lunedì, maggio 30, 2011

Gioia e Rivoluzione



Facce nuove e fresche.
Una vittoria che viene dal basso.
E mentre Bersani armeggia con l’UDC per un’alleanza (capisce sempre tutto...) , a Milano vince Pisapia, origini Rifondarole che ha battuto il candidato del Pd alla primarie, a Napoli De Magistris che nel primo turno ha fatto fuori il candidato Pd, a Cagliari un giovane vendoliano.

C’è un’ Italia che cambia, anzi che è già cambiata, ha spento la TV e ha segato il vecchio pedofilo e la sua cricca di fascisti e razzisti.

Un buon inizio, il sole splende.
E che sia dell’Avvenire o meno poco importa

I'll salute the new wave
And I hope nobody escapes
(The Clash - I’m so bored with USA)


Nei tuoi occhi c'è una luce che riscalda la mia mente,
con il suono delle dita si combatte una battaglia,
che ci porta sulle strade della gente che sa amare.
Il mio mitra è il contrabbasso che ti spara sulla faccia,
che ti spara sulla faccia ciò che penso della vita,
con il suono delle dita si combatte una battaglia,
che ci porta sulle strade della gente che sa amare.

(Area - Gioia e rivoluzione)

17 commenti:

  1. Gioisco nell'esser tornato nel blog dopo un inspiegabile blackout ed in occasione di queste belle nuove elettorali!

    Ho simpatia x Pisapia e x come ha gestito la campèagna elettorale e i colpi bassi (penosi..e tanto, stile berlusca doc)

    Forza adesso!

    Cristiano

    RispondiElimina
  2. Anche a Trieste, per fortuna, sta vincendo il mio vicino di casa... e con la mia polmonite, sono uscito a votare, ieri.
    Marco MODS Trieste

    RispondiElimina
  3. When the music's over, turn out the light

    RispondiElimina
  4. Nel momento della prova suprema, il nostro pensiero va a Silvio. A furia di evocare il cadavere del comunismo, ha finalmente portato un comunista a sindaco della sua città. A furia di chiedere un voto contro i magistrati, è riuscito a far eleggere un magistrato a sindaco di Napoli. Grazie Silvio, avanti così.

    M. Travaglio



    Giampaolo

    RispondiElimina
  5. Il segnale forte e' arrivato. Adesso, pero', rimboccarsi le maniche e pedalare, neh....Il problema e' che sara' difficile che lo stronzone molli il mazzo. A meno che Dead man walking non lo molli. A parte che, anche loro verdoni dalla rabbia, ne hanno persi di consensi. Sarebbe bello capire che anche i giovani si sono mossi, hanno votato, hanno girato le spalle a quella cricca fascistoide, insomma hanno cominciato ad aprire gli occhi. Da parte mia, pur brindando alla debacle del pitturato, ho lasciato in fresco la bottiglia migliore per un evento che, spero, si possa materializzare.....subito.

    RispondiElimina
  6. Milano buon giorno!

    RispondiElimina
  7. Un "avvocato di strada" e un "magistrato scomodo" hanno sbaragliato prima di tutto il PD, che obtorto collo ora festeggia "la vittoria"...
    vittoria che in realtà è civile, di SeL e IdV, delle liste civiche, dell'associazionismo (come predicava bene razzolando malissimo Tweed Berty).
    Insomma, è successo! agli elettori viene l'ortcaria di sentir parlare "delle riforme", degli annunci un giorno si e l'altro anche del "federalismo", ormai siamo al federalismo condominiale, nè delle patetiche bordate di TG1, TG4, TG5 e tutto l'apparato della disifomatija.
    Scommettiamo che nel giro di poche ore arriverà il Nowhere Man Veltroni che inizierà a sparare stronzate circa "i distinguo" e "il pericolo di una deriva populista" di questo cazzo di PD inutile e parassitario?

    RispondiElimina
  8. bella questa di M. Gramellini:

    "Ieri a Milano sono finiti gli anni 80.
    Mai un decennio era durato cosi' a lungo"

    Cristiano

    RispondiElimina
  9. PURTROPPO tanto e il distacco tra PDL e realta, lo stesso lo e quello del PD.

    Bersani sta pensando all UDC o ad un governo con Tremonti, il Mengele del Berlusca.
    Intanto la societa, la realta vanno da un altra parte...
    PER FORTUNA !

    La speranza, e ieri ne abbiamo avuto una prima dimostrazione, e che sta gente venga scavalcata a sinistra e lasciata indietro con tutti i Dalemi, Veltroni, Rutell idi sta minchia !

    RispondiElimina
  10. come uomo e politicante tremonti è più subdolamente becero del suo capo (scegliete voi quale)

    RispondiElimina
  11. tremonti mi fa venir gli starnguglioni solo a guardarlo

    CASULA!

    C

    RispondiElimina
  12. oggi godiamo, domani chissà...

    il mio sogno è vedere leghisti e pdllini infilzati con ombrelli in pubblica piazza. è che son pacifista. sennò il cappio ci vorrebbe!

    m.

    RispondiElimina
  13. alla bastiglia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails