giovedì, febbraio 05, 2009

Lux Interior





E' morto a 60 anni LUX INTERIOR , il cui vero nome era Erick Lee Purkhiser, per problemi cardiaci al Memorial Hospital di Glendale in California alle 4:30 di mattina del 4 febbraio.

Il leader dei CRAMPS lascia un vuoto incolmabile nel ROCK N ROLL
Ma proprio incolmabile

10 commenti:

  1. chi parla la lingua BUSTOCCA?

    RispondiElimina
  2. Vedo che oggi siamo sintonizzati sulla stessa frequenza, Tony.

    E non poteva essere diversamente:
    http://robertocalabro.blogspot.com/

    RIP Lux Interior!!!

    RispondiElimina
  3. NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!

    RispondiElimina
  4. Volevo ricordare che ci ha lasciati anche John Martyn, pure lui sessantenne...

    RispondiElimina
  5. Incredibile, non so più cosa dire, ormai è una media di uno a settimana...
    Mario

    RispondiElimina
  6. Mi comunicano la morte dell'ex batterista dei BUFFALO SPRINGFIELD,la mitica band dei 60s in cui militavano Neil Young e Stephen Stills...Tony,che dobbiamo fare?
    Tocchiamoci le palle!

    RispondiElimina
  7. Dewey Martin,appunto

    RispondiElimina
  8. E' morto anche Gennaro Olivieri, con Guido Pancaldi uno dei 2 mitici arbitri di Giochi Senza Frontiere...

    RispondiElimina
  9. concordo con delrio..uno alla settimana!!!
    C

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails