mercoledì, maggio 18, 2011

Ben Sherman






BEN SHERMAN (1925 – 1987), stilista, iniziò nel 1963 a confezionare camicie in una bottega di Brighton diventando il re di Carnaby Street nei 60’s.

La camicia Ben Sherman era unica.
Colletto grande, con il caratteristico riporto e con un bottone in più rispetto alle camicie comuni.
Le camicie presentavano delle aperture ed una targhetta con il nome Ben a sinistra della tasca.
Vendute in speciali confezioni nero e arancio, ottennero enorme successo in tutto il Regno Unito, in Europa e negli Stati Uniti.

Divennero uno dei capi principali indossati dai mods prima (dagli original skinheads in seguito)
Ben aprì uno show room a Carnaby Street, cuore della Swinging London degli anni sessanta e, nel 1967, il suo primo negozio a Brighton, nella Duke street.
Seguirono due negozi a Londra e le prime collezioni per donna e bambino.
Nel dicembre 1972 Sherman vendette la sua azienda alla "Northern Ireland Finance Corporation".
Il marchio è tuttora più che attivo.

23 commenti:

  1. cazzo, le camicie o le polo Ben Sherman le vendono nei negozi da fighetti o pseudo alternativi/fighetti a prezzi esorbitanti.

    Credo abbiano avuto un'impennata di popolarità meno di una decina d'anni fa qua in Italia, con lo spopolare dei negozi pseudo "street style".

    Le vedo e le lascio lì...

    RispondiElimina
  2. E lo so.
    E stato tutto commercializzato ormai.
    Ma ai tempi erano segno distintivo e di coolness.

    RispondiElimina
  3. beh zio, il tuo è un discorso che vale anche per le fred perry, anzi di più (che orrore vedere la polo per eccellenza portata con il colletto alzato...) però, a parte qualche caduta di stile in alcuni modelli, entrambi i marchi producono ancora bei capi. i vari tentativi di imitazione, anche "all'interno" della scena, leggi merc, e peggo quelli subentrati più di recente, sono ben (sherman :) lontani dagli originali

    RispondiElimina
  4. Sia fred perry che ben sherman sono ancora eccellenti a livello estetico e di coolness.
    Il problema sono i costi e la diffusione tra sfigati e tarri.

    RispondiElimina
  5. Anche se poi è facile riconoscere lo sfigato e chi HA STILE

    RispondiElimina
  6. Su internet si trovano a buoni prezzi, specialmente quando ci sono i saldi. E ancora è un marchio non conosciuto dai tarri, cosa che è avvenuta con fred perry.

    RispondiElimina
  7. no no, beh che facciano bella roba non lo metto in dubbio, più volte sono stato tentato.
    Valeva solo per il discorso prezzo e sdoganamento verso mode varie...
    Speriamo passi il momento..

    RispondiElimina
  8. secondo me a livello di sdoganamento (per fortuna) non ha ancora niente a che fare con fred perry. al limite qualche maglietta, ma vabè. io sostengo che londra e l'uk sia la risposta, sia a livello di prezzi, comunque significativamente più bassi che qui, che come qualità, nel senso qua (parlo di fred perry) ci sono quei milioni di special edition con colori di merda, che grazie a dio in uk non hanno, pur dando molta più possibilità di scelta.
    e poi, le fred perry uk non hanno gli spacchetti laterali, quindi vestono più slim...
    Marco MODS Trieste

    RispondiElimina
  9. Numero uno in assoluto!!
    ho un fracco di roba mi piace tutto un sacco.
    Il negozio in Carnaby St da la paglia a tutti gli pseudo-fighi che lo circondano camice sempre belle al piano di sotto ti fanno il vestito su misura stoffe ok addirittura camicie arabescate '66-68 di classe, prezzi a posto.A byword for coolness. Chissenefrega chi li porta: i tamarri si vedono da lontano...
    Se poi in una Pavia qualsiasi del cazzo il giubbini Harrington da £60 costa 4/5 volte tanto loro che centrano?
    Tony ti sei dimenticAto di dire che Ben Sherman emigro'in California visti gli scarsi affari che faceva nella natia Brighton e fece successo, successo che fece poi anche in patria ma solo perché era roba che veniva dall' America, ironico, nevvero?

    W i mods!

    The Quincy Jones Orchestra. - The Pink Panther theme

    RispondiElimina
  10. ah ah ah!!!
    siete peggio dei panozzi!
    ;-)

    Primal Scream - Jailbird

    RispondiElimina
  11. haha I Panozzi?? ...ricordo anch'io certi Paninari mid- anni '80,..una massa di teste vuote e figli di figli di ex bifolchi a ex libro paga di mio bisnonno ad es.,... che si credevano "cool" perchè vestivano "cool" o sciorinavano slogan fascistoidi:)...in realtà gente ignorante al cubo,..mi ricordo che ascoltavano Duran Duran e Spandau ballet e roba del genere,..e anche il primo Jovanotti (quello pre-trasformismo a 90 gradi I mean!:),all'epoca detestavo quegli ipocriti...alcuni di loro ora sono (in)felicemente divorziati((Infelicemente...per via degli alimenti da versare all'ex consorte) ..e devoti cattolici:),..well i Mods erano un'altra cosa, vedi i gusti Musicali:)
    Mic.

    RispondiElimina
  12. Ah ah ah Pibio!

    Il movimento Mod ha sempre avuto il suo lato "frivolo" o del "so tutto io".
    Difatti appena ti metti a parlare di BS o FP, o meglio ancora, si i cerchi concentrici del singolo 'Itchycoo Park' erano di colore marrone o arancio,che la dicussione si scatena con tanto di citazioni.
    'io ho una rivista musicale del '65 dove dicevano chiaramente che sono arancioni'
    'no, io ho ...'


    Renato Zero - Il triangolo no ehm... e' la radio che va' di là tengo a precisare...

    RispondiElimina
  13. Infatti!
    Una delle cose che mi e sempre piaciuta dei mods e dintorni e proprio la MANIACALITA, soprattutto quando si tratta di dischi e vestiti.
    Per certi molto Bar Sportilrigoreeranettoerainfuorigiocoarbitrovenduto.
    Bello per quello.

    Billy Idol ' Dancing with myself ...sempre la radio eh....pero non riesco a togliermela dalla testa !

    RispondiElimina
  14. A proposito di panozzi : negli anni 80 ne vidi alcuni nell'intento di dustruggere alcuni manifestini degli Statuto (prima maniera,credo) e quando mi avvicinai per chiedere spiegazioni,alcuni di loro mi beccarono alle spalle con qualcosa (mai capito cosa,forse un bastone) e mi ritrovai a terra per alcuni minuti...mai capito chi fossero questi,nè perchè ce l'avevano tanto con gli Statuto (o forse ce l'avevano contro chiunque suonasse,a prescindere dal genere).
    In linea di massima dei coglioni paurosi,sopratutto quelli milanesi che andarono alle trasmissioni di Canale 5 ad esporre il loro credo (molto bella l'imitazione di Giorgio Faletti,però...Wild Boys !)
    Flamin Groovies - Shake some action.

    RispondiElimina
  15. Ursus: I panozzi piu' che con gli Statuto odiavano i Mods in generale sopratutto dopo un episodio cruento accaduto in Piazza Mercanti.
    La piazza era prevalentemente frequentata sabato domenica a tutte le ore, raramente in ore notturne nei giorni feriali.
    Sfortunatamente in una tarda serata si fermarono un mio amico Mod e due modettea a chiaccherare
    prima di rientrare a casa.
    C'erano stati gia' scazzi con i Paninari ma niente di particolare.
    Tra l'altro occorre tener conto che un conto era scontrarsi con punks che alla fine erano ragazzi come noi e girava qualche spranga qualche tirapugni ma niente di piu'.
    Nei paninari c'era anche gente di 30 anni con coltelli e pistole, veri e propri picchiatori di professione provenienza 'Fronte della gioventù'.
    Sono entrati in piazza una decina di questi animali e hanno iniziato a pcichiarli selvaggiamente , ragazze comprese.
    Finirono tutti e tre all'ospedale, le ragazze con pochi danni fortuatamente.
    Io era gia' un po' che non frequntavo piu' Piazza Mercanti, ma andai a trovare Chicco all'ospedale, e rimasi impressionato.
    Il volto era talmente viola gonfio e tumefatto che non lo si riconosceva.
    Gli occhi erano neri e le pupille non le distinguevi piu'.
    Pieno di cannette varie non so quanto ossa rotte, credo non ci riconobbe nemmeno.
    Fu deciso che cosi' non si poteva andare avanti e si decise una chiamiamola 'spedizione puntiva'.
    Furono contattati Mods da un po tutta Italia e ne vennero davvero tanti.
    Sopratutto da Torino che erano i piu' vicini e piu' numerosi.
    Ma anche da Roma e altre zone.
    Venne identificato come bersaglio un 'Burghi' dove questi pezzi di merda erano soliti trovarsi nel we.
    Fu assatato, mi hanno raccontato, io non c'ero , in vero stile azione di guerriglia, in pazza Duomo uomo figurati.
    C'era la polizia ma preferirono non intervenire perche' eravamo veramente tanti e per non peggiorare la situazione.
    Mi hanno detto che alla fine Burghi pareva uscito da uno scenario di guerra.
    Cmq una descrizione migliore e dettagliata di questo episodio la puoi trovare fatta da Oskar degli Statuto in uno dei suoi libri, non ricordo pero' quale.

    RispondiElimina
  16. Tony: 'I'm dancing with myself', diciamocelo, è un gran bel pezzo.
    Ho il 45 giri!!!

    Berardi Jazz Connection - Change.

    Ps: Ricordate 'Change' il singolo dei 'Tears for fears'?
    Quello fanno!!!

    RispondiElimina
  17. Grazie Davide,non conoscevo questi risvolti e francamente non so neppure se ci fosse un collegamento tra le due cose.
    Di fatto,come dici tu,i presunti scontri tra punks e mods io non li ho mai visti (tranne che su certi giornalacci ridicoli) e le cose erano piuttosto romanzate,per nutrire i media con bufale colossali sul genere "guerrieri della notte" ! A Torino siamo sempre andati tutti d'accordo (a parte innocue cazzatine abbastanza trascurabili) e certi giri tamarroidi e simil-nazi bastava non frequentarli per sentirsi tranquilli...non avevo la stessa sensazione,invece,in una piccola città come Piacenza (Tony forse potrà confermare) dove in alcuni momenti ho avvertito davvero una tensione sproposita,rispetto al fatto che lì i movimenti erano limitati a poche persone (ma forse il problema era proprio quello),non so se ricordo male.

    RispondiElimina
  18. Tensione SPROPOSITATA...pardon !

    RispondiElimina
  19. tanti auguri Pete

    Aldo

    RispondiElimina
  20. Si Ursus confermo.
    Anche a Milano gli episodi coi Punks furono sporadici a tr agruppetti che si incontravano per caso.
    Tranne quando Ciccio Mod diceva 'Ragazzi, andiamo a berci un caffe' al bar magenta?'

    Ha ha ha

    Ma questa se volete e la racconto un altra volta troppo lungo farlo ora.

    Ciao Mods!

    Ps: l'unica volta pero' dove mi sono veramente ca.... addosso è stato a Villa Litta inseguiti da due alfa piene di mafiosetti.
    E per mafiosetti intendo proprio mafiosi non ragazzini che si atteggiano a tali.
    Anche li colpa di Ciccio Mod, indirettamente.

    Blur - London Love

    RispondiElimina
  21. A Piacenza giravamo tutti insieme...ovvero UN mod, un po di punks, UN rockabilly, due metallari. Poi si aggiunse qualcunaltro e ci si divise un po.
    Ai primi tempi ci rompevano le palle nell ordine carabineri, polizia, tamarri, fascisti, compagni.
    Poi i compagni capirono che non eravamo fasci ma gl ialtri continuarono ugualmente a rompere con anche aggressioni, schiaffi, pugni etc.
    Non fu un bel periodo....

    RispondiElimina
  22. poi ricordo che molti di quei paninari si facevano le lampade, arrivavano a scuola tutti Lampadati, incredibile,... Ursus ho trovato su una vecchia tape una perla che mi diede uno svedese tanti anni fa, c'è una versione incredibile di un gruppo folk rock anni 70 femminile svedese di "Donna Felicità" dei NUOVI ANGELI, cantata da loro in Italiano, mi fa troppo spanzare dal ridere perchè ad es. invece di dire "rosa" dicono "roeusa"come in dialetto o vioeula,...in pratica un incrocio tra NILS LIEDHOLM e il mitico PREBEN ELKJAER ..purtroppo non capisco il nome perchè è scritto in calligrafia illeggibile, Stingos,.qualcosa del genere,...chi sono Costoro?? delle Grandissime
    Mic.

    RispondiElimina
  23. Non fu affatto un bel periodo ! Io ricordo che dalla fine della naja,fino a quando non ho iniziato ad interessarmi direttamente ai No Strange (quindi circa 3 anni) attraversai un tempo molto confuso,di quasi depressione...mi ero rotto le palle di tutto,sopratutto non riuscivo più a trovare motivi di interesse reale.
    LA MUSICA,come sempre è stato un antidoto : l'unica vera panacea per tutti i mali,medicina universale !

    Temponauts - That's how strong my love is (video)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails