mercoledì, marzo 09, 2011

Mod Heroes: Alexis Korner





Poco conosciuto (se non addirittura ignorato) dalle nuove generazioni, ALEXIS KORNER fu uno dei musicisti chiave per la nascita del british beat agli albori dei 60’s, seguitissimo dagli Original Mods che ascoltavano dalla sua Blues Incorporated i classici di blues e rythm and blues piuttosto difficili da reperire ai tempi.

Affiancato dall’armonicista Cyril Davies suona dal 1957 nei club londinesi e nella sua band accoglie (più o meno saltuariamente) il meglio di quella che diventaerà la scena beat inglese: Charlie Watts, Jack Bruce e Ginger Baker dei Cream, Long John Baldry, Graham Bond, Danny Thompson, Dick Heckstall-Smith (grande sax dei Colosseum).
Anche altri giovanissimi musicisti partecipano alle sue incisioni, tra gli altri Mick Jagger, Keith Richards e Brian Jones dei futuri Rolling Stones, Robert Plant e Jimmy Page, Rod Stewart, John Mayall.
Organizza anche numerosi concerti di bluesmen praticamente sconosciuti in Inghilterra (se non dal giro mod più attento), da Muddy Waters a John Lee Hooker.
Prosegue coerentemente la sua attività di raffinato bluesman fino alla sua scomparsa nel 1984.
Rythm and blues from the Marquee del 1962 rimane un album NECESSARIO per capire da dove nasce la musica inglese dei 60’s

34 commenti:

  1. Della (s)fortunata serie R.I.P. che da queste parti andava parecchio di moda un po' di tempo fa.
    Un riassunto degli ultimi decessi:
    Mark Tulin (The Electric Prunes), Suze Rotolo (musa ispiratrice e compagna di Bob Dylan agli inizi degli anni ‘60), Pat Moran ( produttore per Iggy Pop e Big Country)
    In un incidente automobilistico in Florida scompare ad 88 anni “gypsy of the blues” ovverosia Eddie Kirkland una delle ultime leggende blues in circolazione.
    Eddie Serrato (65 anni) , batterista originale dei Question Mark And The Mysterians.
    Mike Starr degli Alice in Chains.

    RispondiElimina
  2. Fondamentale Alexis Korner,ha dato il via alla scena R & B nel regno unito e senza di lui non ci sarebbero stati Yardbirds,Rolling Stones e Bluesbrekars,probabilmente...tuttavia qui in Italia solo i grandi amanti del blues lo hanno in gloria (e non sono molti) e viene citato pochissimo !

    RispondiElimina
  3. Volevo scrivere BLUESBREAKERS...sorry !

    RispondiElimina
  4. ho in programma a brevissimo una intervista e uno speciale per mod radio con ronnie jones (che sapete vive a milano dall'inizio dei 70s) che è proprio improntata sull'early british rnb. lui è stato uno dei cantanti di alexis korner ed ha conosciuto tutti quanti i menzionati sopra. ho trovato a tal proposito un brano del 62 alla bbc dell'akbi con ronnie alla voce, che credo sia la sua prima registrazione. poi incise anche "night time" con loro. successivamente fece singoli come "solista" con altre rnb band e fu sostituito all akbi da un altro "italiano acquisito", herbie goins.

    RispondiElimina
  5. Tutti conosciuti di persona da "Franchino" Castellani,buonanima,che me ne parlò alcune volte...quando stazionò in UK prima di formare i Ragazzi Del Sole.
    Per cui anche gli italiani debbono qualcosa a quella scena iniziale.

    RispondiElimina
  6. Avevo fatto un concerto con HERBIE GOINS ad un raduno a Rimini con Falsetti degli Undergroun Arrows, Alex e Oskar degli Statuto mi sembra, Stortoni e forse altri. Grande serata, improvvisata su classici R&B.

    RispondiElimina
  7. per chi è su fb ed è incuriosito dalla discografia 60s di ronnie jones, questa è una nota che ho scritto a riguardo (mi sa che non si vede senza account fb)

    www.facebook.com/note.php?note_id=10150187880212598

    RispondiElimina
  8. ps: per completezza se non vedete i commenti sotto la nota. questa la raccolta di alexis alla bbc, i primi 2 brani sono con ronnie. si possono notare le varie incredibili formazioni dell akbi.

    qui invece http://alexis-korner.net/marquee.html i dettagli dell'album culto citato da tony

    RispondiElimina
  9. uffa! mancava il link del bbc
    http://alexis-korner.net/bbc.html

    RispondiElimina
  10. Tra l'altro nell'album "Get off my cloud" del 75 (oltre a Keith Richards) c'è anche Steve Marriott in tre pezzi. E nella cover degli Stones che dà il titolo all'album suonano insieme Keith e Steve.

    Gli album dei 70's sono degli ottimi esercizi di classico blues rock "bianco" ma i primi sono assolutamente eccezionali, scarni, pieni di groove.

    RispondiElimina
  11. senza di lui non ci sarebbero stati Yardbirds,Rolling Stones e Bluesbrekars?
    qUINDI SENZA DI LUI SI SAREBBE STATI UN Pò MEGLIO.

    (G)LOVE

    RispondiElimina
  12. ma chi e' so qui Tony, il cugino del TROTA?

    RispondiElimina
  13. Cavoli Tony che obituario..

    RispondiElimina
  14. Mi ha sempre fatto morire il sassofonista..una specie del buonanima Pierluigi Mariannini
    C

    RispondiElimina
  15. Gaianluigi Marianini..sorry
    C

    RispondiElimina
  16. Infatti nel pantheon piove

    RispondiElimina
  17. Effettivamente un grandissimo (Alexis).

    RispondiElimina
  18. non entro nel merito sul fatto che sia ignorato,non lo so,ma da appassionato di blues non posso che confermare la Grandezza e importanza di questo personaggio.
    mammamia quanti morti,ogni volta è come se scomparisse un amico,in particolare mi ricordo Eddie Kirkland ad un castelsanpietro inblues di due anni fa ,camminava con le stampelle in albergo,ma sul palco ci voleva arrivare con le sue gambe ,nonostante l'andatura incerta.
    indimenticabile jam finale con nine below zero e fabulous thunderbirds
    RIP
    Aldo

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  20. l'anonimo che ha scritto il post assurdo sul fatto che senza Alexis Korner si sarebbe stati meglio(???..... ma perchè poi?) dovrebbe prendere lezioni di grammatica, visto che scrive "un pò" con l'accento sulla o, quando invece si deve scrivere apostrofato, po'...ai miei tempi non uscivi dalla terza elementare se facevi un erroraccio simile!!

    RispondiElimina
  21. Luca, era il TROTA..don't you worry
    C

    RispondiElimina
  22. Ho sempre letto di Alexis Korner molto considerato etc, sempre saputo che era in giro, ma non lo conosco, credo che dovrò approfondire ora son curioso.

    RispondiElimina
  23. Il TROTA andrebbe gettato in Po, senza apostrofo e senza accento.

    AndBot

    RispondiElimina
  24. hahaha!! grande AndBot CASULA!

    (Galletti: Korner e' stato UN PADRE.Tutto dire.
    E poi quel paio di favoriti..spettacolari!)

    C

    RispondiElimina
  25. Ascoltato adesso ha un suono molto primitivo (nei primi 60's) e scarno e decisamente datato nella produzione 70's.
    Ma se pensiamo a quando suonava (fine 50's, inizi 60's) possiamo immaginare l'effetto dirompente sui vari pischelli che gl igiravano intorno (vedi il Jagger alla voce nella prima foto in alto)

    RispondiElimina
  26. ADORO il tuo blog. Sempre illuminante, su qualsiasi tema. E' spesso una delle mie ultime letture prima di andare a dormire, in tarda notte come ora. D'altronde "Night time is the right time", innit?

    RispondiElimina
  27. Appreciation to my father who informed me concerning this website, this weblog is genuinely awesome.

    hardwood floors installation

    My homepage: engineered hardwood flooring

    RispondiElimina
  28. Wow, this post is nice, my sister is analyzing these
    things, therefore I am going to tell her.

    Here is my blog post - hardwood floors

    RispondiElimina
  29. Do you mind if I quote a couple of your articles as long as I provide credit and
    sources back to your blog? My blog is in the
    exact same area of interest as yours and
    my visitors would really benefit from some of the information you
    present here. Please let me know if this ok with you.
    Many thanks!

    Stop by my weblog - hardwood floors

    RispondiElimina
  30. Good post. I learn something new and challenging on blogs I stumbleupon everyday.

    It's always useful to read articles from other authors and use a little something from their sites.

    Also visit my webpage discount hardwood floors

    RispondiElimina
  31. Normally I do not read post on blogs, but I would like to say that this write-up very compelled me to try and do so!

    Your writing style has been surprised me. Thanks, very nice post.



    Here is my web-site hair loss reviews

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails