martedì, gennaio 22, 2013

Prima Pagina



Nei miei viaggi mattutini, la mezzora e passa in auto che mi separa dal lavoro trascorre all’ascolto di PRIMA PAGINA su Radio RAI 3.
Una rassegna stampa prima e poi tre quarti d’ora di domande e risposte del pubblico con giornalisti scelti da varie testate (dal Manifesto a famiglia Cristiana).
La competenza, l’educazione, il garbo, lo spessore intellettuale di chi chiama e alimenta dibattiti, dubbi e porta spesso preziose testimonianze che arricchiscono il nostro patrimonio culturale e informativo evidenzia che c’è un’Italia viva, intelligente, preparata, che sa discutere senza urlare, senza fare disinformazione e argomentare senza approssimazione.
Insomma che c’è vita anche in questa landa desolata.

37 commenti:

  1. Vero. Anch'io nei miei viaggi mattutini in auto che mi separano dal lavoro ascolto Prima Pagina. Le voci tranquille dei vari giornalisti che si alternano ogni settimana ben mi predispongono ad affrontare la giornata. Molta della programmazione di radio 3 è meritevole di ascolto.

    RispondiElimina
  2. Si davvero una gran bella radio.
    A Prima Pagina ci sono giornalisti, spesso giovani, preparatissimi e la gente che chiama è super competente, educata,.
    Nessuno urla, nessuno si sovrappone all'altro, non ci sono insulti e pagliacciate.

    Ricordo anche alle 18 lo stupendo "Sei gradi" con musica particolarissima e splendida-
    In poche parole sto riscoprendo un certo modo di fare RADIO che vale molto di più del 90% della TV.

    RispondiElimina
  3. Bella trasmissione la ascolto anch'io ogni tanto, adesso meno perchè il viaggio mattutino si è accorciato, però nonostante i pregi innegabili dei conduttori e l'educazione degli interlocutori, si tratta sempre di masturbazione mental-politica.
    Concordo comunque, la radio è meglio della televisione, i numeri non entrano neanche in ballo. La programmazione radio della RAI è ottima e copre una bella gamma di intrattenimento. Se il ritmo fosse scandito dai tre canali radio rai invece che dai canali tv spazzatura forse questo posto sarebbe un pochino migliore. Persino alcune radio private non sono male.

    RispondiElimina
  4. Io non sopporto quelle dove i tipi continuano a ridere e credono di far ridere con pseudo imitazioni e battute da asilo.

    RispondiElimina
  5. Si, si d'accordissimo, ho detto 'alcune' infatti. Direi che quei tipi lì sono nelle solite 101, 105, RTL, RDS e via discorrendo. Confermo io sono soddisfatto senza tv, econ RAI Radio1, 2 e 3.

    RispondiElimina
  6. La Radio è un rifugio dove appena posso mi "nascondo in ascolto" pure io. Gli orari di lavoro che si sono differenziati ed il fatto di condividere l'ufficio con altre due signore hanno mutato le mie abitudini di ascoltatore. Non seguo molto le Radio Rai e evidentemente commetto un errore, cercherò di riparare. Ai tempi mi piaceva molto la rassegna stampa che faceva Robecchi su Radio Popolare, mi pare che il programma si chiamasse Piovono Pietre, un titolo molto "Loachiano" e adatto ai tempi. In effetti devo confessare che sovente mi stupisco quando ascolto o vedo una trasmissione che tratta di politica&attualità e non arrivano le consuete urla, strepiti, insulti e chissà magari pure qualche rutto. Sono proprio abituato al peggio :-)
    Domanda: Radio Rai ha pure lo streaming giusto?

    Charlie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ha lo streaming e puoi riascoltare tutto in podcast.
      Ti consiglio soprattutto la sopracitata Sei Gradi. a volte ci sono scelte stupende (altre volta scassano la minchia con musica etnica di chissadiodove ma merita comunque).
      Radio Popolare la seguivo tantissimo poi mi ha un po' rotto.

      Elimina
  7. Già c'ho l'ulcera.....

    Charlie

    RispondiElimina
  8. io ricordo vecchi programmi radio locali dove c'era un tipo che si faceva mandare dagli 'utenti' vecchi proverbi'rurali' o relativi al'raccolto' e alle stagioni in dialetto,..quelli eran programmi,...

    RispondiElimina
  9. adesso è vero, tutto urlato,...

    RispondiElimina
  10. bel consiglio..
    io dal canto mio consiglio la radio che ascolto sempre (e tutto il giorno a flash)RADIO CAPITAL.
    Notizie opinioni mattutine valide interessanti e composte,musica siamo sui classici (ma consiglio Mixo al pomeriggio e Assante e Castaldo alla domenica).
    C

    RispondiElimina
  11. Bella Cris, ce l'ho sintonizzata pure io al lavoro (quando si può)

    RispondiElimina
  12. UTV

    (comincio a dare segni di scompenso...)

    RispondiElimina
  13. D'accordissimo su Sei Gradi, anche se purtroppo non mi capita spesso di ascoltarlo.
    Al mattino in auto seguo Radio 24, che non mi dispiace affatto e che trovo abbastaza equilibrata pur essendo espressione di Confindustria.
    Segnalo in proposito l'ottimo Barisone (preparato e che non le manda certo a dire), che purtroppo e' in onda piu' o meno in contemporamea con Sei Gradi

    GMV

    RispondiElimina
  14. sapevo di trovarti affine,Indigo
    C

    RispondiElimina
  15. ahaha! allora hai ricevuto la mai foto ufficiale "at the barbera gate!"
    C

    RispondiElimina
  16. Altro che!
    Parlando di barbera mi è venuto in mente che giocai la mia ultima partita di rugby contro una squadra di Asti: I Barberians, fantastici, gioco di parole col nome della famosa selezione ad inviti Barbarians, degni del miglior Lennon!

    RispondiElimina
  17. 'Piovono pietre' di Rebecchi era una trasmissione eccezionale, in sottofondo , tra l'altro sempre e solo ska. Sentivo quasi solo radio pop prima di trasferirmi in Emilia. ora alterno K-rock ( sentire who o jam alla radio per anni era stata una chimera) a radio 24. Per la rassegna stampa vi consiglio quella di padre Livio su radio maria, quando posso non me la perdo come ho sempre fatto col tg4 finchè c'era fede. Cult assoluto poi la trasmissione di padre Amorth un mercoledì al mese verso le 18.30, sempre su radio Maria. si parla di indemoniati, possessione e malefici. Capolavoro !


    Jeanpaul

    RispondiElimina
    Risposte
    1. RadioMaria è stato a lungo un must durante le notate di ritorno dai concerti. Con gente che chiama con ogni tipo di problema e a cui sbrigativamente si consigliano tre Ave maria che si sistema tutto. Amen.

      Elimina
  18. Pensate come sono fortunato: da quando i partiti di questa maggioranza hanno imposto il digitale terrestre, a casa mia non si vedono le reti Mediaset!!
    Dio mio, mi ridono pure le palle!!!

    RispondiElimina
  19. haha quella radiomaria la si ascoltava anche noi in autostrada , comica,...K-rock??,...mi ricordo quando si telefonava là per richiedere un brano (c'eran 2 ore di richieste verso sera),...un giorno richiedemmo 2 brani dei Fuzztones ( o erano i CHESTERFIELD KINGS??(99th Floor etc.),..il tipo al tel. ci sgamò': eh no, voi avete già fatto la richiesta" :)

    RispondiElimina
  20. però allora non si chiamava K-Rock,..forse Mondoradio??

    I Barberians???,..geniale

    RispondiElimina
  21. Sì K-rock nasceva da una costola di mondoradio nel 1990 e ha ancora due spazi richieste ( mattina e sera ) ora si possono fare anche da facebook. Mia moglie si incazza quando trova una stazione della radio in macchina sintonizzata su radiomaria, ma si sa le donne non hanno un gran senso dell'umorismo...

    Jeanpaul

    RispondiElimina
  22. Se tua moglie avesse mai ascoltato l'orribile "Per un'ora d'amore" di radio Subasio, che in Umbria lo prendi pure dal citofono di casa da quanto è forte il segnale, adesso apprezzerebbe pure RadioMaria che al confronto è una stazione hard rock. :-)

    Charlie

    RispondiElimina
  23. Charlie ieri sera ho ascoltato BBC Radio5 live dalle 20:15 alle 23:00 forse era meglio se ascoltavo Radio Maria? Mai e poi mai, meglio comunque così, porca troia!
    Lambert out!

    UTV

    RispondiElimina
  24. Oddio ieri sera io Maria (senza la radio) l'ho evocata tante volte.....e qui mi fermo per non incorrere nel reato di conclamata blasfemia casula.

    Charlie

    RispondiElimina
  25. Certo che la radio inglese è fenomenale, l'entrata in campo è stata emozionante, persino mia moglie (ho costretto tutta la famiglia a sentire la radiocronaca) ha esclamato 'it sounds magnificent!'.
    Hell fire Charlie why does it always go f.....g wrong?

    Lambert out

    UTV

    RispondiElimina
  26. La realtà è che al momento se al VP cominciassimo a produrre cappelli la gente nascerebbe senza testa!!!!

    Charlie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo sai, PL ha fatto delle scelte ora quello che gli capita è la conseguenza di queste scelte, è chiaro come il sole che o pensava ancora di essere nel 1975/76 o non ha la minima idea di in quale campionato allena. Coi giocatori di 3 e quarta divisione andrai a finire in terza e quarta divisione, elementare.
      Lambert out!

      Elimina
    2. Proverbio delle mie parti:
      " I asi diventan no cavai "

      Elimina
  27. io la Maria me la sono fumata
    Zebra

    RispondiElimina
  28. ..e quindi poi hai aperto una radio?

    RispondiElimina
  29. cero! radio casula..trasmissioni diffuse nell'etere dal minareto..come un vero muezzin ehehehe!

    RispondiElimina
  30. Pausa Pranzo: Mod Radio Uk con uno show di Captain Stax a portare un pò di colore in questa mattina "raffreddorosa" (licenza poetica casula).

    Charlie

    RispondiElimina
  31. ...e detto internos il surf dei King Pelican proposto dal Capitano aiuta ad iniziare un odioso pomeriggio in ufficio.

    Charlie

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails