lunedì, dicembre 28, 2009

Natale a Beverly Hills



"Natale a Beverly Hills" (con C.De Sica, M.Hunzinker, S.Ferilli etc) , è stato riconosciuto, dalla Commissione cinema del ministero con delibera dello scorso 4 dicembre, film di «interesse culturale».
Il film potrà così accedere a sgravi fiscali (tax credit), il riconoscimento di film d’essai e la possibilità per il distributore di accedere ad un fondo in relazione agli incassi.


Un film scurrile, con doppi sensi scontati e pieno di parolacce, si prende due milioni di euro dallo Stato.

Lo specchio fedele dell'Italia di oggi,
C'è dentro tutto.

11 commenti:

  1. i "cinepanettoni" (tra cui ci metto anche l'inguardabile pieraccioni) sono campioni d'incassi. ma avete notato quanta pubblicità gli fanno? sono ovunque. spot; ospitate in tutte le trasmissioni via etere; biglietti regalati ad ogni concorso. mi sa che anche la trilogia del silenzio vedrebbe accorrere migliaia di italiani nelle sale. viceversa, se nessuno ne parlasse...forse....

    m.

    RispondiElimina
  2. 2 milioni di euro? interesse culturale? mi si è bloccato il panettone di ieri sullo stomaco.

    è una domanda retorica, ma comè che questa gente trova spazio promozionale martellante anche nei telegiornali? ma vi sembra giusto? certo che con 2m di euro posso pagarsi qualsiasi marchetta mascherata da "informazione leggera".

    a proposito...non è che, parlando invece di libri, anche (ad es) uno come mosca usufruisce di "facilitazioni" simili? ma avete presente quante volte il libro di mosca, tra interiviste, annunci, presentazioni ufficiali con ospiti etc, viene spacciato come "informazione" ai tg? se le paga con i nostri soldi vero?

    RispondiElimina
  3. non ci posso credere !

    RispondiElimina
  4. De Sica, Tognazzi, Gassman... Cazzo fa anche tanto male leggere questi cognomi in una locandina come questa!

    RispondiElimina
  5. Come dice un mio amico argentino: è un casssino, Mario, è un casssino

    RispondiElimina
  6. ooops, vespa! :) (povero maurizio mosca..)

    RispondiElimina
  7. E' vero ! Gassman, Tognazzi, De Sica...meno male che Alberto Sordi non ha fatto figli !!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. haha!! captain..troppe bollicine eh?
    scherzi a parte son rimasto allibito..oltre al martellamento di coglioni continuo sapere che una merda cosi' riceva cosi tanti NOSTRI soldi mi fa veramente vergognare del paese dove vivo..
    e l'appunto di AlbertZZ sui cognomi illustri e' semplicemente scandaloso!!
    C

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails