mercoledì, dicembre 23, 2009

Gli album del decennio 2000-2009





Già ne avevamo accennato, ora la classifica definitiva dei miei album del decennio.
Non necessariamente i "migliori", ma quelli che mi sono piaciuti di più e che ho ascoltato con maggior piacere e frequenza.

1) LAST SHADOW PUPPETS “The age of understatement”
Un riassunto perfetto del meglio dei 60's con un gusto attualissimo. Future in the past !
2) OASIS “Dig out your soul”
Derivativi forse, ma con grandi canzoni, uno stile personale e uno stupendo sound.
3) GRAHAM DAY & the GAOLERS “Soundtrack of the daily grind”
Uno dei compositori più incompresi della storia del rock. Qui c'è dentro tutto, dagli Small Faces ai Jam, via Prisoners.
4) MOVEMENT “Revolutionary sympathies”
Uno dei rari album che mi ha fatto saltare ancora sulla sedia. Irruenza e melodia. Walk like the Clash, sing like the Supremes !
5) VINICIO CAPOSSELA “Ovunque proteggi”
Copierà anche Tom Waits ma questo album è uno dei rari capolavori italici. E poi dal vivo è insuperabile
6) DUNGEN “4”
Tutta la lro discografia è un gioiello nascosto. Questo è il meglio: folk,psichedelia,prog,beat. Freak out !
7) WHITE STRIPES “Get me behind Satan”
Jack White è un genio ! Anche con i Raconteurs e i Dead Weather.
8) BELLRAYS “Have a little faith”
Soul is the teacher, punk is the preacher
9) WILLY DE VILLE “Crown Jane Alley”
Il Maestro ci ha lasciati con un altro capolavoro. Mexican blues
10) AMY WINEHOUSE “Back to black”
Lady Soul dei 2000's

11) The WHO “Endless wire”
Un buon ritorno, piacevolmente sorprendente
12) BATTLES “Mirrored”
UNo dei pochi gruppi NUOVI in circolazione
13) ROLLING STONES “Bigger Bang
Poco da dire, un grande album come da decenni non ne facevano
14) MADNESS “The liberty of Norton Folgate”
Un omaggio alla Londra soul, pop, rude.
15) BOB DYLAN “Together trough life”
Non smette di fare buoni album, magari non eccellenti, ma buoni si
16) ARCTIC MONKEYS “Whatever”
Il buon vecchio Jam sound filtrato con un gusto attuale e capacità compositive non comuni
17) REM “Accelerate”
Da tempo non facevano un album così.
18) PAUL WELLER “As is now”
Un buon lavoro per quello che rimane comune il Modfather
19) STATUTO “Sempre”
Per me il loro album migliore
20) SOLARFLARES “Laughing suns”
Ancora Graham Day

E infine in ordine sparso

21) ORDINARY BOYS “Brassbound”
22) MARK LANEGAN “Bubblegum”
23) PJ HARVEY “White chalk”
24) FRANZ FERDINAND
25) STROKES “This is it”
26) QOTSA “Songs of the deaf”
27) BEATLES “Love”
28) NOT MOVING “Live in the 80’s”
29) SUPERGRASS “Life on other planets”
30) TOM JONES “24 hours”
30) TEMPONAUTS "A million year picnic"

18 commenti:

  1. auguri a tutti,e buone libagioni ..con questa perla di saggezza villica che ho appreso da un vecchio contadino:" 'l ris al nàs in dl'aqua e 'l moeur in d'l vin!!" (letteralmente" il riso nasce nell'acqua ma affoga nel vino!", oppure il detto da osteria anteguerra: " l'aqua la fo marsì i Pàlun" (..l'acqua fa marcire i pali)

    RispondiElimina
  2. non mi ci metto a pensare ai miei perchè dovrei metter mano ad un archivio che ha perso ogni logica di ordine... posso dire incredibilmente (visto che spesso ci troviamo d'accordo sui giudizi e critiche) che di tutta la tua lista di 30 ne includerei solo 4, shadow, arctic, madness e weller, anzi mò che la rileggo anche amy e solarflares (non so se quello lì però)

    oasis? quell'album? miodddio.... :o))

    buone feste a tutti. ci sentiamo in questi giorni se qualcuno resta a casa perchè io sarò al lavoro. se tony non cè impiastricciamogli il blog come al solito :o))

    RispondiElimina
  3. Vigilerò , sorveglierò e puniro' !

    RispondiElimina
  4. manca ancora un anno alla fine del decennio: 2001-2010.

    buone feste
    *JEFFREY*

    RispondiElimina
  5. sbagliato !
    il decennio finisce il 31 dic del 1969, 1979, 1989, 1999, 2009.
    Il decennio precedente NON è finito il 31 dicembre del 2000, ma del 1999

    RispondiElimina
  6. Per decennio si intende un periodo di tempo lungo dieci anni, ossia due lustri. Dieci decenni formano un secolo.

    Per alludere in modo generico a periodi di tempo di una certa estensione si usa spesso alludere ai "decenni" che partono da un anno che finisce con la cifra zero (es: 1990-1999). Nel corso del XX secolo era tradizione alludere ai decenni dello stesso secolo con la semplice allusione alla decina: "gli anni '20" stava per "gli anni dal 1920 al 1929". Con l' avvio di un nuovo secolo e la prospettiva dell'avvio di un analogo conteggio tale pratica tende a rarefarsi e prevalgono espressioni tipo "gli anni '20 del secolo scorso" o "gli anni 1920".

    RispondiElimina
  7. sai cos'è il calendario gregoriano? bene nel calendario gregoriano l'annno ZERO non esite, si parte con l'1 d.C.! l'anno invece che precede l'1 d.C. è l'1 a.C.

    quindi:
    1-10
    11-20
    21-30

    JEFFREY

    RispondiElimina
  8. bè, chissenefrega del calendario gregoriano.

    Abitualmente il decennio viene calcolato dall'anno 0 allo 09.
    Ovunque le classifiche fanno riferimento a questo decennio in cotal guisa, pertanto , mi accodo, se mi è permesso

    RispondiElimina
  9. ps: la mia non è una nota polemica

    Calcolando però con il calendario gregoriano "Sandinista" , "Boy" degli U2 autunno 1980), "Remain in light" dei Talking Heads (ottobre 1980), "Los Angeles" " degli X, "The songs.." dei Cramps sono album degli anni 70

    RispondiElimina
  10. ovviamente sono dischi degli anni '70.
    Tony, faccio a te una domanda: un disco pubblicato nel 10 d.C., e ricordando sempre che l'anno zero NON esiste, mi dici il decennio della pubblicazione?


    JEFFREY

    RispondiElimina
  11. Probabilmente da un punto di vista "tecnico" hai ragione tu.

    Popolarmente i dischi suddetti sono considerati espressione degli anni 80 e non dei 70.
    Addirittura London Calling è considerato un album degli 80s' (pur essendo uscito nel dicembre 1979).
    Quando si parla dell'esordip di Cramps, X etc si parla degli anni 80.

    Allo stesso modo i vari Rolling Stone, NME fino a Corriere, Repubblica etc stanno stilando le classifiche del decennio facendo riferimento al periodo che va dal 1-1-2000 al 31-12-2009

    RispondiElimina
  12. Bè, decennio più decennio meno onoratissimo e sorpreso di vedere il nostro dischetto lì in mezzo!!!
    (Tony, ti porto mezza coppa + la mostarda, rigorosamente NON cremonese, quando ci vediamo dal Calle ;-)
    Love is all we need...

    RispondiElimina
  13. Della tua lista metterei Last Shadow Puppets, Weller (ma 22 Dreams non As Is Now), PJ Harvey, Franz Ferdinand e forse QOTSA.
    Buon Natale a tutti !

    RispondiElimina
  14. Caro Pibio, è un album a cui sono affezionato e "Men of dangerous maybe" è uno dei miei brani preferiti di questi anni in assoluto.

    OK per coppa e mostarda ma ociu che controllo l'etichetta. Se è roba di Cremona la porto all'Albesani in dono.

    RispondiElimina
  15. interessanti le disquisizioni sul calendario..sia come sia London calling e' x me dei 70 (anche perche' mi rimanda al 77 e quindi al PUNK..) e Sandinista e' il primo degli 80..va beh!

    AUGURI A TUTTI di Buon Natale Pagano e se qualcuno di voi ("una gamba qua una gamba la' gonfi di vinoooo,bravo Mich!!) passa qui sopra in questi giorni ci si sente.

    Diversamente mi accodo alla collaudatissima prassi,suggerita da CPT Stax, di approfittare dell'assenza del Boss x far di codesto blog il solito sfacelo!

    AVANTI O PAGGI!!!

    Cristiano

    RispondiElimina
  16. Attenti che per Natale e tutte le festività cattoliche ho istituito le RONDE PAGANE, dotate di statuine del Duomo di Milano d'ordinanza in piombo e/o vetrocemento scheggiato.

    Chi sgarra sarà colpito !
    Colpirne cento per educarne uno.

    RispondiElimina
  17. noi ci difendiamo con maschere alla Hannibal!!!!!!!!


    hahha!!!!!!!!!!!


    dvsdfsjlkdfscvxdfsòlkdfs

    m.,cxzj.lk-.cx


    m.,cvòlpèdsapè+dsapè+dsa


    mmmmmmmmmmmmmmmmm

    RispondiElimina
  18. una gita sul po
    poroppopo

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails