venerdì, febbraio 17, 2012

Cultura 70's : Gulp Fumetti in Tv





SuperGulp! Fumetti in TV era un programma televisivo dedicato al mondo dei fumetti trasmesso sul Secondo Canale della RAI, creato da Guido De Maria e Giancarlo Governi.

Gulp! fu un programma trasmesso dal 14 settembre al 7 dicembre 1972 in 12 puntate, per cui Bonvi, insieme al regista De Maria, creò il personaggio dell'ispettore Nick Carter.
"Gulp!" chiude i battenti il 7 dicembre 1972 con la 12ª puntata, protagonista Corto Maltese.

Dal marzo 1977 al 1981, il programma ritornò come SuperGulp!, arricchito da nuovi fumetti e soprattutto a colori.
Divenne subito un cult, raggiungendo l'83% di indice di gradimento e fece conoscere al grande pubblico il mondo dei fumetti.

A Supergulp! collaborarono alcuni grandi nomi del fumetto e del cartone animato italiano, tra cui Bonvi, Bruno Bozzetto, Hugo Pratt, Silver, Sergio Bonelli .
La serie, all'apice del successo, venne interrotta per decisione degli autori.

Protagonisti della serie sono Nick Carter, Tintin, Alan Ford, Sturmtruppen, Corto Maltese, i Fantastici Quattro, l'Uomo Ragno, Jak Mandolino, Jonny Logan.
La prima serie di "SuperGulp! Fumetti in TV" si chiude il 21 luglio 1977 per un totale di 15 puntate e viene replicato nella stagione successiva.
La seconda serie inizia il 4 maggio 1978.
Ai protagonisti si aggiungono: Cocco Bill, Mandrake il mago, Cino e Franco, Lupo Alberto, Thor, Uomo mascherato, Rip Kirby. La serie comprende 16 puntate fino al 28 settembre 1978.

Buonasera con... Supergulp!
La terza serie cambia il titolo in "Buonasera con... Supergulp!: Girandola di 15 eroi di carta" e viene trasmessa su Rai Uno in 20 puntate quotidiane a partire dal 12 febbraio 1979 con altri protagonisti: Asterix, Tex Willer, Marzolino Tarantola.
Quarta serie nuovamente di 20 puntate dal 16 marzo 1981 con altri nuovi personaggi: Beetle Bailey, Barney Google, Krazy Cat, Charlie Brown, Sturmtruppen.

16 commenti:

  1. Orfani di "Lost", buone notizie per noi... Su Sky Uno arriva "The River"... http://www.facebook.com/theriversky?sk=app_190322544333196

    RispondiElimina
  2. Tony, faccio un saltino OT, ma volevo già porre la domanda da tempo: che mi dici di Brent Cash?

    I paragoni eccellenti (da Brian Wilson in giù) sono sensati?

    Io ho ascoltato poche cose sparse e mi pare che la classe ci sia, ma non sono un grande esperto di pop orchestrale...

    AndBot

    RispondiElimina
  3. Non ho ancora ascoltato nulla. Mi informo.

    RispondiElimina
  4. ...è l'ultimo chiuda la porta!!!!!!!!!!
    Mamma mia Tony che flash stamattina alla lettura del topic....ah the good old days.
    Ps: Tin Tin casula belga!

    Charlie

    RispondiElimina
  5. Tutto e'bene cio'che finisce bene....e'l'ultimo: chiuda la porta....che ricordi....avevamo la TV in bianco e nero.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  8. Molto più di un semplice programma TV :
    l'idea geniale venne poi copiata,nel tempo,da altri (soprattutto all'estero) ma mai eguagliata nei contenuti !
    Alla trasmissione furono abbinati molti altri gadget di successo,tra cui figurine Panini (Le avventure di NICK CARTER) fumetti in edicola (SUPERGULP in rivista) e volumi di vario formato.
    In anni più recenti si sono avute varie ristampe,dapprima in VHS (con libretto allegato) e poi in DVD (venduti in edicola complessivamente in 16 volumi),nonchè raduni e mostre per ricordare i protagonisti di quella saga (purtroppo alcuni,come BONVI,non sono più su questa terra).
    Da segnalare,tra gli altri,anche la partecipazione di COCHI E RENATO (nella presentazione della prima edizione 1972).

    RispondiElimina
  9. Erano periodi in cui si investiva sul GENIO ITALIANO (vedi qualche post fa), sulla capacità di creare cose nuove.
    Con il risultato che il pubblico gradiva, partecipava, applaudiva.

    Adesso...lasciamo stare và...

    RispondiElimina
  10. Oggigiorno un programma fatto in quel modo(o anche simile,ma un pochino aggiornato magari)non darebbe uno share di ascolti nemmeno sufficiente a coprire le spese.
    Quello che preoccupa maggiormente della "crisi",secondo me non è tanto la regressione economica (perchè quella va e viene,al limite la si può tamponare in qualche modo) ma la miseria culturale che ne segue...di questo passo produrremo solo idee degli altri,pre-confezionate unicamente per fare soldi (e probabilmente non li faremo neppure).
    Unica piccola soddisfazione,di questi tempi,sembra essere il declino dei cosidetti "reality"...ma anche da quello,non si sa cosa ne potrà seguire.

    RispondiElimina
  11. No,Dalla presentava GLI EROI DI CARTONE
    lo fece nella prima edizione del 1969,poi lasciarono ancora la sigla cantata per altre due edizioni dello stesso programma : ma quello era solo una antologia classica di cartoni animati,mentre GULP! fu veramente un prodotto nostrano e innnovativo per quei tempi.

    RispondiElimina
  12. Uno dei migliori programmi per ragazzi di sempre. Qualità assoluta, coprì la mia fascia dai 10 ai 15 anni, penso di essermeli visti tutti, ricordo per un periodo andò in onda al giovedì pomeriggio credo alle 18, finivamo la partita all'oratorio dieci minuti orima e poi correvamo TUTTI a casa a guardarlo, per poi raccontarselo l'indomani a scuola, ha ha ha che mnica di pirla!
    C'era proprio il meglio, e quanta roba italiana.
    Bellissimo, bellissimo!
    Nick Carter era il mio preferito (con Spiderman)

    RispondiElimina
  13. Le prime serie erano in fascia serale : anche questa una novità assoluta,perchè per la prima volta un genere come il fumetto occupava lo stesso spazio orario,solitamente occupato dal cinema e dagli sceneggiati.

    RispondiElimina
  14. Ce n'era uno simile alla Tele della Svizzera Italiana ma molto meno interessante

    RispondiElimina
  15. Era il famosissimo "Scacciapensieri" sabato sera alle 20:00 immancabile!
    Mi pare fossero principalmente Looney Tunes

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails