lunedì, aprile 04, 2011

Mod Heroes: Steve Marriott






Nato nel 1947 e tragicamente scomparso nel 1991, ormai dimenticato e ai margini del music biz, STEVE MARRIOTT è da sempre una delle principali icone dell’immaginario MOD.

Estetica perfetta, voce sublime, canzoni incredibili, carattere nervoso e difficile, animale da palcoscenico.
Una breve ma intensa carriera teatrale da bambino prodigio, l’esordio con i Frantiks, poi diventati MOMENTS nei primi 60’s e, dal 1964 al Capodanno 1968 (giorno in cui lasciò il gruppo), il magico viaggio con gli SMALL FACES e la loro musica indimenticabile (vedi http://tonyface.blogspot.com/2009/02/small-faces.html).

La nuova avventura con gli HUMBLE PIE avrà una discreta fortuna commerciale pur se artisticamente modesta, tra rock blues e 70’s rock di maniera, ma condurrà Steve in un inferno di alcool, droga e schizofrenia , che lo porterà al divorzio, allo scioglimento della band nel 1975 e al suo declino fisico e mentale.
Registrò un album solo, formò gli Steve Marriott All Stars, ma visse a lungo ai limiti dell’indigenza.
Keith Richards lo scelse come sostituto di Mick Taylor negli Stones, ma fu bloccato da Mick Jagger e alla fine toccò a Ron Wood.

Sempre più oberato da debiti e pesanti problemi personali riformò gli Small Faces (senza Lane) nel 1977 (due album mediocri) e successivamente gli Humble Pie, ma, in entrambi i casi, con scarsi riscontri.

Registra nel 1981 l’album con i Majik Mijits (ovvero con Lane e un po’ di amici, buon lavoro che vedrà però la luce 19 anni dopo).
Forma i Three Trojans girando piccoli clubs, riproponendo brani di Small Faces e Humble Pie e successivamente i Packet of Three e una serie di altri gruppi con cui suona il più possibile, alternando lunghi periodi di stop anche a causa di una salute resa sempre più precaria dai consueti abusi ed eccessi.
Morirà il 20 aprile del 1991 in un incendio a casa sua mentre è sotto effetto di stupefacenti e alcool, alla vigilia di un nuovo album e tour con gli Humble Pie.

38 commenti:

  1. perfetto credo che ogni commento compreso il mio sia superfluo

    RispondiElimina
  2. questanno dovrebbe essere quello buono per la uscita di un ennesimo cofano small faces con brani inediti autorizzati da jones/mac, oltre che le bbc sessions in versione espansa (in quello uscito qualche anno fa, mancava, ad es. "get ready" che si trova sui bootlegs)

    RispondiElimina
  3. ps: per chi volesse sentire e vedere il marriott bambino avevo attaccato un pezzettino della sua "consider yourself" (da "oliver" 1960!) prima dell'inedita versione di wham bam (inedita all'epoca, ora facilmente trovabile)

    http://www.youtube.com/watch?v=i9X1bS2QpdY

    RispondiElimina
  4. Il vero Modfather!
    Unico, originale e inimitabile.

    RispondiElimina
  5. Sorry dimenticavo: pregasi il Capitano di informare dettagliatamente sulle uscite in questione.
    Thanx.

    RispondiElimina
  6. IL CAPO

    Cristiano

    RispondiElimina
  7. Grandissimo!!

    Sfortunatamente una triste storia di periferia (per lui), ma la musica e le immagini restano (per noi).

    RispondiElimina
  8. E' davvero una storia triste, soprattutto per un talento sconfinato come il suo.
    Ricordo che a Londra c'era in concerto un paio di volte in cui ero su, con i Packet of Three, ma dopo averlo visto in foto in salopette e capello unto e lungo ho preferito lasciar perdere e ricordarlo nei mid 60's

    RispondiElimina
  9. Guarda è lo stesso pensiero che faccio ogni qualvolta suona qualche (i pochissimi che passan di qua, tra i pochi rimasti) Big dei 60s da 'ste parti.L'ultima volta però con The Who a Verona pare mi sia sbagliato di grosso.
    Marriott comunque è uncaso particolare, che c'entri qualcosa il fatto di essere stato un talento precoce ?

    RispondiElimina
  10. l'avevo postato su tarkus, lo ripropongo qui. questa è la figghia :)
    http://www.youtube.com/watch?v=Pc6xzSUqcZY

    RispondiElimina
  11. Sono 20 anni a fine mese. La mia voce british preferita in assoluto. La mia migliore voce bianca in assoluto. Immenso

    RispondiElimina
  12. nel Tribute del 2001 c'e' la figlia ai cori ed il figlio che suona un pezzo con la chitarra di Steve
    C

    RispondiElimina
  13. troppo sottovalutato (e sconosciuto più che altro).

    Meglio così, ce lo teniamo noi.

    RispondiElimina
  14. In effetti è uno dei rari casi di personaggio comunque di successo ma che ha mantenuto uno status di CULTO e che nessuno è andato a disturbare con improbabili film.
    E che rimane solo NOSTRO

    RispondiElimina
  15. NOSTRO e PER SEMPRE!

    I'm happy just to be with you
    And loving you the way I do
    It's everything I need to know
    Just resting in the afterglow of your...

    (Casula all'ascolto : perche' il testo riporta "of your LOVE mantre sembra che dica "of your MIND"?)

    C

    RispondiElimina
  16. Può darsi che dica veramente "of your mind", l'ho già notato altre volte.

    SEGNO ROSSO: mantre sembra???

    RispondiElimina
  17. haha!!! Diavolo di un galletti..hai ragione.
    Ma che volessi dire "MANTRA"?
    C

    RispondiElimina
  18. Ma SE volessi dire mantra caso mai!!

    altro segno rosso, ha ha ha ha.

    RispondiElimina
  19. Un gioiello di valore immenso, direi per fortuna sconosciuto ai più. The Face.

    Marco MODS Trieste

    RispondiElimina
  20. AFTERGLOW -ci sono 3 versioni

    1 stereo album (intro piu lungo)
    2 mono album
    3 mono single edit (outro + lungo + "Cause I love you yeah" alla fine)

    ...e adesso cantiamo tutti insieme, dai!

    [I know that I],
    I'm happy just to be with you,
    [You know that he],
    And loving you the way I do,
    [He knows that we],
    Is everything I need to know,
    [You know that she]
    Just resting in the afterglow of your.....

    Love, love is all around me, everywhere,
    Love has come to touch my soul,
    With someone who really cares,
    No one can deny us,
    People who once passed me by,
    Will turn their heads 'round...

    I'm happy just to be with you,
    And loving you the way I do yeah,
    There's everything I need to know,
    Just resting in the afterglow of your love,

    You, yes you have always been here,
    Feeling deep inside,
    A feeling that I could not see,
    Or touch, or try to hide,
    My love is in and around you, heah,
    I bless the day that I found you,
    So listen baby...

    I'm happy just to be with you,
    And loving you the way I do yeah,
    There's everything I need to know,
    Just resting in the afterglow of your love,
    [Now don't it feel good baby]...

    Love is like a voice in my head,
    Keeps turning 'round the things that we've said,
    Hey yeah,

    Heah, heah heah, heah heah,

    I'm happy just to be with you,
    And loving you the way I do,
    There's everything I need to know,
    Just resting in the afterglow of your love,
    So now I've told you,
    Oooo.........

    [una delle piu belle melodie pop dell'universo parallelo e perpendicolare]

    RispondiElimina
  21. GRAAAAZIEEEE CAPT!

    Momento SING ALONG CASULA

    (io proprio su questo blog l'avevo eletta #1 degli Small Faces)

    Tutti insieme:

    I'm happy just to beee with youuuuuuuuu

    C

    RispondiElimina
  22. Difficile fare una classifica dei brani degli Small Faces.
    "Afterglow" ,"All or nothing", "Itchycoo Park"ma anche "(Tell Me) Have You Ever See Me" , "Green circles" , "Get yourself together".
    A me fa impazzire una versione di "Wham bam thank you maam" su un 45 giri da jukebox, leggermente diversa da quella ufficiale, durissima, più veloce.
    Gli Small Faces sono l'unico gruppo di cui ho collezionato i dischi (cercando anche le edizioni rare e troiate simili)

    RispondiElimina
  23. Eilà, mi sono perso un po' di puntate: quindi, da buon casula, commento ora ad un post precedente. Che cazzo ho scritto? Boh...vabbè.

    Mi sono (ri)ascoltato "Adventure" dei Television e credo che potrebbe tranquillamente rientrare fra gli album da riscoprire: non proprio dimenticatissimo, ma quasi, soprattutto dinnanzi a qul capolavoro assoluto che è il loro primo disco.

    Adesso vado a filtrarmi tre o quattro bianchi e poi gioco a nascondino in ciabatte tutto il giorno.

    AndBot

    RispondiElimina
  24. "Adventure" è un buon disco che ha avuto l'enorme sfiga di essere il successore di un capolavoro assoluto come "Marquee moon" ed è stato puntualmente bistrattato

    RispondiElimina
  25. Difficilissimo davvero,Capo..
    Il cofanetto della IMMEDIATE ha parecchie versione alternative, per non parlare dei loro INSTRUMENTALS (Wide-Eyed Girl on The Wall!!)

    Sfortunato davvero il II Television..
    Strani casi della storia


    CASULA: e il pranzo/cena?
    Buttiamo giu' qualche proposta,Tony?

    C

    RispondiElimina
  26. AndBot: Cheers,mate!

    C

    RispondiElimina
  27. L'inverno è passato in effetti...metà maggio ?

    RispondiElimina
  28. Gioco a carte tutto il giorno, qui nella mia tenuta estiva di Bobbio. C'é Bellocchio che piuttosto di pagarti un caffè, si fa inculare.
    L' altro giorno gli ho mangiato su anche le mutande a "bugiardino", poi ho dovuto prestargli cinquanta euro per il videopoker.

    Oggi vuole usare la "biciesse" ma le tròp ciùc...
    La moglie mi ha pregato di curarlo.

    And Bot

    RispondiElimina
  29. Cheers Cristiano! Se passi di qua, c' ho una coppa che quando l' ho assaggiata mi sono volate via le ciabatte e mi è venuto duro. Poi un rosso fermo che profuma di viola...mi ha detto il tipo che ha fatto la coppa che se vedevi il maiale ti veniva da piangere: gli mancava solo la parola.

    AndBot

    RispondiElimina
  30. Afterglow l'aveva originariamente scritta per PP Arnold (che infatti la canta) ma poi resosi conto se la sono ripresa e l'hanno fatta pure lor (e meno male)

    RispondiElimina
  31. La mia personalissima top ten (di oggi, domani potrebbe essere già diversa...)

    01. Tin Soldier
    02. All or nothing
    03 Wham Bam thank you mam (45 version concordo con Tony)
    04. Lazy sunday
    05. Runaway
    06. Afterglow
    07. I feel much better
    08. Get yourself together
    09. It's too late
    10. Talk to you

    RispondiElimina
  32. Anche se è una cover io voto "What's a Matter baby", bellissima.

    RispondiElimina
  33. parziale o.t.

    'One more time' dei Them è la miglior canzone del mondo.

    RispondiElimina
  34. 'ollamadonna!

    Io propendo da un po' per See Saw di Georgie Fame

    RispondiElimina
  35. Marriott è la voce più black in una faccia bianca (da schiaffi) che abbia mai sentito. Mi associo agli elogi e voto per "Every little bit hurts", ripresa anche dai Clash se non erro.

    Capo Assoluto!!!

    RispondiElimina
  36. Fa piacere vedere che ci sia gente che ascolta gli Small Faces,a Napoli credevo di essere l'unico (a parte quelli a cui li ho fatti conoscere io),poi l'altro giorno passo in un negozio di dischi e sento che alcuni ragazzi che parlano di loro,devo dire che è stata un'emozione! e poi la cultura mod in Italia è poco conosciuta e sottistimata,quando menziono gli Small Faces e il movimento mod anche gente che ne sa di musica mi guarda stranita...

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails