martedì, marzo 23, 2010

Mod Heroes: Majik Mijits






Nelle foto: gli Small Faces, una strana line up dei faces con Steve Marriott, Lane e Marriott nel 1981, la copertina dell'album

Se la storia degli Small Faces e delle ramificazioni successive dei suoi componenti è nota a molti, meno conosciuto è l’album dei MAJIK MIJITS, inciso nel 1981 da STEVE MARRIOTT e RONNIE LANE, riuniti per la prima volta dopo la fine degli S.F.

Ritrovatisi per un estemporaneo concerto al Bridgehouse Pub nell’East London il 1° settembre del 1981, accompagnati dai “Blind Drunk” (ovvero Mick Green alla chitarra, già con J.Kidd &the Pirates, Dave Hynes alla batteria (già con Mirage, Turquoise e Jawbone), Jim Leverton al basso (già con i Juicy Luicy e poi con i Packet of three di Marriott) e Winder K Frog (autore di alcuni pregevoli album solisti e turnista con Eric Burdon, David Gilmour, Joe Cocker), Sam Brown ai cori, Mel Collins , che ha suonato con tutti, da Clapton agli Stones, ai fiati, oltre alla partecipazione alle tastiere di Zoot Money), incisero poi 13 brani con la stessa line up (anche se la malattia non permise a Ronnie di suonare il basso ma solo di comporre le linee melodiche e farle eseguire da Jim Leverton).

Un brano a testa a base di ottimo 70’s rock dai richiami 60’s (stupendo “Last tango in Nato” di Ronnie, notevoli “Lonely no more” e “How does it feel” di Steve in pieno mood Small Faces) e commovente chiusura con una live version di “All or nothing”.

L’album è fresco, gioioso, energico, contagioso ma aspettò 20 anni per vedere la luce e fu pubblicato nell’indifferenza nel 2000 quando i nostri due eroi già se ne erano andati.

15 commenti:

  1. Che figata. si trova in giro ?

    RispondiElimina
  2. c'è su amazon e per ascoltarlo su deezer.com

    RispondiElimina
  3. Si si trova, occhio la edizione da prendere è quella con la copertina messa da tony, ce ne sono altre ma di qualità audio inferiore.

    ps: link itunes inglese per sentire 30 secondi a canzone dell'album del paolino (sconsiglio però questo tipo di preascolto, se non lo avete scaricato illegalmente già, meglio goderselo quando esce :o))


    http://itunes.apple.com/gb/preorder/wake-up-the-nation/id362368045

    RispondiElimina
  4. va bè che i pezzi durano poco più di 30 secondi :))
    In effetti va ascoltato per intero.

    Ah ad aprile esce il nuovo di Sharon Jones & the Dap Kings.
    Da non perdere.

    RispondiElimina
  5. e a proposito (con Specials e Statuto)

    http://paulwellernews.blogspot.com/

    Upcoming Tour Dates!


    July
    Fri 7/09/10 Bilbao BBK Live Festival, Spain
    Sat 7/10/10 Marbella Sun Festival, Spain
    Thur 7/15/10 Traffic Festival, Turin, Italy
    Sat 7/17/10 Festival Musilac, Aix-les-Bains, France

    RispondiElimina
  6. l'album sara' pur bello ma la cover e' tremenda!
    C

    RispondiElimina
  7. Si la copertina è davvero pessima

    RispondiElimina
  8. Andrebbe bene per un disco country-western in effetti...

    RispondiElimina
  9. sembrano quei tatuaggi scrausi che non capisci chi e' ritratto..un classico e' Elvis
    C

    RispondiElimina
  10. Ce n'è un'altra con loro disegnati in un prato che è ancora più inguardabile. Tra le peggiori della storia del rock.

    PS: anche quella del nuovo Paul Weller ha difficoltà a farsi guardare

    RispondiElimina
  11. ho un amico che ha un Elvis tatuato sul polpaccio..al di la del soggetto gia di x se discutibile, la prima domanda di tutti e' "Chi e'?"..e' tutto dire!
    C

    RispondiElimina
  12. Cris,credo che dipenda molto dal disegnatore (o dal tatuatore,in questo caso) perchè se fai un ritratto la somiglianza ci deve essere,altrimenti vuol dire che non è il tuo mestiere.
    Quando feci la copertina di "Who are them ?" mi basai su di una foto del periodo "Odds & sodds" perchè di solito non faccio mai ritratti ma invento completamente le fisionomie dei personaggi...comunque non credo che qualcuno li potesse scambiare per i cugini di campagna...almeno spero.

    RispondiElimina
  13. "al di la del soggetto gia di x se discutibile"

    hahaha fucking rocker
    :o))

    RispondiElimina
  14. Se dico che a me Elvis piace che succede ?
    Anche se preferisco Buddy Holly,ma la voce del king per rimane immortale.

    RispondiElimina
  15. non succede nulla,ursusse.lo spirito del comment e'quello "evidenziato" dal capt stax!!
    hahah fucking rocker!!
    C

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails