martedì, maggio 11, 2010

Spiders Top Mods






Un anno dopo le sessions di "10maggio2009sessions" che portarono all'omonimo EP di sei pezzi, gli SPIDERS TOP MODS sono tornati in studio di registrazione.
Due giorni, 8 e 9 maggio, e quindi il doppio dei brani: 13, destinati in autunno all'album dal titolo provvisorio di "KICK OUT THE JAM , MODFATHERS".

Nelle songs si spazia dal 77 Jam style, ai Beatles/Oasis, dalla cover di "Run run run" degli Who in italiano ("Corri corri corri" - fantasia al potere !), a quella degli Small Faces "Understanding", dal reggae, allo ska, dal rocksteady al rythm and blues, dal blues al Booker T style.

Nelle foto i tre sbiaditi, bianco e neri protagonisti Roberto Stortoni, Alfred Cancellieri e Tony Face Bacciocchi.

35 commenti:

  1. che bello che l'Ep non sia rimassto un fulmine a ciel sereno! buon lavoro "ragazzi" !!

    cristiano


    (voto i piedi di stortoni)

    RispondiElimina
  2. Tony inginocchiato sul tappeto orientato verso la Mecca, alza preghiere a ritmo di percussioni!

    RispondiElimina
  3. le ADIDAS of course!!!
    C

    RispondiElimina
  4. Sbagliato ! Io le Adidas. Del 46.....Stortoni è alla mia sinistra

    RispondiElimina
  5. azz..avrei dovuto dedurlo dalle braghe!!
    C

    RispondiElimina
  6. ed effettivamente spuntrano anche dietro di te nella foto islamica
    C

    RispondiElimina
  7. Ma che bella notiza!!!!!! stamperete anche il vinile? Spero proprio di si!!!

    RispondiElimina
  8. Flaminio Orsini11 maggio 2010 21:37

    Mah?... Sbiaditi una sega!
    Eppoi i nomi suonano meglio cosi':
    Stortex, Alfred the Mod & Tony Face.

    RispondiElimina
  9. Il vinile mi piacerebbe tantissimo.
    Sto (SERIAMENTE !) pensando anche ad un'edizione limitata su cassetta.
    Il problema sono sempre i soldi

    Storteaux non Stortex

    RispondiElimina
  10. Tony torniamo alle scarpe..
    Nell'altra foto (dell'Ep)Storteaux aveva le Adidas. In questa tu. Nella prossima presumibilmente le avra' Alfred.
    C'e' un messaggio doietro questo?
    E' un'eccentricita'da vecchi beatniks fine 60?
    Ci sono messaggi subliminali tra le varie tracce?
    Number 9 Number 9 ??
    C'e' qualche sosia tra di voi?

    C

    RispondiElimina
  11. (e' sfuggito comunque il Chiodo di Buckler)

    RispondiElimina
  12. In realtà uno di noi è morto da tempo ed ès tato sostituito da un sosia per non compromettere la reunion e le relative vendite.
    Lo scambio di Adidas è un messaggio subliminale per mettere sull'avviso i fans più accaniti.

    Anxche le capigliature sono un messaggio i nquesto senso. Uno ce li ha, ma sono grigi, un altro neanche uno, il terzo un po ' e un po'.

    RispondiElimina
  13. Alberto Galletti12 maggio 2010 12:23

    Ah ah, grande!
    Sono seriamente intenzionato all'acquisto della cassetta. Il problema (ovviamente) sono i soldi perchè poi per l'ascolto mi dovrei prendere anche il cd...

    RispondiElimina
  14. io oltre all'auspicato vinile,prenderei pure la cassetta,solo pero' in formato stereo 8,perche' nel normale formato sorgerebbero problemi di soldi dovendo ricomprare la piastra,rottamata tempo fa.Con lo stereo 8 non avrei problemi potendola sentire nella mia vecchia 124.

    RispondiElimina
  15. Ok ok lo facciamo uscire solo mp3, scaricabile in download del browser del server in streaming di internet

    RispondiElimina
  16. no no no!!
    io ho girato mezzo piemonte l'anno scorso x trovare una piastra a DOPPIA CASSETTA nei magazzini dei supermercati (non navigo in rete,no ebay, ma vado volentieri in macchina su e giu x meridianìi et paralleli). Quindi VOGLIO LA CASSETTA!! Cosi la posso duplicare agli amici su TDK (46? 90, cosi ci sta anche un altro disco?) o MAXELL e loro x non cancellarla toglieranno le linguette.
    E se poi trasmettessero il disco in radio?
    Figata..potrei riesumare una vecchia (e di procvenienza furtiva) VOXON TANGA ,quelle mini autoradio spesso a bordo delle 124 (e AlfaSud)
    C

    RispondiElimina
  17. Scherzi a parte una cassetta la faremo di sicuro, in poche copie
    Ho un duplicatore di cassette e quindi.....
    Get back to the vintage !!!!!

    RispondiElimina
  18. Alberto Galletti12 maggio 2010 16:15

    Prenoto fin d'ora la cassetta duplicata personalmente dall'artista! Provvederò poi a diffonderla tra gli amici su cassette usate nelle quali avrò messo palline di carta al posto delle linguette strappate. Super vintage!!!

    RispondiElimina
  19. Eccellente Alberto !
    Morte alla tecnologia, W i luddisti !
    Torniamo alle cassette

    RispondiElimina
  20. tony mica scherzavo!tutto vero..
    x riciclare le cassette ed in assenza delle "palline" che dice Alberto G. si usano le etichettine delle cassette vergini stesse ,oltre a quelle x lato A e B ci sono anche quelle con dicitura "master" e "copy"..questo era stile!
    W il Luddismo!
    W Robin Hood!
    W Fra Tac!

    Cristiano

    RispondiElimina
  21. intanto Buckler ha il chiodo

    RispondiElimina
  22. Alberto Galletti12 maggio 2010 17:18

    Esatto Cristiano, grande!

    Ricordo che funzionava anche il semplice scotch adesivo,le etichettine le conservavo casomai avessi sovrainciso qualcos'altro ma tra i 12 e i 18 anni ho fatto buono di tutto una volta scoperto il trucco ricordo che avevo sovraregistrato con il registratore puntato sulla radio la preziosissima cassetta di mio padre di Demis Roussos (Philips verde) ,che probabilmente starà cercando ancora adesso.

    nei primi anni ottanta gli adesivi "master" e "copy" ancora non esistevano, solo le tre striscette che all'inizio erano "A" "B" e la terza senza scritte, da mettere in alto poi divennero un po' più "fighe" e passarono in basso e le cassette divennero trasparenti Ma che nostalgia delle TDK nere o grigio scure!

    Questo è vintage mentale!

    Poi però ci vorrebbe un concertino in zona...


    W i luddisti

    Sempre Mods

    RispondiElimina
  23. Io farei uscire "SOLO" la cassetta. Un modo chicchissimo di essere MODerni! :)

    RispondiElimina
  24. Alberto Galletti12 maggio 2010 22:47

    Idea gioiello!

    Inoltre contribuirebbe a creare la leggenda...

    RispondiElimina
  25. ehh Joyello, Le Madri furono una delle ultime uscite in cassetta nella scena indie italiana, credo

    RispondiElimina
  26. Mi tornano in mente le piu' rare ma preziosissime c-120!!!
    C

    RispondiElimina
  27. Però il mio registratore faceva fatica a "tirare" le c-120...il nastro girava più lentamente e anche se sulla c-120 c'era su magari Joan Baez sembrava di sentire i Celtic Frost!

    RispondiElimina
  28. Davvero? Abbiamo questo primato? (Ommeglio, ultimato)? Fichissimo.
    Conservo gelosamente la mia copia di "A.Ra.Go.Sta" in cassetta... :-)

    Approposito (OT): avuto breve scambio epistolare con oSKAr...
    Le parole "lette", talvolta, risultano diverse da quelle "scritte".
    Ci siamo chiariti. Spero.

    RispondiElimina
  29. eh eh Pibio..hai ragione.
    Il negozio di elettrodomestici dove compravo le prime SUPERPILA e BASF (Tdk e Maxell le avrei scoperte in seguito) mi raccomandava sempre di preferire le 60 90 o 46 in quanto quelle da 120 "scivolavano"...mai capito checcazzo volesse dire. hahah!!
    C

    RispondiElimina
  30. Alberto Galletti13 maggio 2010 16:16

    Grandi ragazzi!
    Verissimo le C120 oltre che esser rare non andavano. Anche il mio negoziante fece le stesse raccomandazioni dicendo che danneggiavano il meccanismo di trascinamento perchè troppo pesanti consigliando le C60. Le BASF eran leggendarie!

    RispondiElimina
  31. Parlate così tanto al passato, mah... Io sono ancora PIENO di cassette a casa. Tutte le registrazioni dei concerti de LE MADRI... dovrò decidermi a fare un disco LIVE :)
    Su CD e CASSETTA, obviously!
    :-)

    RispondiElimina
  32. Alberto Galletti13 maggio 2010 16:41

    Anch'io ne avrò ancora almeno un centinaio (90% tarocche come dice mio figlio) ma le ascolto ogni giorno. A pranzo ad esempio mi sono sparato il greatest hits dei Manfred Mann:bellissimo! credo su C60 TDK. Per i ricordi ovviamente il passato è d'obbligo. STUPNEDO!

    RispondiElimina
  33. giusto joyello ed alberto g...forse si parla al passato come "making of" delle nostre cassette..io ne avro un trecento che uso ancora SPESSo..e' x quello che dicevo che ho cercato una piastra doppia!
    ed alcune cose rare (concerti,demo ecc)me le son fatte duplicare in CD da amici attrezzati x poterne far dono..
    wow!!
    C

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails