mercoledì, gennaio 11, 2017

Martin Sharp



Martin Sharp è stato un personaggio di primo piano nella cultura underground e rock dei 60's e 70's.

Disegnò le copertine di Disraeli Gears e Wheels of Fire dei CREAM e scrisse il testo del loro "Tales of Brave Ulysses" ma fu autore di poster anche per Bob Dylan e Jimi Hendrix.
Con Richard Neville e Richard Walsh fondò l'irriverente mensile satirico OZ, prima a Sydney e poi a Londra.

I suoi artisti di riferimento come De Chirico, Van Gogh e Hokusaifurono spesso utilizzati per creare montaggi di estrema creatività e di sapore tipicamente psichedelico.
La sua Gioconda in topless è la più conosciuta delle sue copertine e i suoi raccontini satirici divennero enormemente popolari.

Dopo anni trascorsi a Londra, nel 1970 tornò nella natìa Sydney e per due anni si dedicò a ristrutturare e decorare la sua celebre Yellow House, uno dei tanti tributi a Van Gogh, che presto divenne una comune di artisti, in cui ogni stanza era una creazione artistica.
Aperta 24 ore al giorno, accolse migliaia di visitatori fra il 1971 e il 1973, quando chiuse.
E' scomparso nel 2013.

2 commenti:

  1. Sharp si è anche ispirato a Ursus..
    C

    RispondiElimina
  2. ursusdursusdursusdursus................

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails