lunedì, novembre 28, 2011

Get back. Album da (ri)scoprire





Il consueto spazio alla riscoperta di album dimenticati ma meritevoli di essere riascoltati.
Questo mese spazio a tre compilation MOD.


MODS MAYDAY 79
L’album, registrato dal vivo il 7 maggio 1979 alla “Bridge House” di Londra e uscito in settembre, voleva rappresentare la scena del 1979.
Ci sono i Secret Affair in piena forma (mancano i Merton Parkas, per motivi contrattuali, che pure erano presenti al festival ma che saranno inseriti nelle ristampe su CD con sei brani) ), i discreti Squire, buoni gli Small Hours, trascurabili Beggar e Mods.
Mancano i nomi migliori (Secret Affair a parte) come Chords, Purple Hearts, Long Tall Shorty.
Il livello dell’album è piuttosto basso ma vale come documento storico.

THE BEAT GENERATION AND THE ANGRY YOUNG MEN
Pubblicata nel 1984 dalla Re-Elect di Eddie Piller, fu una perfetta, competente e brillante raccolta di alcune perle della scena mod 79 ormai dimenticate, con gli splendidi Long Tall Shorty, Merton Parkas, Purple Hearts, Small Hours e i mitici e trascurati Les Elite, tra i primissimi a suonare “mod music” (un paio di loro confluiranno nei Long Tall Shorty).

THE COUNTDOWN COMPILATION
Sempre Piller fu protagonosta l’anno successivo di un’altra pregevole raccolta per la neonata Countdown con bands della seconda ondata mod dei primi 80’s.
Brillano i Moment, i grandissimi Makin Time, i Fast Eddie con una splendida “I don’t need no doctor” di Ray Charles ma anche Kick, Co Stars (con ex membri dei Beggar partecipanti all’album “Mods Mayday 79”), l’art pop dei Times e i sottovalutati The Scene, oltre a AllJacks, Jetset, Stupidity e i Combine (con ex Small World)

19 commenti:

  1. Mods mayday e' uno degli album a cui sono piu' affezionato di tutta la mia discografia.
    Fu un regalo e fu acquistato il giorno dopo che arrivo' da Rock&Folk grazie ad una "soffiata" della buonanima di Giua' Cannavo'(che Ursus ricordera. RIP)redattore di "The Beat Goes On".
    Musicalmente puo' suonare deboluccio ma fu un documento importantissimo x ogni Mod e non solo.
    RESPECT

    The Beat Generation lo presi qualche anno piu' tardi. Una raccolta importantissima.

    Quello della Countdown mi sta mettendo in crisi..ne ho un'altra sempre Countdown ma..qual'e'?!?!?
    C

    RispondiElimina
  2. ed Evviva i Jet Set ma i dimenticati!
    Di loro mi p9oacciono molto i cori di Do You Wanna Be In The Show,c'e' un corista che spicca tra gli altri (x l'altezza?)
    C

    RispondiElimina
  3. E si...con Giuà avevo collaborato per alcune fanzine : THE BEAT GOES ON poi divenuta READY MADE ! Una grave perdita...
    ho rivisto,invece,Bartolo in alcune occasioni e facilmente verrà al concerto del 9 dicembre al Basaglia.

    RispondiElimina
  4. celo ! celo! celo!

    Giampaolo

    RispondiElimina
  5. Un bel flashback trip, specialmente Mods Mayday. 'All night' del gruppo 'meno mod'dell'album,i Beggar, era forse la mia preferita (dopo i Secret Affair ovviamente)

    Mi hai fatto venire in mente (anche se precedeva 54321GO di almeno 2 o 3 anni) "My Babe" di Fast Eddie che era una fissazione (positiva) di Francesco "Shock Produzioni" nel suo programma settimanale che talvolta dedicava ai Mods (sono stato anchio un paio di volte in studio), la metteva sempre.

    RispondiElimina
  6. Celo celo celo pure io!
    Mods mayday non era male, i pezzi dei "Mods" con quei riff brutali erano da mega pogo!!! Pure i Secret fecero un bel set, certo l edizione doppia con i Merton Parkas e' meglio, ma il suono brutal isterico delle bands mi fa apprezzare molto il tutto!
    Countdown era una bella compila ma vi rimando alla mia recensione dell epoca su Drynamil
    The beat gen invece me piace assai, gran mod 79 con sfumature d indaco!
    Valerio Drynamil

    RispondiElimina
  7. ah ecco.. la raccolta Countdown e' un'altra: Ready steady Go,con parecchie bands presenti su 54321
    C

    No escaping your love-The Yveys
    (Casula ma non vi sembrano "troppo" gli Small faces? gran gruppo,poi Badfinger)

    RispondiElimina
  8. Off Topic (si dice così?): Ragazzi, grande serata venerdì al Materia Off! Lilith And The Sinnersaints in forma smagliante nonostante la formazione rimaneggiata... il locale, un posto fuori dall'ordinario, è ricavato in un ex negozio nel cuore del centro storico di Parma...quindi piccolo, stretto, buio e angusto, ma stracolmo di tappeti, lumini, libri, quadri e ammennicoli psichedelici...il palchetto (con pianoforte da wild west) incorniciato di velluto rosso tipo teatrino...un posto più che adatto al blues storto e distorto dei Sinnersaints...la signora Face scatenata (se Patty Smith fosse stata una mondina sarebbe così) alla guida di una formazione ridotta all'osso come il suo sound (nel senso del punk-blues ovviamente) - voci, chitarra e il boss al rullante, piatto e tamburelli vari -...pubblico numeroso e attento per un live di grande intensità: poesia punk! Dal Mississippi a Berlino, da New Orleans a Piacenza.... la versione de "La Notte" di Adamo a tutta chitarra tremolo ha fatto cantare anche gli inquilini al piano di sopra, probabilmente una famiglia di tunisini...dopo il concerto chiacchiere, bevute e scherzi in compagnia! Alla fine il mio socio cris ha anche scroccato un passaggio alla band lasciandomi solo e un po' sbronzo... torno a prendere la macchina e me ne torno a casa infreddolito ma bello come il sole, ci voleva proprio!..mi infilo nel letto, mi accoccolo alla mia signora che si gira tutta miciona senonchè mi ammolla un ginocchio nei maroni. buonanotte...mi addormento con in testa i giri crampsiani di notmovinghiana memoria...grande serata!

    W

    RispondiElimina
  9. E' morto Ken Russell. Regista di TOMMY. Film orrendo (e recitato peggio) ma con grandissime musiche (e una grande Tina Turner).

    J.

    RispondiElimina
  10. Bel reportage mr.Wite,sembrava di essere li..e ottimo l'epilogo coniugale ugh!
    C

    RispondiElimina
  11. Bel reportage mr.Wite,sembrava di essere li..e ottimo l'epilogo coniugale ugh!
    C

    RispondiElimina
  12. Bel reportage mr.Wite,sembrava di essere li..e ottimo l'epilogo coniugale ugh!
    C

    RispondiElimina
  13. parkinson? troppo caval pist?

    RispondiElimina
  14. george harrison gia' 10 anni

    RispondiElimina
  15. Grazie Wite.
    Grande serata, due soldi ma una bellissima atmosfera. e grazie della partecipazione.
    Rita se la mena ancora per la tollassa (traduzione: figura di merda ) fatta col Cris.
    Da annali Casula !

    RispondiElimina
  16. Raccontare the tollassa, please.

    J.

    RispondiElimina
  17. Ahahahah! Povera Lilith! Meglio non raccontare, altrimenti diventa la 'tollassa infinita' e la Rita non si riprende più!...Comunque una Casulata con la grancassa! ahahah!

    W

    RispondiElimina
  18. Impossibile. Non si può.
    solo i presenti potranno conservarla a futura memoria...

    RispondiElimina
  19. raccontatela daaai!!!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails