mercoledì, gennaio 28, 2009

Bandiera Rossa La Trionferà !



Bandiera Rossa La trionferà
Nei cessi pubblici della città


Con la scissione all’interno di Rifondazione si è consumata l’ennesima (ultima ?) farsa della sinistra “radicale (??) italiana.
Ora a fregiarsi e a scippare lo scettro del comunismo o di “quelli a sinistra del PD” (che ci vuole uno sforzo incredibile) ci sono più o meno Rifondazione Comunista, Rifondazione per la Sinistra (i vendoliani), il Pdci di di Diliberto, Sinistra Critica di Flavia D'Angeli, il PCL di Ferrario, Sinistra Democratica, ci possiamo mettere anche i Verdi, senza considerare la miriade di piccoli e insignificanti partitini, da Iniziativa Comunista di Norberto Natali al Partito Comunista Italiano Marxista Leninista di Domenico Savio, Lista comunista per il blocco popolare di Pietro Vangeli, Partito di alternativa comunista e l'immarcescibile PMLI di Scuderi

Un applauso sentito a chi non era lontano da un possibile 10%, a chi è stato al governo, a chi ha rappresentato ideali FORTI , PULITI e SINCERI ed ora ci consegna questa emerita MERDA.

A chi cinguettava in cachemire in ginocchio da Bruno Vespa (o Santoro o Mentana o Floris, stessa palude è) a fianco di fascisti e democristi mentre bruciavano gli operai della Thyssen o continuavano a morirne tre, quattro, cinque al giorno
A chi volava alle Maldive con la scorta (compagno Oliviero), a chi dispensava favori e badilate di soldi a fratelli e amici (compagno Alfonso), a chi ci esortava a resistere o a credere in loro che con stipendi da favola pasteggiavano alla corte del nostro Caro Leader.

A costoro : un bel vaffanculo e buona rifondazione, ricostruzione, risodomizzazione.

Non contate più su di me

24 commenti:

  1. Sottoscrivo al 100%. Spero che stavolta nessuno trovi giustificazioni per una classe politica ormai priva di qualsiasi autorevolezza.

    RispondiElimina
  2. Veramente non c'è altro da aggiungere...questo è tutto.

    Mi torna in mente,però,la polemica in cui ci scontrammo mesi fa a proposito di elezioni...dove sono finiti gli alfieri della "Nuova sinistra"?Quelli che facevan tanto i galletti...che bella figura!

    RispondiElimina
  3. 100% d'accordo...purtroppo

    Mass

    RispondiElimina
  4. idem.

    intanto e' mancato Mino
    C

    RispondiElimina
  5. E' davvero triste che siamo tutti d'accordo, cazzo !!

    Per Mino mi spiace. Umanamente mi era simpatico musicalmente una merda (sperando che nessuno tessa necrologi tirando in ballo lo spessore musicale)

    RispondiElimina
  6. Ha cantato "Italia":una delle canzoni più brutte di tutti i tempi(parere personale)ma mi sembrava un brav'uomo...comunque va ricordato che persino lui esordì con il beat,partecipando a Sanremo '67 in coppia con gli HOLLIES,il pezzo era "Non prego per me" davvero niente male.

    RispondiElimina
  7. un amico dei beatles anyway..nessuno spessore musicale,non facciamo gli ipocrits
    C

    RispondiElimina
  8. "una ragione di piu'" pero' un brano bellissimo
    C

    RispondiElimina
  9. non c'entra ma..
    SAREBBE TROPPO FICO PIJASSE COI VICINI,
    MA M'HANNO DETTO CHIARO CHE NUN VOJONO CASINI

    EH?

    C

    RispondiElimina
  10. Anche DARIO FO la pensa più o meno così

    Gli italiani stessi, ormai senza più prospettive di futuro, pronti a essere inghiottiti da una crisi devastante tra sghignazzi e battutacce di governanti truffaldini ».

    Vuol dire che andava meglio quarant'anni fa? Con la tanto vituperata Dc?
    «Ma non c'è dubbio. Rispetto a Berlusconi e la sua banda Bassotti, Fanfani e Moro erano dei giganti. Sarei pronto a un cambio di figurine persino con Andreotti... Ma la cosa più terribile è che allora sapevi almeno con chi prendertela. Conoscevi i bersagli e sapevi con chi stare. Adesso invece...»

    Adesso? «Ti senti circondato. Dove sono finiti quelli che la pensano in modo diverso? La sinistra ormai è in coma irreversibile. Staccare la spina sarebbe un atto umanitario. L'unica attività di cui sembra ancora capace è quella di dividersi. All'infinito, come atomi squinternati che sbattono l'uno contro l'altro, che cercano di fagocitarsi a vicenda».

    Insomma, come direbbe Nanni Moretti, non c'è anima viva che voglia dire qualcosa di sinistra. «Se per caso qualcuno ci prova, subito viene attaccato. E proprio dai "compagni". Vedi D'Alema, che sulle stragi a Gaza ha detto cose sacrosante. Subito bacchettato sulle dita da quelli del suo stesso partito. Zitto, non si critica Israele. Mai, neanche di fronte a cadaveri dei bambini. Il Pd e la parte molle della sinistra non fanno che ripetere in modo sciocco le stesse cose della destra. Come loro non pensano ai problemi della gente ma a tener in piedi il loro apparato. Non hanno il coraggio di tirar fuori idee proprie, proposte chiare».

    Eppure, sostiene Fo, per trovare la rotta stavolta non occorrerebbe neanche andare a sinistra. Il modello ora è lì, nella culla del capitalismo.
    «Se gli Usa hanno eletto uno come Obama è perché si sono resi conto che per far fronte allo sfacelo dell'economia e dell'ecologia serviva qualcuno capace di sterzare senza paura.
    E difatti a poche ore dall'investitura, Obama ha già messo a segno precise direttive: promozione di energie alternative, apertura al mondo musulmano, salvaguardia dei diritti umani».

    Un Obama per tutti. Non ci resta che chiedere l'annessione agli Usa... «Pagherei per vedere arrivare uno come lui. Ma meglio di no. Litigiosi e autodistruttivi come siamo saremmo in grado di affondare anche loro». Certo qui è tutt'altra musica. «Da noi si continua a sostenere petrolio e petrolieri, a proteggere la finanza allegra, a fare squallido cabaret sulla violenza alle donne. Persino il Papa ci si è messo. Pronto a scomunicare tutti. Tranne i vescovi che parlano in latinorum e negano l'Olocausto». Bonifacio VIII versione 2009 somiglierà a Benedetto XVI? «Beh, qualche tratto affiorerà. Leggero e allusivo come quel venticello spiritoso che una volta gli ha portato via lo zucchetto. Basta un gesto, un accenno a una veste frou frou... Le vanità vaticane, si sa, seguono sempre le mode».

    RispondiElimina
    Risposte
    1. me dispiace de vede che tanti so daccordo,ma manco pe scherzo la bandiera rossa nei cessi publici,ungrosso vaffanculo a tutti coloro che individuano l'immagine di ciò che è stato l'orgoglio di tanti operai a qualsiasi forza politica,o che si definisce tale.è dal basso che si rompe il sistema, e in questo caso non ci sarà tanto d'aspettare.

      Elimina
  11. Sono ridicoli: 3 partiti che si dichiarano comunisti e sono ognuno all'1%, oltre alle "pulci" ognuna contenta della sua identità "più a sinistra di...".
    Vizio storico, anzi malattia congenita, della sinistra italiana, il settarismo.
    Ma tant'è.
    Invece di riunirsi su una base programmatica forte - e dio solo sa che bisogno di Sinistra avrebbe questo paese! - continuano con battaglie inutili e assurde tutte rivolte all'interno e incomprensibili per noi altri.
    Che vadano tutti a quel paese... io non li voterò più fino a quando non decideranno di ritornare uniti e soprattutto tra la gente!

    PS= piccolo post scriptum su Mino Reitano. In un mondo cinico e arrivista come quello del music biz, era uno dei pochi rimasto fedele alle sue origini: persona semplice e generosissima, di una grande umanità.
    Musicalmente però è tutto un altro discorso. Voce potente, stentorea...ma al servizio di canzoni melodiche nella "peggiore" tradizione italiana.
    Mancherà l'uomo, non il cantante.
    Su questo sono d'accordo con Tony.

    PPS= a 16 anni suonò al matrimonio di mio zio a Reggio Calabria con il suo complesso. Correva l'anno 1961...

    RispondiElimina
  12. Diciamo che se la tua è una critica da sinistra concordo... anche se io in Ferrero ripongo ancora fiducia (forse perchè l'unico che non si è mai scisso da nessuno finora... lì era e lì è rimasto), poi si vedrà
    Sugli altri no decisamente

    Soprattutto sul quel fricchettone contorto di Vendola

    Anche se più che prenderci per il culo, penso solo siano pirla e basta

    Molto pirla però

    Fildiferro

    RispondiElimina
  13. Beh, sicuramente la mia non è una critica da destra nè dal centro.

    E' l'amarissima constatazione che una massa di stronzi che INSIEME potrebbe sedere in Parlamento, fare un'opposizione seria, contare qualcosa, rompere i coglioni alla massa di mafiosi che ci governa, invece sta qua a scindersi in mille INUTILI, RIDICOLI, INSIGNIFICANTI partitini di 'sta minchia che non conteranno mai un tubo.

    E tutto per un briciolo di potere, visibilità, chisailcazzocosa.
    E allora fanculo !!

    RispondiElimina
  14. Tutto questo mentre i giornalisti di sinistra vanno in tv a parlare del grande fratello e dell'isola dei coglioni
    ridicoli veramente!!!!

    Joe

    RispondiElimina
  15. digestivo antonetto

    RispondiElimina
  16. Aahhh,fantastico Sansonetti...l'altra volta dibatteva con quell'idiota della Mussolini in merito alle tette della concorrente del GF.
    La Mussolona trucida ha mostrato le tette su tutti i giornali per uomini,all'epoca in cui faceva "l'attrice",oltretutto ha inciso pure un disco orrendo(che però è quotato come rarità)ed ora si esibisce in scenate di moralismo:"Salviamo i nostri figli dalla decadenza dei costumi!"
    Ma a noi chi ci salva dalla loro stronzaggine?

    RispondiElimina
  17. W SODOMA E GOMORRA
    peccatori di tutto il mondo
    unitevi!

    Joe

    RispondiElimina
  18. CHE CAZZO VOGLIONO QUESTI COMUNISTI MORTI DI FAME... BUON HA NULLA... LAVORA PURU TUE CHE NON TI ROMPI LA SCHIENA,
    CHE CREDI CHE IL BENE SCENDE DALL'ARIA?...
    POVEERO SCEMO... SONO BENI FATTI CON IL SUDORE DELLA FRONTE...
    E TU VUOI IL BENE DI CHI LO SACRIFFICò SALAMENTE COL SUDORE
    << MANCU PO SU CAZZU >> LI PRENDERAI... HAHAHAHAH HAHAHHA !!!
    CIAO B E N I T O ...

    RispondiElimina
  19. RIDICOLO CHE CI TROVIAMO IN UNO STATO DI MAGNIACCI ...
    COME ERA CRAXI ...
    CHE SI PORTO' CON SE 15 KG DI ORO...
    NELLA SVIZZERA...
    CRAXI USAVA MOLTIO PRESTA NOMI ... FIGURATI ADESSO CON LE INTERCETTAZIONI GKI AVVREBBERO FATTO UN BAFFO....
    -
    PERCHè SAPPEVA COME RESTARE ANONIMO... DEVI CAPPIRE CHE ... PRIMA SOL OGLI SCEMI SI FIDAVANO AL TELEFONO .. PERCHè C'ERANO INTERCETTAZIONI NASCOSTE.. LE FACCEVANO SENZA DIRTI NIENTE... ANCHE SE NON LE POTEVANO FARE...
    MENTRE ADESSO SI SONO MESSI IN REGOLA... ESISTONO...
    PRCIO' QUANDO VOGLIONO LE USANO COME PROVA CONTRO L'IMPUTATO... CAPITO ??..
    CIAO- - - B E N I T O - - -

    RispondiElimina
  20. PERO' UN SITO FERMO DA OLTRE UN ANNO ... BOH!!.
    ...VEDIAMO SE PASSA ANIMA VIVA... QUì SEMBRANO TUTTTI MORTI ... NON C'è NESSUNO...
    ..IO SONO UN FANTASMA ..AAHHHHOOO!!!!
    BENITO

    RispondiElimina
  21. il sito va avanti tutti i giorni http://tonyface.blogspot.com

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails