con piacere il nuovo dei Queens of the Stone Age (con Dave Grohl alla batteria), mi aspetto il ritorno dei miei amati svedesi Dungen (e altro dalla Scandinavia sempre prodiga di ottime cose negli ultimi anni) e magari un bis allo splendido lavoro di Neneh Cherry and the Thing. Non credo che Jack White resterà in silenzio e sarà ancora roba, come sempre, interessantissima.

Improbabile attendersi un bis dai Secret Affair nè spero più, purtroppo, in un disco di Graham Day.
Invece l’ambito (new) SOUL sono sicuro ci darà grandi soddisfazioni, magari con il ritorno di Sharon Jones and the Dap Kings che manca da due anni.
In ambito garage beat arriva il nuovo dei MORLOCKS mentre sono da tenere d’occhio gli irlandesi THE STRYPES, puro rhythm and blues bianco Stones ’65 e segnalo il trio mod di Watford(Jam style) degli SPITFIRES.

Da queste parti invece arriveranno di sicuro il nuovo degli STATUTO, quello dei NO STRANGE, del LINK QUARTET e probabilmente anche quello dei TEMPONAUTS, mentre auspico anche un nuovo capitolo per la splendida avventura dei JUNE.
Personalmente invece dovrei riuscire a vedere la ristampa di “Flash on you” dei NOT MOVING e magari qualcosina di nuovo di LILITH AND THE SINNERSAINTS.

19 commenti:

  1. in ambito gerontofilo un comeback dell'Innominabile?

    RispondiElimina
  2. Un buon vaticinio,Boss..
    francamente attendo gli amici italiani "ritardatari" (Temponauts,June e compagnia bella)
    C

    RispondiElimina
  3. Un anno che promette bene. Miles Kane al debutto mi piacque parecchio, se poi ci mette mano il Paolino siamo a cavallo!

    Charlie

    RispondiElimina
  4. Anch'io cone Cris sono in attesa dei nostri 'ritardatari'. Inoltre caro C. sono trepidamente in attesa del primo fragoroso lavoro di Cris Zebra & i Metallurgici...

    RispondiElimina
  5. Precisamente lunedì si iniziano le basi del nuovo "Armonia vivente" (non ci sono romanzi di fs stavolta,ma alleghiamo un testo personale abbastanza impegnativo :-),anche lui in buona parte frutto della diretta e con il minimo di sovra-incisioni + riverbero naturale 100%...praticamente quasi un LIVE (potrebbe uscire anche il LIVE in Japan,ma su questo ci sono ancora delle incognite) chi vivrà vedrà...
    aggiungerei anche l'attesa per il prossimo TECHNICOLOUR DREAM,che ospita un batterista illustre come John Alder "Twink" : sono in sala di registrazione in questi giorni,pure loro.

    RispondiElimina
  6. Pronto anche il primo album dei Tailor Made!
    Jacopo

    RispondiElimina
  7. Aspetto a braccia aperte il Paul Weller soul, come Sharon Jones e gli Specials.
    Nel frattempo ho messo in saccoccia il Wade in the water di Graham Bond quadruplo. Cofanetto dell'anno 2013?
    e, sempre molto nel frattempo....mi piace sempre di piu' il Madness di fine 2012. Lo sapevo, cazzo....Di rincorsa, anche lui nel meglio del 2012.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siamo in due per l'ultimo Madness,al primo ascolto non ha convinto,poi è cresciuto alla grande.
      un nome una garanzia
      ciao
      aldo

      Elimina
  8. Vai Jacopo! Grandi Tailor Made!

    Albe:per il disco dei metallurgici proporrei un live "at the table" in presa diretta..1-2-3-4-!
    C

    RispondiElimina
  9. Concordo sui Madness!
    C

    RispondiElimina
  10. una soffiata ci dice che torneranno a spetazzare i Moder Of Goose (innominabili)

    RispondiElimina
  11. bellissimo quell'"in ambito gerontofilo",
    Certo che i nomi sono parecchio altisonanti,personalmente quello che mi stuzzica maggiormente è quello degli Specials.
    Sono tornati con grandi esibizioni live,ma senza nuovo materiale,non vedo l'ora.
    ciao
    aldo

    RispondiElimina
  12. spetazzare o starnazzare?

    RispondiElimina
  13. VIVA PADRE ALLELIMO PIO DA TERRACINA, CUSTODE DEL SACRO PREPUZIO!!!

    RispondiElimina
  14. Carino essere il custode della testa dell'anonimo.

    RispondiElimina
  15. Ot: a proposito di prepuzi I Riformisti della Craxi apparentati col PDL candidano al senato Luciano Moggi!!!!!! Alieni x favore invadeteci subito ed evitate che ci facciamo del male da soli. Charlie

    RispondiElimina
  16. Alle ci disarmi

    ma eri cosi carino
    pigro di testa e ben vestito

    (sembri davvero un berlusca equilibrista)

    RispondiElimina
  17. Citazione CCCP di livello assoluto. Charlie

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails