mercoledì, luglio 21, 2010

Mod Heroes: Marc Feld (aka Marc Bolan)





Ogni tanto spazio a quegli sconosciuti, o quasi, “eroi” della scena mod.
Il 5 novembre 2009 si è parlato di Randy Cozens
tonyface.blogspot.com/.../mod-heroes-randy-cozens.html
il 1 febbraio 2010 di Jesse Hector
tonyface.blogspot.com/2010_02_01_archive.html
il 23 marzo 2010 dei Majik Mijits
tonyface.blogspot.com/.../mod-heroes-majik-mijits.html
Spazio oggi a MarcFeld


Marc Feld nasce nel 1947
In età giovanissima si appassiona di rock n roll prima e subito dopo aderisce alla primissima scena mod, alla fine degli anni 50, quando 13enne rimane profondamente impressionato dall’estetica di un passante vestito impeccabilmente, diventando completamente ossessionato dai vestiti (comprerà in breve tempo quaranta giacche cambiandone anche 4 o 5 al giorno).
“Andavo a casa e pregavo di poter diventare un Mod”
Il giornalista Angus McGill dell’ Evening Standard gli dedicherà un servizio su “Town magazine”, intitolato “Faces without shadows” in cui si tracciano le prime note su una scena che già esiste da tempo ma di cui pochi conoscono l’esistenza.

"Feld ha quindici anni, e va ancora a scuola. “Le code di Teds al di fuori del cinema a Wimbledon sembrano un concorso per il peggior taglio di capelli” dice Marc.
La pulizia è di vitale importanza per lui. Sembra scintillante è apparentemente instancabile e spesso va avanti per giorni e giorni senza dormire;
non c'è mai una traccia di stanchezza o noia in faccia. "
Sa che nel momento in cui avrà raggiunto i suoi venticinque anni la
gara estenuante della sua vita sarà finita e lui avrà perso. "


Marc Feld poi cambierà pelle numerose volte, diventerà musicista e cantante cambierà nome in Marc Bolan, si unirà brevemente nel 1967 ai John’s Children, fonderà e troverà il successo con i T.Rex, morirà in un incidente strdale nel 1977

20 commenti:

  1. Alberto Galletti21 luglio 2010 10:21

    Ahah!
    Sapevo! E' nel libro di Terry Rawlings (Mods a very british phenomenon), verissimo completamente ossesionato dai vestiti già in età giovanissima. Cosa non si fa per il successo!!
    Citato dallo stesso autore per militanza mod più o meno contemporanea in epoca pre-successo anche David Bowie.

    RispondiElimina
  2. Tra John's Children e T.Rex, conviene anche nominare il periodo 67-70 come solista (studio demos), e con Tyrannosaurus Rex (a formazione duo, e prima di 'tagliare' il nome).

    A me è il periodo di Bolan che mi piace di più.

    Bello anche l'articolo su town, prima intervista fatta a un Mod sulla stampa, dove, tra le altre cose, il giovine Bolan dimostra quanto il bullshitting fosse inerente nella scena Mod.

    CiauZ!

    RispondiElimina
  3. Io poco sopporto i John's Children e mi piacciono i T.Rex glam di "Get it on" e "Children of revolution" (estetica a parte. Inguardabile !)

    PS: Il libro di Rawlings verrà ristampato in ITALIANO in autunno con appendice sulla scena mod italiana curata da Luca Frazzi e.....

    RispondiElimina
  4. a me invece i CHILDREN piacciono un cassssino!!
    Il periodo "duo" invece lo trovo troppo "nani elfi e salamandre"..gnomi del bosco e cazzate..
    ottimo il periodo glam ma ,giusto tony, inguardabili!!

    mi piace un casino il pezzo DOVE 8credo periodo "duo" tanto x contraddirmi subito e da solo)

    C

    RispondiElimina
  5. io il contrario ..hahaha... non mi piace bolan solista, poco sopporto i t-rex (anzi diciamo che non mi piacciono proprio), invece ho tutto dei johns children, gran cani come musicisti ma con un certo fascino "post-mod" psych. li preferisco però nel periodo senza bolan...

    RispondiElimina
  6. Alberto Galletti21 luglio 2010 11:23

    A me Bolan non piace in nessuna versione musicale, tantomeno estetica. Roba da ragazzine isteriche per giunta datate.

    ...e ? Tony Face, forse?

    RispondiElimina
  7. Sull'estetica abbiamo detto. Peggio di lui all'epoca solo Sylvain Sylvain e Billy Murcia delle New York Dolls...

    Musicalmente invece i TRex più pop glam non sono male, anzi.
    Divertenti

    RispondiElimina
  8. Off Topic totale. Appena scoperto. Il fottutissimo nuovo Jackie Wilson era Jive: http://www.sicranstoun.com/

    Scusate! Ma sono assolutamente esterefatto!

    RispondiElimina
  9. Ma è UGUALE a Jackie Wilson !!
    Rifà anche "Reet petite" (vedere video su Youtube)...

    RispondiElimina
  10. anche un po sophista!
    C

    RispondiElimina
  11. Velocemente...perchè qui riesco a postare una volta su 10 :
    JOHN'S CHILDREN voto tra il 7 e l'8
    TYRANNOSAURUS REX primo lp voto 9,i rimanenti 7 e mezzo
    T.REX 5 a dire tanto,ma non mi sono mai piaciuti (anche perchè a guardarli sembrano i Cugini di campagna,ma persino peggio!)

    RispondiElimina
  12. io in effetti mi aspettavo david bowie....
    Marco MODS Trieste

    RispondiElimina
  13. URSUS, ma Tyrannosaurus Rex (come duo) non hanno soltanto due album?

    RispondiElimina
  14. mi sembra siano 3
    C

    RispondiElimina
  15. Tyrannosaurus Rex

    1968 - My People Were Fair and Had Sky in Their Hair... But Now They're Content to Wear Stars on Their Brows
    1968 - Prophets, Seers & Sages: The Angels of the Ages
    1969 - Unicorn
    1970 - A Beard of Stars

    T. Rex
    1970 - T. Rex
    1971 - Electric Warrior
    1972 - The Slider
    1973 - Tanx
    1974 - Zinc Alloy and the Hidden Riders of Tomorrow
    1974 - Light of Love
    1975 - Bolan's Zip Gun
    1976 - Futuristic Dragon
    1977 - Dandy in the Underworld

    RispondiElimina
  16. I John's Children sono tra i gruppi più interessanti che conosca. Per il prossimo numero della mia fanzine ho pronto un articolo dettagliato su di loro e sto cercando di realizzare un'intervista con Andy Ellison.

    Ciao Tony!

    Ennio

    RispondiElimina
  17. ola Ennio
    Invece io li ho sempre trovati sopravvalutati e "costruiti".
    Me li riascolterò meglio...:)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails