mercoledì, luglio 07, 2010

Cultura 70's : Alto Gradimento




Va in onda il 7 luglio 1970 la prima puntata del programma radiofonico "ALTO GRADIMENTO", trasmesso fra il lunedi e il venerdi, dalle 12.30 alle 13.30, proseguito a più riprese fino al 2 ottobre 1976.

Realizzata e condotta da Renzo Arbore e Gianni Boncompagni si avvalse dell'apporto di numerosi collaboratori, tra cui Mario Marenco, i fratelli Giorgio e Franco Bracardi, Marcello Casco.

La trasmissione alternava brani musicali, con battute varie ed interventi demenziali, procedendo in maniera anarchica, assolutamente innovativa, irriverente, esplosiva anticipando lo stile che pochi anni più tardi si sarebbe diffuso con l'avvento delle radio private.

Di questo programma negli archivi RAI non si trova che qualche spezzone in quanto, come dichiarato dallo stesso Arbore nella trasmissione Viva Radio 2 nel maggio 2008, "a quei tempi non ritenevano necessario registrare alcunché".
A detta di Bracardi, sembra che i nastri siano stati bruciati da un dirigente RAI, Maurizio Riganti, perché erano considerati "dei semi imbecilli" (da "Il Fatto" del 28/01/2010)


24 commenti:

  1. Alberto Galletti7 luglio 2010 16:40

    C'era un'articolo-intervista a Mario Marenco celebrativo dell'anniversario sul Corriere della Sera di domenica scorsa.
    Ricordo vagamente che mia madre lo ascoltava quando ero in prima o seconda elementare ai bei tempi in cui la Tv all'ora di pranzo non trasmetteva e non rompeva i coglioni!

    RispondiElimina
  2. Non me ne perdevo neanche una puntata...poi a scuola rifacevamo il verso ai vari personaggi,come il colonnello Buttiglione che arrivò anche al cinema in seguito.
    Si può dire che abbia rivoluzionato il modo stesso di fare cabaret e comicità...ancora oggi ha vari tentativi di imitazione,sia in radio che in tivù,ma solitamente gli originali sono sempre un'altra cosa !

    RispondiElimina
  3. E a proposito di cultura 60's se ne è andato Lelio Luttazzi

    RispondiElimina
  4. Alberto Galletti8 luglio 2010 08:53

    Noooooooo, lui si che lo ricordo bene!

    Lelio Luttazzi presenta... "Hit Parade"

    "...e anche questa settimana al n°1 Lucio Battisti con Ancora Tu".
    Venerdì ore 12.30 e dischi caldi al sabato stessa ora, appuntamento imperdibile.

    RispondiElimina
  5. grazie ai cieli qualcuno ricorda questi sani nubifragi nel conformismo di allora!

    RispondiElimina
  6. RIP grande Lelio.
    Ah, Alberto, Dischi Caldi andava in onda la domenica ed era condotto da Giancarlo Guardabassi.
    Vado a scrivere un coccodrillo per Lelio, va...

    RispondiElimina
  7. Lelio Luttazzi (come Arbore ad esempio) è stato il classico artista completo che una volta avevamo in Rai: musicista, presentatore, persona colta e competente, ironica e divertente.
    Adesso tra veline e incapaci/raccomandati vari è una pena totale (Fiorello escluso, forse l'unico)

    RispondiElimina
  8. Alberto Galletti8 luglio 2010 12:19

    Eh, grazie Joyello vado solo a memoria e all'epoca avevo 7/8 anni, comunque ascoltavo sia l'uno che l'altra

    RispondiElimina
  9. rip luttazzi

    offtopic . mi hanno appena informato (ed ho anche verificato) che il traffic è spostato dal parco di venaria a PIAZZA CASTELLO a torino. avendo di recente (e per la prima volta... non ho la faccina che arrossisce da inserire..) visto la piazza, mi domando e domando ai torinesi che cosa cè da aspettarsi.. mi sembra piccola, logisticamente scomoda e terribilmente afosa (soffro il caldo da morire). sono veramente in dubbio se andare...

    RispondiElimina
  10. yes spostato in Piazza Castello per casini con il sindaco di Venaria con i lquale l'organizzazione ha clamorosamente "rotto" proprio ieri.
    La Piazza non è piccolissima ma sarà affollatissima di sicuro.
    Io però sarò sul palco....ehehehehe

    RispondiElimina
  11. E quindi... gli statuto suonanoa Torino? WOW! Questa sembra essere la "vera" notizia!

    RispondiElimina
  12. Però pensavo.. alto gradimento è cultura 70's, non 60's!

    RispondiElimina
  13. Non vi fate scappare nulla eh? Cultura 70's è vero...

    Gli Statuto SOLO per questa volta tornano a Torino. E fanno solo bene.

    RispondiElimina
  14. Eh, sono d'accordo con te... Anche se immagino che comunque suonare a Piazza Castello, per un torinese sia proprio una figata.
    Se ci vai, salutami oSKAr e digli che gli voglio bene, anche se non mi piace il disco nuovo...:)

    RispondiElimina
  15. Più che ci vado ci suono. Le percussioni con gli Statuto !
    Il più bel regalo che potessero farmi.

    RispondiElimina
  16. FERMA TUTTO: TRAFFIC spostato @ STADIO DELLE ALPI

    RispondiElimina
  17. Traffic, Coppola convoca un tavolo
    per riportare il festival a Venaria

    + Traffic rompe con Venaria Il festival in piazza Castello PAOLO FERRARI, ANDREA ROSSI

    L'assessore regionale alla Cultura chiama il direttore della Reggia, gli organizzatori del festival e il sindaco della cittadina: «Intendo lavorare per il superamento degli ostacoli. Piazza Castello non è la soluzione migliore»
    TORINO
    L’assessore alla Cultura della Regione Piemonte, Michele Coppola ha convocato un tavolo urgente con l’obiettivo di riportare il festival Traffic nella Reggia di Venaria. All’appuntamento, domani mattina alle 9 nella sede dell’assessorato a Torino, sono stati invitati il direttore della Reggia, Alberto Vanelli, gli organizzatori del festival e il sindaco di Venaria. In agenda individuare una soluzione accettabile da tutti perchè il festival musicale non venga trasferito in piazza Castello a Torino, soluzione individuata ieri a caldo quando erano emersi i problemi.

    «Intendo lavorare - ha spiegato Coppola annunciando la convocazione del tavolo - per il superamento degli ostacoli che avevano portato in prima battuta a individuare come sede principale piazza Castello a Torino, con l’obiettivo di far ritornare Traffic a Venaria. Piazza Castello non è la soluzione migliore, ecco perchè è importante lavorare tutti insieme per il ritorno del festival nella magnifica cornice della residenza sabauda, al duplice fine di valorizzare la Reggia e l’evento musicale».

    RispondiElimina
  18. Alberto Galletti8 luglio 2010 17:12

    Soluzione migliore?

    1 Invitare Tony face all'appuntamento di
    di domattina.
    2 Location da ottenere:
    ovviamente PIAZZA STATUTO!!!

    RispondiElimina
  19. Tony son le nove e dieci..noi iniziamo la riunione
    C

    RispondiElimina
  20. FAtto, abbiamo riportato tutto a Venarìa alla Reggia.
    E' durata parecchio ma ce l'abbiamo fatta.

    Traffic Festival di nuovo a Venarìa

    RispondiElimina
  21. good news in un giorno di bad news anzi no news.
    bene ci vediamo là :o)

    RispondiElimina
  22. Contrariamente a quanto annunciato due giorni fa, le serate principali della settima edizione di Traffic, da giovedì 15 a sabato 17 luglio, si svolgeranno nell'area adiacente la Reggia di Venaria, come previsto originariamente.

    La direzione ha accolto così l'invito espresso in tal senso dall'Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte, principale sostenitore del festival, che si è prodigato affinché venissero rimosse alcune condizioni poste dalla municipalità di Venaria alla vigilia dell'inizio di Traffic, ritenute inaccettabili dalla direzione del festival.

    Viene pertanto annullato lo spostamento di quei tre appuntamenti in piazza Castello, a Torino, dove comunque avrà luogo l'evento inaugurale, mercoledì 14 luglio, con protagonista Charlotte Gainsbourg.

    La direzione di Traffic si rammarica e scusa infine degli inconvenienti provocati dalla contraddittorietà delle informazioni divulgate in questi giorni, per altro non dipendente dalla sua volontà ma da una situazione di oggettiva difficoltà ambientale, esprimendo d'altra parte il proprio sentito ringraziamento a quanti in queste ore hanno manifestato sostegno e solidarietà al festival.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails