martedì, aprile 03, 2012

Mod Heroes: Kent Records






Etichetta nata negli anni 60, rilevata poi dalla storica ACE RECORDS, la KENT RECORDS divenne negli anni 80 la principale fonte di preziosissimo materiale sonoro per chi incominciava a scoprire il Northern Soul e sonorità affini.
Fino ad allora i mods nati dal revival del 1979 si erano limitati, oltre ai nomi “classici” dei 60’s e alle nuove bands post 79, a cercare nella tradizione blues, soul e rythm and blues tra i personaggi più conosciuti.

La KENT RECORDS, guidata da Harboro Horace, attraverso una serie infinita di compilation spalancò le porte ad un mondo immenso fatto di brani rarissimi, spesso usciti solo su 45 come unica (o quasi) opera dell’artista in questione.
La prima storica compilation, “For dancers only”, uscì nel 1982 efu seguita da decine di altre (tra le migliori “On the soul side”, "At The Club", "So Soulful 70s" "Northern Soul's Classiest Rareties", "Rare Collectable And Soulful" "Okeh-A Northern Soul Obsession") spesso affidate alle cure di compilatori particolari come Dave Godin, John Ridley, John Broven, Alec Palao o Tony Rounce tra i tanti.

Ma la Kent non si è limitata alle compilations, dedicandosi anche ad album di singoli artisti, da grandi nomi come Aretha Franklin, Ikettes, Impressions, Joe Tex , Jackie Wilson, Ike & Tina Turner, tra gli altri, a piccole gemme perdute dello Young Holt Trio, Monitors, Inez and Charlie Foxx.
Le pubblicazioni continuano tuttora e ormai sorpassano i 300 titoli.

13 commenti:

  1. ne ho acquistati alcuni, sentiti molti altri, li comprava da Buscemi Milano. Il mio preferito è sempre stato 'right back where we started from', ma non sono mai stato un aptito assoluto di northern.

    Giampaolo

    RispondiElimina
  2. Io ne ho un po', alcuni davvero ottimi ("On the soul side" ad esempio o anche "Soul class of 66" e "Floorstompers") ma ci sono anche molte cose trascurabili.
    Comunque un'etichetta eccellente, determinante, ai tempi, per aprirci un mondo totalmente sconosciuto.

    RispondiElimina
  3. I dischi della Kent sono stati una grande palestra per chi era cresciuto solo a pane Who e Jam

    RispondiElimina
  4. uhm sounds good ma mi sa che non si trova più nulla in circolazione, vero?

    charlie

    RispondiElimina
  5. pagando si trova tutto, specialmente on line dai un occhio su amazon.

    Giampaolo

    RispondiElimina
  6. si si trova un po' tutto in CD.
    Il vinile credo sia più improbabile.

    RispondiElimina
  7. I Kent too Capt!
    C

    RispondiElimina
  8. appello: dove trovare le "prove" di paolino con statuto e il Capt Stax?
    tanx

    RispondiElimina
  9. Roba buona questa qui. Io ho anche un paio di compila della Brunswick miente male

    Keep the faith

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails