giovedì, giugno 23, 2011

Christiania, nasce la "Repubblica Libera"





Christiania resta libera
Dopo otto anni di scontri e negoziati, i 700 cittadini della città fondata nel 1971 a Copenhagen, in un campo di caserme abbandonate hanno vinto la battaglia.
E accettato l'accordo elaborato dal ministero della Difesa: compreranno l'intero complesso residenziale per 76,2 milioni di corone danesi, circa 10,2 milioni di euro.

Christiania si trova nel centrale distretto di Christianshavn, uno dei 15 in cui si divide Copenaghen.
Più di una cinquantina di collettivi diversi esercitano attività artigianali, culturali, teatrali ecc. Christiania ha il suo asilo, la panetteria, la sauna, la fabbrica di biciclette, la tipografia, la radio libera, degli atelier di restauro, il cinema, bar, ristoranti, luoghi di spettacolo.
Famosa per la sua via principale, nota come Pusher Street, dove l'hashish veniva venduto da chioschetti permanenti fino al 2010, Christiania ha comunque delle regole che vietano le droghe pesanti.

Christiania, che ha una propria valuta e propri costumi, leggi e regole autonome, dove la proprietà è collettiva, le auto quasi non circolano, così come la violenza, le armi e le droghe pesanti sono tenute fuori, dove le decisioni politiche vengono prese in sessioni plenarie o "incontri di zona", con le sue strade senza asfalto, e le bancarelle per le droghe leggere, è un sogno che può continuare a esistere e continuare a essere una delle mete preferite dell'intera capitale danese.

http://www.christiania.org/

29 commenti:

  1. W la mia omonima Christiania, droga in bancarella e si fa l'amore di gruppo.
    DubbioGusto come se piovesse
    C

    RispondiElimina
  2. E comunque piano piano da Cremonini, ai Dungen, ai primi Led Zeppelin, agli hippies danesi...la subdola macchina della propaganda vi sta lentamente circuendo...

    RispondiElimina
  3. Per un momento ho pensato all' omonima birreria...

    Beers and Casula(s)!

    AndBot

    RispondiElimina
  4. La prima volta ne sentii parlare su CIAO 2001,credo proprio negli anni della fondazione...è comunque importante che sia sopravvissuta a tutti i mutamenti esterni,malgrado sia un esperimento LIMITATO ad una piccola popolazione.
    E' una sorta di compromesso tra quelle che erano le istanze del primo socialismo (anche quello pre-marxista) ed il sistema di mercato,in cui è PER NECESSITA' inserita...magari anche per renderla meta turistica,ma in ogni caso ha una sua valenza !

    New Trolls - Susy Forrester

    RispondiElimina
  5. E infatti si passa dall occupazione all acquisto, sostanzialmente ad un atto di vendita ne piu ne meno capitalista etc etc.
    Il che va benissimo e testimonia dell ottimo lavoro fatto dagli occupanti in tutti questi anni, ma mette in chiara luce tutta la contraddittorieta di termini come socialismo, anrachismo bla bla bla

    RispondiElimina
  6. Ah, il brano
    SABA AND THE SOULFUL TORINO ORCHESTRA Having a party

    RispondiElimina
  7. fondiamo Casulania, birra libera e gratuita e un minimo di comprensione per chi fa uso di alcol pesante. tonino casula sindaco, tony face guardasigilli (perchè suona bene, mica per altro..), noleggio calmierato di vespe e lambrette con pagamento in natura, palco in piazza con musica dal vivo 24 ore su 24 a rotazione e jam sessions, spilletta obbligatoria "dubbio gusto" e loggia statalizzata con iscrizione obbligatoria "sequestriamo soldi e strumenti a quei ladri di ledzep".....

    RispondiElimina
  8. domanda (ne ho sempre solo sentito parlare ma non ci sono mai stato) : come tengono "fuori" droghe pesanti, violenza etc? Non credo esista la polizia interna ;)

    E sono scettico anche sul fatto che tutte le persone stiano alle regole, o che qualcuno che venga da "fuori" le rispetti.

    E' che io sono scettico di natura. Fanculo alla police ma come ci si regola in questi casi?

    RispondiElimina
  9. In realta credo che esista qualcosa come un servizio d ordine spontaneo che allontana gli importuni, spacciatori, violenti etc.
    Bene o male 700 abitanti sono un buon numero che puo dissuadere chi vuol far casino.
    Inoltre c e una rete di frequentatori e simpatizzanti ben piu ampia a garantire che certe regole vengano rispettate.

    L idea di CASULANDIA mi trova perfettamente d accordo.
    Pero vorrei fare il Luminoso Presidente, Caro Leader Capo Del Soviet Supremo, piu che il guardasigilli.

    RispondiElimina
  10. Io ci sono stato varie volte, si sta benissimo lassù. Tutti bei tranquilli e rilassati...Rgazze bellissime...La gente di Copenaghen portava la bici ad aggiustare (a prezzi molto bassi) nelle 2 officine interne, c'è la scuola con le maestrine, l'asilo nido, la panetteria, i negozi di alimentari, la farmacia coi rimedi "naturali", la merceria etc etc...
    All'ingresso c'erano alcuni che sostanzialmente dicevano: qui la violenza è bandita, se siete venuti qui per comprare fumo o portare rogne meglio se non entrate neanche etc etc...
    Poi all'ingresso dell'ex base Nato una bacheca in 2 o tre lingue esponeva il programma odierno di dibattiti, concerti, presentazioni iniziative, libri etc etc. (ho incontrato una delegazione di umanità nova là).
    Se avevi con te una chitarra e qualcuno ti chiedeva "posso?" la dovevi prestare, ma se ti serviva qualsiasi cosa (da mangiare o da dormire) te lo trovavano subito e pagavi quasi niente...Una sera, circa il servizio d'ordine, ho visto una scena incredibile.
    Eravamo intorno a un bel falò ad ascoltare un vecchio russo che parlava della vita sotto l'Urss, quando un tedesco (che era già qualche ora che rompeva le palle) ha strizzato il culo + altre avance 'pesantissime' a una maestrina che era lì coi ragazzi a sentire. Quella ha gridato, allora certi hanno circondato il tedesco sbronzo. quello quello ha preso per il collo il primo che gli è capitato a tiro, che si è divincolato. Sembrava finita lì, il tedesco stava andando via e invece con mossa repentina ha rotto una Carlsberg e si è messo a minacciare col vetro.
    Allora dal bar è sbucato un Vikingo di 2 m x 2 che gli si è avvicinato e gli ha detto riassumendo (parlava tedesco che un po' capisco):
    Vikingo: Come ti chiami?
    tedesco: karl
    V: Karl, perchè ti comporti così?
    t: (sempre sbronzo) non ho fatto niente, lasciatemo andare via
    V: puoi andare. e non tornare più
    Al che il tedesco ha fatto per andare, ma mentre andava via mollò un calcio a un barbeque e fece cadere a terra le bistecche, ridacchiando.
    Allora il Vikingo lo raggiunse (con soli 3 passi!) e bottiglia e non bottiglia gli mollò un lavadenti (non un pugno o un calcio, ma un enorme lavadenti!) che sembrò un tuono. Lo portarono in infermeria e poco dopo tedesco e vikingo erano seduti uno di fronte all'altro. Alla fine il tedesco si alzò, salì sul palchetto e chiese scusa a tutti. Gli misero in mano un panino e tutti proseguì come prima...
    Da un banco ho preso una bella maglietta con i tre cerchi e la scritta "fuck the police" (maglietta che in seguito mi portò SOLO enormi problemi...)
    L'unica cosa è che (visto l'ambiente) avrebbe potuto starci una targhetta con la scritta "Mods use backdoor"...

    RispondiElimina
  11. amici miei ci sono stati l'estate scorsa e ne parlano come di un posto per borderline. una specie di confino per fricchettoni fuori dal mondo.
    Credo che starò alla larga. Non è sicuramente un posto per me. :)

    RispondiElimina
  12. OT
    l'anno orribile del calcio presegue oltreoceano dove il River Plate rischia la retrocessione: dovrà giocarsi i playout con il Deportivo Belgrano...c'è Pablo che non capisce più niente, è in panico totale! Ogni tanto salta su e fa "minchia il River..." e scrolla la testa.
    Io cerco di aprofittare di questo momento facendogli fare il fioretto che se il River si salva lui si taglia barba e capelli...ma sarà dura. Mi resta solo la carta "va bè, allora se retrocede è solo colpa tua..."

    RispondiElimina
  13. Si, Joe, i tuoi amici ti hanno detto abbastanza bene. Dal nostro punto di vista è proprio un posto border-line.
    Esattamente lo stesso modo in cui il resto del mondo guarda all'Italia!

    RispondiElimina
  14. Casulandia sara' diversa...
    solo VIKINGHE di DubbioGusto e moralita'
    C

    RispondiElimina
  15. dimenticavo...
    "Some Other Drum" The Music Machine

    C

    RispondiElimina
  16. Con l'aggravante che quelli sono solo 700,mentre qui il papocchio riguarda alcuni milioni di persone...francamente io farei CAMBIO subito con un abitante di Christiania !
    non so voi...

    RispondiElimina
  17. solo x far l'amore di gruppo,frikkettursus

    RispondiElimina
  18. Un altro bunga bunga ????
    Eh nooo,basta !!

    Delirium - Jesahel (tanto per restare in tema)

    RispondiElimina
  19. ma tu preferire ammukkiaten nordiken

    Soleado- Daniel Sentacruz Ensemble (x rimanere in tema)

    RispondiElimina
  20. No comment, faccio mia l'ultima riga di Joyello.
    No casula.

    Per il nostro recinto proporei più un CASULONIA, mi suona un po etrusco va'...sui contenuti invece, sono in perfetto accordo

    A.G.

    Lina Hall - It had better be tonight

    RispondiElimina
  21. Ha ha ha ha Pibio, è vero il River stà affondando
    l'ho sentito oggi alla radio, lo spareggio d'andata a Cordoba lo hanno perso ieri notte 2-0!
    Per Pablo scalpo o confino a Christiania

    saludos xenèises

    ha ha ha ha ha....

    A.G.

    The Werner Muller Orchestra - La cumparsita

    RispondiElimina
  22. Debacle freaketonia

    concordo con Joyello e AG non è un posto per casula, è una bolla come i villaggi dei mormoni o i primi kibbutz israeliani o Disneyland per le famiglie, per carità non ho niente contro di loro e le bancarelle sono interessanti, non mi piacciono i "ghetti" in genere, forzati o autoreferenziali che siano.


    Frank Zappa - You are what you is

    RispondiElimina
  23. Due proposte per il nome alla citta:

    Una città chiamata Casula:

    Casula, city in the sky.

    Jack Mc Duff - Sokay

    RispondiElimina
  24. Bummer in the Summer - Love

    (grandissima canzone!)

    RispondiElimina
  25. Non vogio essere da meno rispetto a Pibio, quindi posto anche io sbagliato:

    The Undertones - 'Here comes the summer'


    David Essex - So called loving

    RispondiElimina
  26. Pibio!..(continua nel post successivo)
    C

    RispondiElimina
  27. è un posto fuori dal mondo. christiania come credo pochi altri luoghi è un sogno immerso nella civiltà. è la realtà che meglio accompagna il mio ideale di vita se proprio mi dovessi trovar costretta all'integrazione della jungla sociale.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails