giovedì, febbraio 02, 2012

La musica nella tv italiana





Sembra impossibile avere un programma musicale decente in TV.
In passato personaggi come Renzo Arbore (il mitico “DOC” con ospiti come Miles Davis o “Odeon” la prima trasmissione a parlare di punk mandando un video dei Sex Pistols) o Serena Dandini con “Tunnel” (l’ultimo programma TV dove Kurt Cobain suonò prima del suicidio) e ancora prima trasmissioni quali l’ “Orecchiocchio” (in cui comparvero i Not Moving a fianco di Mal dei Primitives !!) , “Mr Fantasy” di Massarini o nei 70’s spazi che la RAI offriva ad Area, PFM, Banco etc.

Ora ci si limita alle solite trasmissioni di hits, i vari X Factor o ad inadeguati spazi da Fabio Fazio a “Quelli che il calcio”, ad esempio, in cui da Baglioni a Lou Reed sono tutti artisti incredibili e pazzeschi.

Fortunatamente in canali di nicchia come Rai 4 o Rai 5 si riescono a trovare sporadici omaggi alla musica con la M maiuscola con documentari eccellenti.
O in rare oasi quale è stata “Sostiene Bollani” di qualche mese fa.
Ma la nuova musica ?
I nuovi gruppi ?


36 commenti:

  1. Massarini c'è ancora ma anche lui come Fazio fa da zerbino ai vari Zucchero, Giovanotti e compagnia bella.

    RispondiElimina
  2. Io speravo davvero che l'avvento del Digitale Terrestre creasse sufficiente concorrenza da mettere in scena anche canali e trasmissioni di vario livello, incluse quelle più di "nicchia"... per il momento zero. Ma non ho ancora perso la speranza ;)

    RispondiElimina
  3. Vero. Mi aspettavo anch io una bella serie di trasmissioni dedicate anche a qualcosaltro rispetto ai soliti...nulla....

    RispondiElimina
  4. Se volete ridere (o piangere), potete guardarvi la classifica dei "100 dischi italiani più belli di sempre" secondo Rolling Stone.

    Ma si sapeva già che fosse carta da culo. La conferma...

    AndBot

    RispondiElimina
  5. "punk e a capo" con di cioccio (zaghe di libidine) seminale.

    penso sia stato l'unico programma dell'epoca a trasmettere i video dei jam e persino dei secret affair! fra l'altro (l'ho già scritto senzaltro) un sabato del 1981 dopo cristo vennero al "verziere" (di fronte al plastic) a fare interviste ai mods (ci spostammo in massa da mercanti o forse addirittura prima! eravamo ancora da transex), ma quello speciale non l'ho mai visto.

    dopo di ciocco arrivò a condurre fabio santini (il calciomercataro di biscardi :O) e non era malvagio neanche lui

    RispondiElimina
  6. Anche in ambito classico, c'è da piangere.
    Quando va bene, ci si deve sorbire la lirica, genere che, personalmente, mi fa abbastanza vomitare.

    Laurent

    RispondiElimina
  7. E' vero ! Lo vedevo Punk e a capo
    Era su Tele Alto MIlanese ?

    Di Cioccio è sempre stato parecchio avanti...anche se suona con la PFM.
    Anche la figlia è una grande.

    RispondiElimina
  8. La nuova musica sul digitale terrestre è su ItaliaMia, io ce l'ho sul canale 273. Trasmettono neomelodici h24, da una Sala Bingo a Capodimonte.
    Ora per esempio c'è Mimmo Denny (detto "il supermolleggiato") con la sua nuova hit "M'hanno scassato a'marmitt".
    Su ReteBrescia c'era una trasmissione di nuova musica italiana (età media sui 30-35 anni): I gruppi fanno 2 canzoni a testa, di solito metal stile NWOBHM, nu-metal, grunge, tutto in inglese con fantastico accento della Val Brembana e limitrofe.
    C'era, ora è un po' che non la vedo più.
    Che sfortuna!

    RispondiElimina
  9. Il deserto dei tartari della tv generalista e il fastidioso monopolio di Mtv nella pay.

    RispondiElimina
  10. pibio! devo ammettere che in qualche notte insonne ho seguito con curiosità quel tipo di programmi. la musica mi fa cagare ma è come entrare in un mondo parallelo. producono albums, hanno una "scena" tutta loro con idoli e stars. molti sono giovani.tutto sommato una scena genuina.

    ps. domani sera debutto radiofonico x la nuova dei temponauts :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no scusate non avevo letto tutto il msg di pibio. io intendo musica melodica italiana nuova

      Elimina
  11. Presto farò un post sui neomelodici.
    Una scena dalle caratteristiche quasi..mod.
    Inavvicinabile e incomprensibile se non ci sei dentro con un' "etica" e un' "estetica", anche musicale, personalissima e non riproduìcibile.
    O sei con loro o sei fuori....

    RispondiElimina
  12. Brava davvero Erica Mou che parteciperà a Sanremo Giovani.Poi il video e la canzone sono magnifici http://youtu.be/ADrKoVdLiUQ

    RispondiElimina
  13. Si. Un po' come da noi ci sono le trasmissioni dedicate al "liscio" al sud imperversano i Neomelodici. Credo sia la stessa cosa.
    Fanno dischi, video, seratone sempre piene. Intorno ai Big della scena nascono veri e propri 'culti della personalità'!
    In questo caso domanda e offerta si incontrano alla perfezione, le canzoni sono in italiano (quando non addirittura in dialetto), qualche soldo balla e sono tutti contenti, musicisti e fans.

    Grazie Flav, sarò all'ascolto!!!

    RispondiElimina
  14. Difficile da credere per chi non c'è "dentro" ma ad esempio il mio barbiere mi fa sempre l'elenco delle orchestre di liscio preferite evidenziando quelle "brave a far ballare" , quelle "troppo veloci", quelle troppo "varie", quelle un po' troppo "poco classiche " etc etc.

    RispondiElimina
  15. prepariamoci ad un "debacle cremonini-bis"

    RispondiElimina
  16. Noooo,pure i neo-melodici no !
    Vi prego !!!

    RispondiElimina
  17. Quando nel paese giravano soldi c'era lo spazio anche in TV per le 'originalità', come poteva essere percepito un italiano che cantava musica di ispirazione anglosassone. Ora che i soldi sono finiti ci becchiamo (si beccano...) cose che a noi non interessano. E' una condizione curiosa e anche triste quella dei suonatori pop che nel nostro paese diventano roba d'elite, perchè il pop italiano - a livello mediatico e forse non solo - al momento NON ESISTE, e se mai è esistito è stato soppiantato dal trash, che si è spacciato per pop e l'ha ucciso.
    Lo psicodramma dei suonatori e di tanti ascoltatori italiani sta tutto qui: quello che da noi stessi suonatori e pubblico è inteso come 'pop' in realtà popolare non lo è proprio. Il background musicale tricolore è altro. Il pop anglosassone è popolare a casa loro, da noi popolare è il liscio al nord e i neomelodici al sud. Hanno mercato e si fanno i cazzi loro, mentre i gruppi TV se ne strasbattono.
    Siamo un'elite popolare, un ossimoro.
    Troppo Casùla!
    :-

    RispondiElimina
  18. ha ragione chi ha definito i neo-melodici un "universo parallelo"...degno di studi alla X FILES

    charlie

    RispondiElimina
  19. Debacle-Cremonini BISSSS!!!!!!!!
    vaaai Tony!
    C

    RispondiElimina
  20. Brillante l'analisi di Pibio.
    In USA la gente è cresciuta a country (Johnny Cash, Neil Young etc), rock n roll (Elvis etc), rythm and blues, soul bla bla bla.
    In inghilterra a Beatles, Stones, Kins, Who, male che andava Tom Jones.

    Poi la musica di merda l'hanno fatta e la fanno abbondantemente pure loro.
    Ma la musica POPolare per loro è quella....

    Del lissio ho già parlato.
    Ci vediamo presto con i neomelodici

    RispondiElimina
  21. Mettiamo su una coverband neomelodica?

    Tony e i friarielli elettrici!!!

    W

    RispondiElimina
  22. Voglio una Tribute dei JUNE ,ma i pezzi neomeds
    C

    RispondiElimina
  23. mi vesto da Wite
    C

    RispondiElimina
  24. grandi June! fra l'altro Wite hai qualcosa di nuovo (extra album che ce lo siamo già mangiato) pronto da 'lanciare' per il piu' sgangherato programma mod-radiofonico neomelodico? se si' manda manda manda a cpt.stax(at)gmai.com entro stasera che vi inserisco a battagliare coi temponauts. thx

    RispondiElimina
  25. Ahahah Cris! Però poi ti devi chiamare Uuaì'tt!


    MEDS: vita discutibile in circostanze melodrammatiche?

    RispondiElimina
  26. Urca, Cpt., entro stasera sarà dura...se tutto va bene entro la fine dell'anno...a parte gli scherzi, speriamo di registrare cose nuove al più presto, i pezzi ci sono (neomelodia a go-go, ovviamente), quindi grazie, la prendo per buona! Nel frattempo puoi sempre mandare in onda il nostro disco spacciandolo per un tributo!

    A proposito: dobbiamo ancora farti il jingle!!!!!

    W

    RispondiElimina
  27. condivido pur'io l'analisi di mr. pibiooo (in rima alla neomelodico) ;o)

    RispondiElimina
  28. In realta noi tribute dei June il loro prox album lo facciamo gia un pezzo nei concerti,trafugati i nastri durante la loro trasferta a Liverpool..e ci viene anche bene.
    Si dovrebbe chiamare "Veeery Positive Neomed Jerk Off" ma ha "My Life Amongst Horses Meat"come working title.
    Per altre anteprime aspettiamo nuove "soffiate" dai Casula,meglio se le loro partners,vicini al gruppo..

    Uaai'tt per i GooGooGJune (Italian neomeds June Tiribute Band)

    RispondiElimina
  29. I June hanno shcassat'o'cazz

    RispondiElimina
  30. ma un canale digitale di TonyFace non si può fare?
    Solo Casula 24 ore su 24!

    A parte gli scherzi non sarebbe male...

    RispondiElimina
  31. Tony, proponiti a ItaliaMia!!!
    Oppure potresti cominciare con un canale youtube!

    W

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails