giovedì, gennaio 19, 2006

Io non sono un moderato


Il programma di intenti di Dario Fo candidato alle primarie della sinistra per diventare Sindaco di Milano.
NON E' TEMPO PER ESSERE MODERATI !

Se cercate un moderato state attenti a votare per me, perché con me si rischia!
Ma veramente volete un sindaco moderato?
Il moderato è forte con i deboli e debole con i forti.
Il moderato finge di risolvere i problemi senza affrontarli!
Il moderato chiude un occhio sulle speculazioni edilizie.
Il moderato caccia gli inquilini dalle case in centro e poi le rivende ai magnati della speculazione.
Il moderato trasforma in ghetto la periferia.
Il moderato accetta una scuola per ricchi e una per i poveri.
Il moderato lascia intristire la città, e applaude ai grattacieli.
Il moderato teme di dispiacere ai cittadini che contano e non concede la parola a quelli che non hanno voce.
Il moderato non cambierà mai nulla.
Il moderato non risolverà il problema dell’inquinamento di Milano, non salverà i polmoni da settantenni dei bambini di 5 anni.
Il moderato non vi libererà dal traffico, dal milione di automobili spernacchianti che hanno trasformato la città in una camera a gas.
Oggi sembra che non essere moderati sia un difetto o un delitto; oppure che sia un privilegio dei giovani.
Ma ci vogliono tanti anni… per diventare veramente giovani!
Milano, se la mi musica e’ troppo forte, allora vuol dire che stai diventando troppo vecchia.
Nessun moderato ha mai fatto la storia, e nessun moderato ha mai preso un Nobel.
Io non sono un moderato!
Sarò un sindaco che rischia.
Perché credo che il rischio del cambiamento sia l’unica risposta corretta per chi investe il suo voto in un progetto per Milano.
Se scegliete di votare per me, rischiate molto… rischiate persino di trovarvi finalmente a vivere in una città migliore!
Dario Fo

************************************************************************************************
ASCOLTI SPARSI DI OGGI

Graham Coxon - Standing on my own again (il nuovo singolo dell'ex Blur suona come i Jam suonerebbero oggi . Ultra cool !
Supergrass - Supergrass (l'album del 1999 , forse il loro migliore , con capolavori come "Moving" , "Mary" , "Pumping on your stereo")
Richard Ashcroft - Keys to the world (bello il nuovo album , un po' noioso qua e là , ma con due o tre perle)
Movement - Karl Marx (spacca ! e ha un titolo indimenticabile !)
Dungen - Ta det lungt (freakbeat e psychosoulprog dalla Svezia. Super !!)
Clap your hands and say yeah - Boh ? I Talking heads , i Violent Femmes e i Television sono già esistiti e di 'ste band "nuove" che rifanno il verso ai classici della new wave ne ho un po' piene le palle

*************************************************************************************************

1 commento:

Related Posts with Thumbnails