lunedì, febbraio 04, 2013

Di cosa parliamo quando parliamo di musica: brani lenti in tempo di crisi



Una recente ricerca americana sostiene, dopo attente analisi dei brani più venduti e ascoltati dal 1955 ad oggi, che le scelte musicali sono influenzate dal periodo economico e sociale che attraversa la nazione.
Ovvero che hits come “All shook up” di Elvis, “My Sharona” dei Knack, “I’m believer” dei Monkees hanno raggiunto le vette in periodi particolarmente favorevoli in Usa, mentre nei periodo di recessione, disoccupazione, guerre, guai sociali di vario tipo la gente tende all’ascolto di brani più lenti e soft (si fanno gl iesempio di Lionel Ritchi, Simon & Grafunkel, Elton John).

Ho provato empiricamente a dare un’occhiata alle vendite italiane in coincidenza con periodi storici di vario tipo.

Nel 1978 (anno dell’omicidio di Aldo Moro e di una situazione di alta tensione) i singoli più venduti furono nell’ordine: Stayin' alive dei The Bee Gees, Una Donna per amico di Lucio Battisti e Sotto il segno dei pesci - Antonello Venditti , brani in verità veloci, ritmati e piuttosto briosi.

Nel 1993, anno delle stragi di mafia e, di nuovo, di alta tensione Gli Spari sopra di Vasco Rossi , Living on my own di Freddie Mercury, All that she wants degli Ace Of Base e Sei un mito degli 883 , di nuovo tutti brani con parecchio ritmo e una buona dose di ottimismo.

Nel 2000, anno sostanzialmente “neutro” , senza particolari disastri, di potenziale cambiamento (fine millennio) di nuovo è il ritmo a farla da padrone con I'm outta love di Anastacia , Freestyler di Bomfunk MC's , It's my life dei Bon Jovi Move your body degli Eiffel 65 , Vamos a bailar di Paola e Chiara, Sex bomb - Tom Jones.

Guardando al “burrascoso” 1968 ci sono ”Azzurro” di Celentano, “La bambola” di Patty Pravo” e “Delilah/la nostra favola” di Jimmy Fontana.

Il 2012 di profonda crisi ha invece premiato i baldanzosi “Ai se u te pego”, David Guetta oltre alle concessioni Adele, Arisa, Goyte.

Forse noi italiani sfuggiamo alle regole americane ?

21 commenti:

  1. ...e te li sei sentiti tutti durante la tua ricerca?... ;o))) povero tony
    buona giornata a tutti i casula f

    RispondiElimina
    Risposte
    1. stica ! me li ricordo dai tempi e dagli ascolti forzati radiofonici

      Elimina
  2. L'idea della ricerca è interessante ma mi sembra un po' campata per aria.
    Però bella se presa per divertimento

    RispondiElimina
  3. E' da un articolo dell'Indipendent segnalatomi da PAUL 67

    http://www.independent.co.uk/news/uk/this-britain/top-of-the-pops-or-down-in-the-dumps-how-music-matches-the-national-mood-8468378.html

    RispondiElimina
  4. per il 2013 ecco l'hit
    http://www.youtube.com/watch?v=Ay-NQzUlQ0E

    RispondiElimina
  5. Non c'entra un cazzo ma avete visto Italia Francia ieri pomeriggio ? Che soddisfazione arrostire i galletti !!!!! Oltretutto giocando davvero a rugby ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Momento top sportivo 2013 !!! Per fare meglio bisognerebbe battere gli inglesi ma non vale in soddisfazione aver legnato i francesi

      Elimina
  6. PS ho dimenticato la firma
    GMV

    RispondiElimina
  7. Noi italiani non sfuggiamo alle regole americane...sfuggiamo a qualsiasi regola!
    Ragionando in ovale: vittoria pesante e molto significativa dell'Italrugby ottenuta giocando una gara non speculativa, ovviamente serviranno conferme già dalla prossima gara di Murrayfield.
    Più in generale è corretto affermare che pure a 35 anni suonati BOD is GOD.....cmon Bhoys, domenica c'è da ribaltare la "carrozzina bianca"!!!!!

    Charlie

    RispondiElimina
  8. Come ho goduto! Arrostire i Galletti, capito Sir! Ahahahah!

    Bel post!

    W

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha ha ha ha ha ottimo! Abbasseranno le ali finalmente.

      Elimina
  9. Mah, Tony, anche la soddisfazione (o meglio goduria) di strappare qualche petalo alla Rosa di Lancaster (scusate ma non mi e' venuto di meglio) non e' male.
    Ricordo ancora un titolo su un quotidiano britannico di quattro / cinque anni fa quando ci avevano rifilato 70 punti : HAMMERED !
    Indovinate cosa farei con quel martello

    GMV

    PS Venerdi' sera ho visto su RAISPORT anche l'Under 20 che ha perso di misura con i cugini, ma li ha spaventati. Seguite anche i ragazzi, lo meritano

    PPS Galletti, nessu era riferimento a Te, ci mancherebbe. Mi e' uscita cosi'; infatti avevo scritto con la minuscola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No problem, era ovvio a chi ti riferivi. Visto l'orientamento del blog uniformerei l'appellativo dei cuginastri in mangiarane a scanso di equivoci mi pare anche sufficentemente dispregiativo. Non ho visto la partita ho guardato Genoa-Lazio e mi son sentito male tre volte!

      Elimina
  10. Io ho sempre molta "paura" nel rugby...siamo sempre troppo in ritardo.
    Impresa con la Francia e poi magari ci facciamo asfaltare dagli scozzesi.
    Se però battiamo anche loro il 6 Nazioni si mette bene

    RispondiElimina
  11. Ahahahah! Sir, questa è una risposta da vero Lord!

    W

    RispondiElimina
  12. Speriamo per sabato, anch'io ho i miei dubbi.
    Siamo in trasferta e gli scozzesi non sono scarsi per nulla. Daranno il 120 per cento per dimenticare l'esordio, per cui .... UMILTA', DISCIPLINA e GIOCARE. FORZA !!!

    GMV

    RispondiElimina
  13. Bah, non credo. Ho visto la Calcutta Cup sabato pomeriggio,gli scozzesi mi sembrano battibili. L'Inghilterra invece mi è sembrata davvero forte.

    RispondiElimina
  14. Uhm vorrà dire che i ragazzi in verde, domenica prossima,lotteranno fino alla fine e sviteranno la ruota della carrozza dondolante...

    Charlie

    @ C : ho cominciato a vedere il film sul Tubo ma senza sottotitoli e con quell'inglese biasciato è dura cogliere tutte le sfumatute :-)

    RispondiElimina
  15. Charlie,ci siamo dovuti passare tutti abbi pazienza (in dvd ci sono i sottotitoli mi sembra)sorry..per le sfumature si puo' ricorrere al comitato casula di traduzione (Boss,io,Silvio e Galletti of course))

    C

    RispondiElimina
  16. Charlie,scherzi a parte se interessa il film merita

    http://www.ibs.it/dvd-film/babylon/franco-rosso/8032706213035_.html

    C

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails